Le Pagelle di Germania-Italia 6-5 (d.c.r.) – Bonucci su rigore risponde a Ozil. Decisivo l’errore di Darmian ai rigori

Sfida da amarcord tra le due formazioni, che si ritrovano dopo diverse partite disputate nelle fasi conclusive della Coppa del Mondo o del Campionato Europeo. Germania, campione del Mondo in carica, che parte con i favori del pronostico.

di Voti Fantamagazine

Altra partita dove l’Italia dimostra di essere una grande squadra e di meritare tutti i complimenti arrivati dopo la partita contro la Spagna. Germania in vantaggio con Ozil su un errore di tutta la difesa azzurra, un tocco di mano di Boateng in area tedesca, permette a Bonucci di pareggiare su rigore. Ai rigori errori di Zaza, Pellé e Bonucci per l’Italia, Muller, Ozil e Schweinsteiger per la Germania. Ai rigori ad oltranza, errore decisivo di Darmian e Germania in semifinale.

Attenzione: la linea editoriale ha, necessariamente, un taglio fantacalcistico. Dunque i rigori non influenzano le pagelle. Commenti sui rigori sono inseriti ai fini di cronaca.

PAGELLE FANTAMAGAZINE GERMANIA

Neuer 6,5 – Libero aggiunto, para, imposta, costruisce. Sul rigore di Bonucci intuisce, ma non può nulla. Strepitoso su Bonucci e Darmian nella lotteria finale

Höwedes 6.5 – Da esterno fatica, da centrale migliora notevolmente e la disposizione a tre lo favorisce. Guardia alta fino alla fine

Boateng 5 – Fino alla follia che provoca il rigore è perfetto: nel primo tempo salva tre volte, l’ultima su Sturaro. Poi l’inspiegabile blackout.

Hummels 7.5 – Lancio col contagiri per Mario Gomez e per Schweinsteiger (che segna: annullato). Come a dire: non solo difesa, sempre e comunque eccellente anche ad impostare. Perfetto anche sul rigore

Hector 7 – Fortunato sul passaggio del gol (deviato) a Özil, eppure indovina il corridoio giusto quando meno te l’aspetti. Parte con qualche errore, cresce molto nella ripresa e spinge pure nei supplementari. Perfetto dal dischetto.

Khedira sv – Spartito consueto, stecca malinconica involontario. Superbo interprete, muscoli di cristallo. Crac (l’ennesimo) dopo 15 minuti, ingiudicabile.

Kroos 5.5 – Gabbia a maglie strette, praticamente una prigione che non lo lascia nemmeno respirare. Boccheggia, imbrigliato. Non sbaglia dal dischetto

Kimmich 6.5 – Mossa a sorpresa di Löw, se la cava egregiamente, compatibilmente con le sue caratteristiche. Ok sul rigore.

Müller 5 – Non è il suo Europeo: brutto, nervoso, arruffone, fuori fase. L’ombra di se stesso, si mangia pure l’1-0 nella ripresa (il pallone salvato da Florenzi sarebbe terminato fuori). Sbaglia pure dal dischetto

Özil 6.5 – Per un’ora buona spara a salve, tutto fumo e pochissimo arrosto, fino a quando improvvisamente si sblocca. Ecco il flash abbagliante dell’1-0, poi mette Gomez davanti a Buffon. Bene anche ai supplementari, poi sbaglia il suo rigore

Gomez 6.5 – Panzer tritatutto, in Italia ha fatto disperare Montella, la Fiorentina e milioni di fanta allenatori. Punge e smista per Müller, poi spiana la strada all’1-0 con un passaggio delizioso a Hector. E sfiora il sigillo personale con un tacco sventato da super Buffon prima di farsi male. Con lui esce la Germania.

Schweinsteiger 5.5 – Carroarmato cigolante, gli antichi fasti si intravedono a tratti. Entra, segna e (giustamente) glielo annullano. Poi si assesta, illumina a intermittenza, cala. E sbaglia dal dischetto

Draxler 5.5 – Venti minuti nel momento migliore della squadra. Entra e non si accende mai, errore da matita blu quando sbaglia la misura del passaggio per Müller lanciato a rete. Glaciale sul rigore.

PAGELLE FANTAMAGAZINE ITALIA

Buffon 7,5 – Ormai è abbonato al miracolo in queste partite: con la sua manona ci tiene a galla sulla deviazione di Chiellini. San Gigi c’è. Fa quel che può sui rigori.

Bonucci 7 – Partita implacabilmente perfetta fino al gol. Sfortunatamente devia la palla al momento della scivolata. Ma pochi minuto dopo, freddo e impassibile , realizza il rigore. Purtroppo sbaglia quello decisivo.

Chiellini 7 – Lotta come un leone su ogni palla. Si getta a sporcare, deviare e ad anticipare ogni pallone.

Barzagli 7 – Anche lui protagonista della tenuta difensiva. Qualche avventatezza ma Barzaglione risulta solido e sicuro. Si propone anche in avanti.

Florenzi 6– Nel primo tempo scrive il compitino senza sbavature di sorta. Ma sul gol tedesco si fa buggerare dal passaggio di Gomez. Posizionato male.

De Sciglio 6,5 – Giocatore completamente trasformato. Si getta anche lui anima e corpo per strappare ai tedeschi la palla. Tiene bene. L’unico neo in una partita perfetta e il ritardo sull’inserimento di Ozil.

Parolo 6,5 – Piazzato davanti alla difesa, da frangifllutti , si comporta egregiamente . Cuce, strappa e corre.

Sturaro 6 – Come un mastino insegue e morde le caviglie ai playmaker tedeschi. E’ brutto , sgraziato e falloso. Ma questa è una guerra, e lui incarna il soldato perfetto.

Giaccherini 6,5 – Pericoloso in una sola occasione quando serve un cross in area. Poi si spegne lentamente e contribuisce alla fase difensiva.

Eder 6 – Partita in cui mette tanto sacrificio e tanto cuore. Esce sfinito.

Pellè 6 – Agisce da boa e da sponda per tutta la partita. In mezzo a Hummels e Boateng sembrava una zattera in mezzo ai flutti. Non meriterebbe la sufficienza se tenessimo conto del rigore sbagliato, ma durante tutti i 120 minuti, merita la sufficienza.

Darmian 6 – Entra e ricopre diligentemente il ruolo di esterno, diligente e ordinato. Anche lui purtroppo sbaglia il rigore decisivo.

Insigne sv

Zaza sv

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy