Cagliari, Maran: “Joao Pedro lo sfrutto così”. E sulla coppia Cerri-Pavoletti…

Cagliari, Maran: “Joao Pedro lo sfrutto così”. E sulla coppia Cerri-Pavoletti…

Tanti i temi toccati dall’ex allenatore di Chievo e Catania.

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Rolando Maran, da pochi mesi tecnico del Cagliari, ha rilasciato un’intervista ricca di spunti fantacalcistici ad un’emittente radiofonica locale. Si è parlato di tanti singoli, da Joao Pedro a Sau passando per Srna.

CAGLIARI, LE DICHIARAZIONI DI MARAN

Sul rientro di Joao Pedro: “È una bella notizia, Joao è un giocatore importante per noi. Con lui a disposizione il Cagliari è ancora più forte. Tanti giocatori in rosa possono giocare sulla trequarti, Joao però interpreta questo ruolo in maniera differente rispetto ai suoi compagni. Meglio trequartista o seconda punta? È duttile, può fare almeno 2-3 ruoli“.

Sul duo Cerri-Pavoletti: “Pavoletti e Cerri possono giocare insieme. Sono giocatori diversi. Cerri è più portato alla manovra, Pavoletti invece è un grande finalizzatore”.

Sull’impatto di Srna: “Non mi ha sorpreso. Mi ha colpito la sua passione e voglia di allenarsi. Questo spirito lo porta a fare grandi prestazioni”.

Su Padoin: “È un esempio per tutti. Capisce il calcio come pochi e sa interpretare al meglio più ruoli”.

Su Barella e Bradaric: “Nicolò è sempre carico. Sperava di giocare in Nazionale, sono sicuro che esordirà presto. Bradaric può darci una grossa mano. Sta imparando tanto in quel ruolo da Cigarini”.

Su Sau e Farias: “Stanno lavorando alla grande. Il gol a volte fatica ad arrivare, sono sicuro che si sbloccheranno presto”.

Su Klavan: “È rientrato dopo aver giocato una gara con l’Estonia. Oggi si è allenato a parte, ma è pronto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy