Atalanta, Gasperini: “Muriel deve rimanere in area. Zapata? Non rischio ricadute”

Atalanta, Gasperini: “Muriel deve rimanere in area. Zapata? Non rischio ricadute”

Il tecnico dei bergamaschi è intervenuto alla vigilia del match casalingo contro l’Udinese.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Archiviata la debacle in Champions League, l’Atalanta vuole tornare a mostrare la sua faccia più bella in campionato. L’avversario da fronteggiare stavolta è l’Udinese, alla cui forte difesa Gian Piero Gasperini risponderà con il suo prolifico attacco malgrado l’assenza di Zapata.

LE DICHIARAZIONI DI GASPERINI

Sul calendario: “Non c’è tregua. In partite così ravvicinate e di livello bisogna avere la capacità di pensare sempre al match successivo. Dobbiamo toglierci di dosso anche un po’ di stanchezza, l’ho notata in questi ultimi due giorni.

Sulla formazione: “Abbiamo recuperato Kjaer e Palomino, ma forse abbiamo perso Masiello. Si tratta comunque di pochi giorni, Gomez sta bene. Vediamo oggi la rifinitura, è chiaro che questi giocatori stanno giocando tanto, non è mai facile giocare al massimo. Sono comunque bravi a recuperare. Questa settimana abbiamo avuto un giorno in più di recupero. Quando hai un quarto giorno, riesci a recuperare meglio. Domani abbiamo bisogno di essere al meglio e stare molto bene a livello fisico. Giochiamo contro una squadra che ha subito poco. La posta in palio è alta, c’è l’opportunità di mantenere questa posizione in caso di vittoria. Giochiamo nuovamente in casa, davanti al nostro pubblico. Quindi è importante avere tutte le componenti al meglio”.

Sui goal fatti e sui goal subiti: “La cosa più strana dell’Atalanta è che ha fatto tanti gol, sui gol presi ho già detto molto. La nostra situazione in difesa è da migliorare. Inizierei a rimarcare i gol fatti, visto che da anni la squadra segna molto”.

Su Muriel: “Muriel sta dando segnali migliori dal punto di vista della condizione, la sua capacità realizzativa è straordinaria. Deve giocare di più vicino l’area di rigore, ha un controllo e una rapidità di livello. È stato impiegato in tanti modi, ma per come la vedo io deve rimanere dentro l’area dove è micidiale. Ha una percentuale alta di gol fatti, speriamo non ci siano interdizioni varie come l’ultimo periodo”.

Sull’attacco: “In attacco abbiamo gli uomini contati, sicuramente non vedo questa abbondanza. La forza rimane la realizzazione, ci ha portato in alto. Gli attaccanti sono sempre quelli che sono: iniziare domani la partita solo con Muriel non è il massimo, vediamo tra Ilicic e Malinovskyi come scenderanno in campo. Ci manca un giocatore in più. L’Udinese? Difensivamente parlano i numeri. Mi aspetto ancora di più da Ilicic, deve trovare una migliore condizione anche se le sue prestazioni sono sempre di livello”.

Su Zapata: “Non siamo fuori strada per il suo rientro, può recuperare per il ritorno con il City e la gara contro la Sampdoria. Non rischierei una ricaduta, preferisco aspettare. Kjaer e Palomino hanno fatto dei buoni allenamenti, sono pronti per giocare dall’inizio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy