ATALANTA, LA STAGIONE IN CHIAROSCURO DI MUSSO

Fantacalcio Atalanta, la stagione altalenante di Musso

Ieri, Juan Musso, portiere dell'Atalanta, è stato senza alcun dubbio il migliore in campo della Dea. Una luce in una stagione, la prima in nerazzurro, con tante ombre per il portiere argentino

Mario Ruggiero

Ieri, Juan Musso, portiere dell'Atalanta, è stato senza alcun dubbio il migliore in campo della Dea. Le sue parate in serie su Coulibaly, Verdi e Bohinen hanno consentito alla squadra allenata da Gasperini di rimanere a galla e di trovare un prezioso punto al minuto 88 arrivato dalla buona percussione di Mario Pasalic.

Fantacalcio Atalanta, la stagione altalenante di Juan Musso

Il primo anno, però, con la Dea non sarà da ricordare per l'estremo difensore argentino che ha chiuso, finora, la porta solo in otto circostanze su trenta gare disputate. Non una statistica favorevole per l'ex Udinese che due stagioni fa - nel 2019-2020 - dominò la classifica di specialità con ben quattordici partite terminate senza subire un gol. Ieri è stato incolpevole sulla bella rete orchestrata dalla Salernitana che ha trovato in Ederson un calciatore interessante e pericoloso in fase offensiva, ma in molte gare - sia di campionato che di Coppa - Musso non è stato all'altezza della situazione tradendo spesso le aspettative con alcune disattenzioni gravi.

La gara con la Salernitana, quindi, può essere stato un buon viatico per Musso per terminare al meglio la stagione e provare a riscattare la prossima dove, però, la Dea dovrà fare una scelta ben precisa, dato il probabile ritorno via Tottenham di Gollini. Una scelta che sarà importante anche in ottica futura per il fantacalcio.

tutte le notizie di