Focus on – Joao Cancelo, Inter: la scheda fantacalcio

Alla corte di Spalletti arriva Joao Cancelo, gioiellino ex Valencia e astro nascente del calcio portoghese.

di Marco Grano

Dopo Dalbert, l’Inter completa le fasce di difesa con l’arrivo del terzino destro Joao Cancelo

Il portoghese, già da qualche anno nel giro della nazionale maggiore, è rientrato nell’affare che ha portato Kondogbia al Valencia. Su di lui avevano messo gli occhi tante big europee, tra cui Tottenham e Juventus.


Titolarità: Sufficiente
Salute: Buono
Bonus: Ottimo
No Malus: Sufficiente
Lega a 8: 4° slot
Lega a 10: 4° slot


JOAO CANCELO: CARATTERISTICHE TECNICHE

Classe ’94 cresciuto nel Benfica, sin dalle giovanili ha mostrato notevoli doti offensive: seppur abbia prevalentemente ricoperto il ruolo di terzino destro, infatti, viene schierato occasionalmente anche da esterno offensivo.
Dopo l’esordio con la prima squadra – con cui farà appena 2 presenze –  il Valencia lo porta in Spagna, dove in tre anni colleziona 74 presenze nella Liga, con 2 gol e 8 assist. Con gli spagnoli gioca prettamente da terzino, ma con il passare del tempo, Ayestaran prima e Marcelino poi lo avanzano di qualche metro; la scorsa stagione in 37 presenze, tra Campionato e Copa del Rey, ha giocato per 17 volte da terzino, 15 da ala e 5 da centrocampista laterale, sempre a destra.
Non sono dello stesso avviso in Nazionale, dove sia nell’under 21 che nella maggiore, viene regolarmente schierato esterno basso; anche se Cancelo detiene un curioso record nel Portogallo di Santos: nella sua partita d’esordio, e nelle succesive due, è andato sempre in gol, impreziosendo ulteriormente l’ultima con 1 assist ad Andrè Silva.

Dotato di una falcata lunga ed elegante, agevolato dal suo fisico longilineo, Joao Cancelo è educatissimo con i piedi ed abile a portare palla. È facile intuire che le sue doti ricadano sopratutto nella fase offensiva, seppur con dei margini di miglioramento. Sul piano tattico Spalletti dovrà lavorare maggiormente. Anche in difesa sfrutta il fisico agile ma solido, un po’ meno bravo quando si tratta di contenere gli avversari o seguirli negli spazi.

JOAO CANCELO: CHE UTILITÀ AL FANTACALCIO?

Il portoghese viene per giocare sull’esterno basso di destra, anche se in teoria potrebbe dare il cambio anche a Candreva. A Roma abbiamo visto come la spinta dei terzini sia fondamentale nel gioco di Spalletti, e Cancelo, rispetto a Dalbert, sembra più predisposto a portare palla. Una linea difensiva che sia composta da entrambi i terzini nuovi arrivati sarà complicato vederla nel breve periodo, e per questo la titolarità del lusitano è per adesso il suo più grande punto a sfavore. D’Ambrosio il suo principale contendente.

I limiti tattici, specie a livello difensivo, potrebbero pesare sulla media voto, ma l’ottima predisposizione per i bonus, e la pulizia negli interventi con cui non va mai oltre le 5 ammonizioni stagionali, compensano la sua appetibilità fantacalcistica.
Ad oggi resta uno slot di riserva, magari una prima scelta da alternare con i titolari, ma, specie se non si gioca con il modificatore di difesa, Cancelo rappresenta una scommessa interessante e caldamente consigliata, ovviamente senza fare follie con l’esborso di crediti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy