Juventus, non solo infortuni per De Ligt e Dybala: incombe il mercato?

Juventus, non solo infortuni per De Ligt e Dybala: incombe il mercato?

Preoccupano le condizioni dei due titolari di Andrea Pirlo, che deve guardarsi le spalle anche dalle sirene di mercato.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Mentre Paratici si muove sul mercato in uscita, in casa Juventus si iniziano a fare i conti con le condizioni fisiche di Matthijs De Ligt e Paulo Dybala.

Il giovane difensore olandese, che oggi compie 21 anni, è atterrato ieri sera a Roma con la fidanzata Annekee per sottoporsi questa mattina all’intervento chirurgico per stabilizzare definitivamente la lussazione alla spalla destra. A De Ligt serviranno poi tre mesi di riabilitazione, ragion per cui non sarà a disposizione di mister Pirlo né per l’inizio della Serie A previsto per il 19 settembre, né per l’avvio della Champions League fissato per il 20 ottobre. Il suo rientro è infatti programmato per ora per la seconda metà di novembre.

Ma il 24 agosto, data stabilita ufficiosamente per il primo allenamento stagionale alla Continassa, potrebbe vedere un altro grande assente tra le fila bianconere. Si tratta di Paulo Dybala, che con il disperato ingresso in campo contro il Lione, ha peggiorato la sua lesione muscolare alla coscia sinistra e ora potrebbero essere necessari 20-30 giorni di riabilitazione per tornare nel pieno della propria integrità fisica. Ma l’infortunio subito dal numero 10 argentino non è l’unico a preoccupare tifosi e fantallenatori. Sullo sfondo infatti, lo spauracchio del calciomercato e di una nuova eventuale cessione tornano a farsi sentire in maniera prepotente: il rinnovo del contratto non è ancora stato firmato e, dalle voci che trapelano, sembra proprio che la Juve potrebbe decidere di privarsi di Dybala qualora arrivasse un’offerta pari o superiore a 100 milioni di euro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy