Atalanta, Gasperini: “Domani Ilicic gioca. E porto anche Miranchuk”

Il tecnico dei bergamaschi ha presentato la trasferta contro il Napoli.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Con i 13 goal già segnati nelle prime tre giornate di campionato, l’Atalanta guida la classifica e non ha intenzione di arrestare la sua corsa. Ne è certo Gian Piero Gasperini, che per la partita contro il Napoli recupera anche due pedine fondamentali per il suo attacco, vale a dire Ilicic e Miranchuk.

LE DICHIARAZIONI DI GASPERINI

Su Ilicic: Ilicic viene a Napoli, vedremo se dall’inizio o a gara in corso. Farà parte della squadra. Non ha avuto un infortunio che prevede un tempo di recupero e non ha dimenticato come si gioca. Per noi è una grande gioia”. Buone sensazioni anche sugli altri calciatori della rosa che erano rimasti fuori nelle ultime settimane”.

Sugli altri recuperati: “Questo periodo è stato determinante per recuperare gente come Piccini e Pessina, mentre Gollini è sulla buona strada. Alcuni nazionali sono arrivati prima, altri dopo, ma stanno tutti abbastanza bene, poi valuteremo nell’ultimo allenamento. Porto anche Miranchuk: ha perso un mese, ma ha recuperato dall’infortunio”. 

Sul Napoli: “È una partita che può dare segnali importanti. Facciamo riferimento alle gare giocate contro di loro, conosciamo sia i loro punti di forza che i loro punti deboli. Temo la loro forza e la loro qualità, sono molto forti in attacco, si tratta di una squadra che si candida per vincere il campionato”.

Sull’emergenza Coronavirus: “È una situazione che colpisce tutti quanti. Come tanti cerco di portare avanti le cose, e speriamo che con i nostri comportamenti le cose possano migliorare. Dobbiamo cercare di convivere col virus e non fermarci, Bergamo in questo senso è stato un grandissimo esempio. Mi schiero con chi vuole giocare e continuare, non solo per una questione economica. Abbiamo la voglia di continuare a vivere. Il calcio è la nostra vita, le rivalità vanno spese in campo. Quando vanno spese fuori con l’intervento di persone estranee, diventa tutto più complicato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy