LIVE – Ultime dai campi 4a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati

LIVE – Ultime dai campi 4a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati

Tutto il Fantacalcio minuto per minuto: in questa rubrica costantemente aggiornata potrete trovare tutte le ultime news utili allo schieramento delle formazioni!

di Redazione Fantamagazine

Seguite con noi tutti gli aggiornamenti in questo articolo – effettuando spesso un refresh della pagina – dove troverete in evidenza tutte le ultime news per schierare al meglio la vostra formazione al Fantacalcio, con i convocati, gli indisponibili dell’ultima ora, le news sugli infortunati e tanto altro.

ULTIME DAI CAMPI 4a GIORNATA: FORMAZIONI, INFORTUNATI, CONVOCATI E ULTIME NEWS


SABATO  15/09

14.34 –CONFERENZA CHIEVO VERONA – Queste le parole di Lorenzo D’Anna, tecnico del Chievo Verona, alla vigilia della gara contro la Roma :“Sapevamo che la penalizzazione avrebbe dato  problemi sul club e  ha influito sul mercato, sulla formazione della rosa. Stiamo lavorando molto sulla fase difensiva, la difesa è stata ricomposta, ha avuto più cambi. Ci sono stati infortuni e c’è stato poco tempo, lavoriamo chi di reparto e chi di riferimento, serve invece una solidità unica. Con l’Empoli dietro siamo stati meno precisi ma più convinti. Serve un pensiero unico, dobbiamo lavorare bene di reparto e non solo nei singoli”.

14.31 – CONFERENZA SASSUOLO – Il tecnico del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Juventus :” Durante la sosta abbiamo recuperato Magnanelli, Djuricic e Boga e chi era un po’ indietro per condizione fisica, l’ha sicuramente migliorata”

14.27 – CONFERENZA GENOA – Mister Ballardini ha parlato oggi in conferenza, il tecnico genoano difende Marchetti e pertanto sarà lui a giocare dal primo minuto :“Per me è un grande portiere con grandi qualità. La partita con il Sassuolo, per me, fa poco testo. Come ho detto, forse lui è quello che ha subito di più la nostra superficialità. Siamo stati pochissimo bravi noi e lui ha subito le conseguenze più gravi ma lui non c’entra niente”.

14.18 – CONFERENZA ROMA – In vista della sfida al Chievo Verona per il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco parla in conferenza : Florenzi e De rossi sono recuperati, De Rossi o Nzonzi per il ruolo di centrocampista centrale e Florenzi quasi certamente giocherà dall’inizio. Ad oggi nei due ruoli di mezzala si giocano il posto Zaniolo, Pellegrini e Cristante, per due maglie. Il modulo? Ne abbiamo parlato troppo, abbiamo fatto una partita e mezza abbondante col 4-3-3 e poi ho cercato di dare quello che non mi è riuscito. Ora devo ridare io più certezze alla squadra. Domani giocherà Dzeko, non gli chiederò nulla di particolare se non quello che gli chiedo in allenamento. Infortunio a parte, sta crescendo, deve ritrovare la serenità quando scende in campo” .

14.00 – FORMAZIONI UFFICIALI INTER – PARMA  :

Inter ( 4-2-3-1) –  Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, de Vrij, Dalbert; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Nainggolan, Perisic; Keita Baldé.

Parma (4-3-3) –  Sepe; Iacoponi, Alves, Gagliolo, Gobbi; Barillà, Stulac, Rigoni; Gervinho, Inglese, Di Gaudio.

13.45 – CONFERENZA TORINO – Dopo la vittoria casalinga contro la Spal, il Torino di Walter Mazzarri si appresta a vivere la trasferta contro l’Udinese, il tecnico toscano sulla possibile formazione :“chi tra Belotti, Iago Falque e Zaza?, serve che giochino quelli in forma, a seconda anche che la squadra possa reggere i due o i tre attaccanti. Tutto il resto è aria fritta. Il 3-4-3 si può fare anche facendo giocare due attaccanti puri o con due trequartisti puri. In che modo? Stando alti o alzando gli esterni. Si gioca in 11+3, con la rosa fatta di 22. Pensate a Baselli e Rincon: erano quasi inamovibili lo scorso anno, con il modulo utilizzato. Ora invece potrebbero contendersi il posto”. Sul ballottaggio tra Aina e Berenguer: “Ola ha risposto benissimo ma si è fatto male subito perché non ha fatto la preparazione con noi. Non ha tenuto i 90 minuti. E’ convocato, vediamo se giocherà. Berenguer? Se fa quello che faceva Aina, dal punto di vista tattico sarebbe uguale. Ora si guardano solo i punti. Con la Roma abbiamo fatto meglio nel secondo tempo: già possiamo dire di meritare più punti rispetto a quelli che abbiamo”.

13.30 – CONVOCATI CHIEVO – I convocati di mister D’Anna, out Djordjevic e Cesar :

Portieri: Seculin, Semper, Sorrentino.
Difensori: Bani, Barba, Depaoli, Jaroszynski, Rossettini, Tanasijevic, Tomovic.
Centrocampisti: Birsa, Giaccherini, Hetemaj, Kiyine, Obi, Radovanovic, Rigoni.
Attaccanti: Grubac, Leris, Meggiorini, Pellissier, Pucciarelli, Stepinski.

13.28 – CONFERENZA UDINESE – Il tecnico Velazquez ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida di domani contro il Torino. Non ha ancora sciolti i dubbi in merito al portiere :“Ho tre portieri che si allenano molto bene e sono pronti per giocare. Domani vediamo chi di loro sceglierò, ma sono molto soddisfatto per tutti e tre. Nicolas si allena come Musso e come Scuffet. Così come accade coi terzini o in altri ruoli. E’ per questo che parlo di tre portieri. Sono tre possibilità per me, domani deciderò”. Su Lasagna e Barak :” Kevin si è allenato molto bene, sono soddisfatto di lui. Mi piace molto perché si sacrifica per la squadra. Poi ci sono dei momenti sì e dei momenti no. Ha la qualità per giocare in Nazionale. Ha la mia fiducia, domani giocherà dall’inizio; Barak si è allenato normalmente questa settimana. Può essere che non sia al 100%, ma è sicuramente tra i convocati. Non è al top, ma dopo l’infortunio si è comportato molto bene, si è allenato con mentalità. Ha fatto 5-6 allenamenti e non ha avuto problemi. Pian piano tornerà al top. Domani giocherà 20-25 minuti, può essere un’arma in più“.

13.19 – CONVOCATI NAPOLI –  Ecco i convocati di mister Ancelotti :

Portieri: Ospina, Karnezis, D’Andrea.
Difensori: Hysaj, Malcuit, Koulibaly, Luperto, Mario Rui, Maksimovic, Albiol.
Centrocampisti: Diawara, Hamsik, Rog, Allan, Zielinski, Fabian
Attaccanti: Ounas, Callejon, Verdi, Insigne, Milik, Mertens

13.07 – CONFERENZA BOLOGNA – Mister Inzaghi in conferenza sulla partita di domani :“Sarà un partita impegnativa. Dzemaili? Può giocare sulla trequarti, ma anche da mezz’ala arriva spesso al tiro. Blerim dietro alle punte è una soluzione che potremmo trovare anche a partita in corsa“. Il tecnico in attacco recupera Falcinelli ma non vuole rischiare Palacio :Palacio non lo rischieremo, non è al 100% quindi non verrà convocato. Ci dispiace per Helander che resterà fuori un mese, ma abbiamo giocatori importanti che lo possono sostituire. Mancheranno anche Paz e DonsahFalcinelli? E’ recuperato, ha avuto qualche problema come Santander, ma sono entrambi a disposizione; Destro sta bene come gli altri attaccanti a disposizione. Sia lui che gli altri tre centravanti potrebbero giocare titolari, deciderò domattina. Mattia si allena molto bene, ha tanta voglia di giocare e segnare. Chi non parte titolare deve dimostrami che sbaglio a lasciarlo fuori, anche in quei 15 minuti che disputa a fine partita. Destro-Santander titolari? In questo momento non possono giocare insieme dal 1′, per caratteristiche. A partita in corso, invece, a seconda delle situazioni potremmo vederli insieme”. Riguardo sul possibile sostituto di Helander :“In difesa deciderò domani chi sostituirà HelanderDanilo giocherà titolare, mentre GonzalezDe Maio e Calabresi si giocheranno gli altri due posti. Mbaye? Lo considero un esterno, è uno dei ballottaggi di domani con Mattiello

12.25 – CONFERENZA JUVENTUS – Si rientra dopo la pausa nazionali e torna a parlare anche Massimiliano Allegri. L’allenatore livornese presenta così il match che vede i bianconeri ospitare allo Stadium il Sassuolo allenato da mister De Zerbi: “Le qualità di Dybala non sono in discussione. Per fortuna torniamo a giocare una volta ogni tre giorni. Mi è piaciuto come è entrato a Parma. Come tutti deve trovare la condizione, ma tutte queste pressioni su di lui non vanno bene. Turnover per i nazionali? Chi ha giocato due partite in Nazionale non partirà titolare, eccezion fatta per Matuidi. Domani gioca Szczesny anche se Perin si allena bene ed è pronto. Presto giocherà. Nelle prime 3 partite abbiamo concesso troppo. Dovremo trovare una solidità diversa. Chiellini indiziato ad avere turno di riposo. Mandzukic invece giocherà. Domani dovrebbe essere la prima partita da titolare di Emre Can. Pjanic difficilmente giocherà; devo ancora decidere per Khedira

10.20 – FIORENTINA – Contro il Napoli sarà  Dragowski a difendere i pali della Fiorentina. Il ko di Lafont, forse disponibile contro la Sampdoria, consente il debutto in campionato del portiere polacco. Per il resto  Gerson favorito su Edimilson a centrocampo, Eysseric  in vantaggio su Mirallas e Pjaca.

10.05 –INTER – Spalletti è stato piuttosto chiaro in conferenza stampa. Per Icardi solo panchina, con Keita titolare. Chance per Gagliardini in mezzo, con lui dovrebbe esserci Brozovic mentre Nainggolan agirà ancora da trequartista alle spalle del senegalese. In difesa possibile chance per Miranda, rimasto ad allenarsi a Milano, e dunque turno di riposo per uno tra De Vrij e Skriniar. Ovviamente titolare Perisic, sulla sua corsia dovrebbe sovrapporsi Dalbert, con Asamoah risparmiato per la Champions.

9.47 – GENOA – Il tecnico Davde Ballardini contro i felsinei non potrà utilizzare tre giocatori. Si tratta di Favilli, Lisandro Lopez e Romero. Fiducia rinnovata a Marchetti, difesa a tre con Biraschi  insieme a Spolli e Zukanovic. Sorpasso di Pedro Pereira su Lazovic, Hiljemark partner di Romulo e Criscito al solito a sinistra. L’attacco è collaudato e non si tocca: ci sarà ancora Pandev a supporto di Piatek e Kouamé.

9.32 –BOLOGNA – Domani contro il Genoa mister Inzaghi dovrà fare a meno di Helander. Il difensore svedese ieri aveva dovuto interrompere l’allenamento dopo un contrasto, gli esami a cui si è sottoposto non hanno sorriso al centrale. Trauma contusivo-distorsivo del ginocchio destro, con uno stiramento del legamento collaterale laterale. I tempi di recupero sono di 3-4 settimane. Out anche Falcinelli per una lieve sindrome influenzale ma potrebbe essere almeno tra i convocati. Gonzalez e Destro potrebbero dunque partire dal primo minuto.

9.21 – MILAN – L’undici di partenza  non presenterà particolari novità rispetto a quello schierato con la Roma. Anzi, potrebbe essere identico. L’unico ballottaggio è fra Ricardo Rodríguez e Laxalt, con lo svizzero leggermente favorito. Musacchio ancora preferito rispetto a Caldara e tridente formato da Suso, Higuain e Calhanoglu.

9.05 – EMPOLI – In vista della gara di domani contro la Lazio il tecnico Andreazzoli sta seriamente pensando un cambio di modulo. Cresce la possibilità di  puntellare il centrocampo inserendo Bennacer. In attacco resterebbe il solo Caputo al quale dovrà dare una mano l’intera squadra; una mossa studiata per contrastare la grande forza della Lazio in mediana

8.50 – JUVENTUS – La seduta di oggi sarà preceduta dalla conferenza stampa prevista per le ore 12. Il tecnico Allegri darà indicazioni importanti in vista della gara contro il Sassuolo , tuttavia il tecnico livornese potrebbe decidere di schierare dal primo minuto  Dybala in un possibile 4-2-3-1.

8.35 – ROMA – Dopo l’esperimento fallito a San Siro della difesa a tre, Di Francesco sembra orientato a tornare al 4-3-3. In porta spazio ad Olsen, con la difesa a quattro formata da KarsdorpManolasFazio e Kolarov. A centrocampo Nzonzi sembra sicuro del posto a discapito di De rossi, l’infortunio di Pastore facilita la scelta delle mezzali che saranno Pellegrini e Cristante. Davanti sono sicuri del posto Under e Dzeko, più incerta sull’out sinistra dove si giocano un posto Perotti, Kluivert e El Shaarawy.

8.15 –NAPOLI – Il tecnico Ancelotti dovrebbe riservare il turnover a martedi in Champions, dunque potrebbe essere la stessa squadra scesa in campo nelle prime due giornate di campionato, Hamsik e Callejon di nuovo titolari l’unico dubbio è tra Milik e Mertens ma  il polacco parte favorito sul belga.

7.45 – LAZIO – Nell’allenamento di ieri mister Inzaghi ha provato la probabile formazione che scenderà in campo al Castellani di Empoli. Non dovrebbero esserci grandi stravolgimenti. Il tecnico piacentino sembra infatti intenzionato a confermare gran parte degli uomini che hanno battuto il Frosinone due settimane fa. Davanti a Strakosha sono sicuri del posto Acerbi e Radu, mentre l’unico ballottaggio rimane aperto sul centro-destra, dove Inzaghi non ha ancora scelto chi tra Wallace, Bastos e Caceres partirà dal primo minuto. Scontata la titolarità di Parolo, Leiva e Milinkovic-Savic in mediana. Per quanto riguarda gli esterni, Marusic ha dimostrato di aver messo alle spalle i problemi fisici, partirà dal primo minuto sulla destra, con Lulic che sarà invece il quinto a sinistra. A completare l’undici i soliti Luis Alberto e Immobile, con Correa che partirà ancora dalla panchina pronto a subentrare a gara in corso.


VENERDÌ 14/09

19.00 – PARMA – Per la difficilissima sfida contro l’Inter, il tecnico Roberto D’Aversa recupera Ciciretti: “Si sta allenando con la squadra da due giorni, è convocato e disponibile”. Nella conferenza stampa odierna però non ha lasciato molti indizi riguardo alla formazione anti Inter.

17.54 – FIORENTINA – Stefano Pioli, alla vigilia del match contro il Napoli, ha tutti a disposizione, compreso Marko Pjaca. Almeno questo è quello che si è capito nella conferenza stampa odierna.

17.21 – INTER – Luciano Spalletti, in vista del Parma, tranquillizza tutti in conferenza stampa sulle condizioni di Lautaro Martinez e Radja Nainggolan e chiarisce la “confusione” fatta sull’esclusione di Gagliardini sulla lista Champions: “Non è una bocciatura, voi giornalisti bocciate i giocatori“.

17.01 – NAPOLI – Carlo Ancelotti in conferenza stampa presenta il match contro la Fiorentina. Molto probabilmente ci sarà Lorenzo Insigne dall’inizio. Possibile staffetta tra Milik e Mertens.

11.23 – CAGLIARI – Intervistato da una radio locale, Rolando Maran su Joao Pedro: “È una bella notizia, Joao è un giocatore importante per noi. Con lui a disposizione il Cagliari è ancora più forte. Tanti giocatori in rosa possono giocare sulla trequarti, Joao però interpreta questo ruolo in maniera differente rispetto ai suoi compagni. Meglio trequartista o seconda punta? È duttile, può fare almeno 2-3 ruoli” (CLICCA QUI per leggere l’intervista completa)

10.00 – JUVENTUS – Andrea Barzagli ha terminato anzitempo l’allenamento per un risentimento muscolare al polpaccio destro che verrà valutato nei prossimi giorni. Domani l’appuntamento in campo è al pomeriggio

9.00 – ROMA – Potrebbe giocare la seconda partita di fila, in campionato, Rick Karsdorp. L’olandese sta bene e per questo Di Francesco, viste le precarie condizioni fisiche di Florenzi, potrebbe dare nuovamente fiducia al giocatore in vista del match contro il Chievo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy