Calciomercato Atalanta: preso Miranchuk, si tratta Romero

Calciomercato Atalanta: preso Miranchuk, si tratta Romero

Il trequartista della Lokomotiv è il primo rinforzo, si cerca una soluzione per il difensore della Juventus

di Mauro Maccioni

Tra i problemi di Ilicic e la consapevolezza di un gruppo compatto e dall’umore alto, l’Atalanta si muove sul mercato tenendo bene a mente questi aspetti. Proprio in virtù di ciò ha accelerato per Miranchuk e tratta con la Juventus per Romero, anche se la seconda trattativa è più complessa.

AFFARE MIRANCHUK

L’Atalanta ha praticamente messo a segno il suo primo colpo importante e lo ha fatto superando la concorrenza del Milan: si tratta di Miranchuk, trequartista 24enne della Lokomotiv Mosca. Mancino dalle ottime qualità tecniche, è in grado di giocare dietro le punte o partendo dalla fascia, permettendo così a Gasperini di avere a disposizione quello che, è a tutti gli effetti, il perfetto vice-Ilicic. Dopo l’iniziale rallentamento della trattativa a causa della distanza tra domanda e offerta (20 richiesti dal club russo, contro i 10 milioni del sodalizio caro a patron Percassi), le due società si sono venute incontro. La Lokomotiv ha accettato un’offerta da 14/15 milioni, consapevole di poter perdere il giocatore a zero nella prossima stagione. Manca l’accordo totale con il calciatore, ma quello è facilmente raggiungibile su una base di un quinquennale da circa 2 milioni. In attesa delle firme, si può comunque dire che Gasperini avrà a disposizione un ricambio veramente importante come Miranchuk.

INTERESSE PER ROMERO

Dopo aver sistemato l’attacco, la Dea si muove anche sulla difensiva. Negli ultimi giorni è stato sondato Semesi del Feyenoord ma, da quel che filtra, l’interesse più vivo è rivolto a Romero della Juventus. Il classe ’98, lo scorso anno al Genoa, costa circa 25 milioni. A quelle cifre è difficile un acquisto definitivo, e per questo si tratta sulla base di un prestito. L’idea è un “simil Caldara”, ovvero un prestito oneroso – magari biennale – con diritto di riscatto a una cifra che verrà concordata in seguito a una prima apertura. Per ora è semplice interesse, ma non è impossibile, tutt’altro, che l’Atalanta possa mettere a segno un altro colpo in prospettiva. La trattativa tra le due signore, la Dea e la Vecchia, entra nel vivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy