Atalanta, Traore sulle tracce di Kulusevski?

Il 17enne prodotto del vivaio bergamasco ha stregato tanti suoi colleghi, tra cui il Papu Gomez

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Compirà 18 anni l’11 luglio 2020, è il fratello di Hamed Junior, centrocampista classe 2000 in forza al Sassuolo, e ha impressionato i colleghi della Prima Squadra dell’Atalanta. Amad Diallo Traore, jolly offensivo della Primavera bergamasca, ha tutte le carte in regola per diventare il prossimo giocatore – prodotto del vivaio orobico – pronto ad imporsi sui palcoscenici della Serie A. Il nemmeno maggiorenne ivoriano ha già timbrato un gol in Serie A il 27 ottobre 2019, nel 7-1 rifilato dall’Atalanta all’Udinese, in uno dei tre spezzoni concessi da Gasperini al talento in erba.

Come spiega La Gazzetta dello Sport, il paragone più vicino per Traore non può che essere Dejan Kulusevski. Come fatto per il numero 44 del Parma, Traore potrebbe essere mandato in prestito per la prossima stagione, a farsi le ossa in Serie A. E chissà, magari l’Atalanta potrebbe monetizzare un’eventuale futura cessione come fatto per il campioncino destinato alla Juventus. Dipende da cosa accadrà nel mercato. Perché la Dea al momento dispone di un ventaglio offensivo ricco e vario. Da Ilicic e Gomez a Zapata e Muriel, passando per Malinovskyi. Insomma, a Gasperini le alternative non mancano e lo spazio per Traore sarebbe parecchio ristretto.

I COMPLIMENTI DEL PAPU

Intanto Traore, prima che dilagasse la pandemia da Covid-19, aveva stregato già i compagni più grandi. Tanto che il Papu Gomez, in una diretta social con Bobo Vieri, ha elogiato il giovane ivoriano: “Al giovedì c’è la partitella con la Primavera, quei ragazzi sono talmente forti che capita di dover tirare loro delle “stecche”. E rifletto: “Cambiano ogni anno, ma la qualità è al top. Dove li pescano?”. Guardate Amad, sembra Leo (Messi ndr)”. L’esagerazione del Papu – come scritto su La Gazzetta – può starci visto il contesto in cui ha riferito le parole su Traore, tuttavia qualche piccola caratteristica in comune c’è. Per le prossime aste del fantacalcio sarà sicuramente un nome da tenere sott’occhio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy