Atalanta, è Traoré il nuovo Kulusevski?

Atalanta, è Traoré il nuovo Kulusevski?

Amad Traoré è l’ennesimo gioiello sfornato dal vivaio dei nerazzurri. Andiamo insieme alla scoperta del nuovo talentino classe 2002.

di Daniele Petrelli

Dopo l’esplosione di Hamed Junior Traoré, acquistato in estate dal Sassuolo in sinergia con la Juventus, un altro Traoré è pronto a prendersi i palcoscenici del calcio italiano. Adama, fratello minore di Hamed, ha già esordito in serie A, giocando 13 minuti contro l’Udinese e segnando anche un gol. Un esordio da predestinato, testa alta, palla incollata al piede, ed una mentalità da grande professionista, come già sottolineato più volte da mister Gasperini.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Traoré è un attaccante moderno, veloce, dotato di una buona tecnica e di un innato senso del gol. Mancino naturale, gioca a destra rientrando per calciare, abbina alle sue tante qualità anche un altruismo fin troppo maturo per un ragazzo della sua età. Il club bergamasco punta tantissimo su di lui e in estate ha respinto ogni tipo di richiesta. Le premesse per seguire le orme ed il percorso fatto da Kulusevski ci sono tutte, nel frattempo l’Atalanta si frega le mani perché è consapevole che qualunque sia il futuro del ragazzo, per la società nerazzurra sarà l’ennesimo successo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy