Consigli Fantaeuropeo – Svezia, la scheda squadra: consigliati e probabili formazioni

Consigli Fantaeuropeo – Svezia, la scheda squadra: consigliati e probabili formazioni

La scheda squadra con tante informazioni dettagliate, news e segreti per il Fantaeuropeo

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Direttamente dal cuore del forum Gruppo Esperti Fantacalcio, la scheda squadra della Svezia con consigli per il FantaEuropeo, probabili formazioni, possibili sorprese, nomi da evitare e annotazioni tattiche. Le più dettagliate risorse per il FantaEuropeo, a vostra disposizione su Fantamagazine.

La scheda, nella sua versione estesa, la trovate sul Forum -> QUI

CONSIGLI FANTAEUROPEO 2016 – SVEZIA, PROBABILE FORMAZIONE E CONVOCATI

Portogallo (4-4-2): Isaksson, Lustig Granqvist  Johansson Olsson, Larsson Källström Ekdal Forsberg, Ibrahimovic Guidetti.

PORTIERI – Andreas Isaksson (Kasımpaşa), Robin Olsen (København), Patrik Carlgren (AIK).

DIFENSORI – Ludwig Augustinsson (København), Erik Johansson (København), Pontus Jansson (Torino), Victor Lindelöf (Benfica) Andreas Granqvist (Krasnodar), Mikael Lustig (Celtic), Martin Olsson (Norwich).

CENTROCAMPISTI – Jimmy Durmaz (Olympiakos), Albin Ekdal (Hamburg), Oscar Hiljemark (Palermo), Sebastian Larsson (Sunderland), Pontus Wernbloom (CSKA Moskva), Erkan Zengin (Trabzonspor), Oscar Lewicki (Malmö), Emil Forsberg (Leipzig), Kim Källström (Grasshoppers).

ATTACCANTI – Marcus Berg (Panathinaikos), John Guidetti (Celta), Zlatan Ibrahimović (Paris), Emir Kujovic (Norrköping).

SVEZIA, ANNOTAZIONI TATTICHE E BALLOTTAGGI

PORTIERI: Isaksson sarà certamente il portiere titolare: il portiere svedese attualmente in forza al Kasımpaşa in turchia difendera i pali. Olsen e Carlgren saranno le riserve con il primo, portiere del Copenaghen, in vantaggio per il ruolo di secondo.

DIFENSORI: Nei match di qualificazione, includendo lo spareggio in due partite con la Danimarca, la Svezia non ha certo brillato per solidità difensiva subendo ben 12 gol in 12 partite. L’infortunio alla mascella di Antonsson, ex difensore del Bologna ora in forza al Copenaghen, complica la situazione visto che non sarà nella lista dei 23 convocati per Euro2016. Granqvist, che comunque garantiva con l’ex Bologna una discreta solidità della zona centrale, giocherà con Joansson al suo fianco, o addirittura con il granata Jansson, che parte però leggermente in svantaggio nel ballottaggio. Attenzione alla sorpresa Lindelöf, già avvistato nella Svezia U21: non ha giocato nemmeno una gara di qualificazione per EURO2016: questo dato non stupisce in considerazione del fatto che fino a febbraio era una riserva al Benfica. Da quel momento il 21enne è riucito a ritagliarsi il suo spazio al centro della difesa dei campioni del Portogallo, si candida seriamente per una maglia da titolare al fianco di Granqvist. Sulle fasce la situazione è chiara: Lustig ed Olssen saranno i due terzini titolari con buona apce di Augustinsson che sarà il ricambio naturale sulla sinistra. In emergenza il CT svedese ha adattato il centrocampista Larsson a terzino destro, ma appare un caso remoto.

CENTROCAMPISTI: Che si giochi con un centrocampo a quattro a tre, il vecchio ruolo di centromediano metodista è ricoperto da Kim Källström: il regista svedese ha girato mezza eurpa accasandosi in questa stagione al Grasshoppers. Voto certo, pochi gol ma qualche buon assist, soprattutto da calcio piazzato. Al suo fianco una vecchia conoscenza del calcio italiano: Albin Ekdal. L’allenatore sembrava preoccupato per lo stato di forma del centrocampista dell’Ambrugo vittima di un’infortunio alla schiena che però ormai sembra superato. Sulla fascia sinistra ci sarà un calciatore che osservano in molti con interesse, ed è Forsberg: veloce, tecnico e con una buona visione della porta. Al lato opposto si giocano una maglia da titolare Larsson e Durmaz, con il primo in vantaggio.

Attenzione a Jimmy Durmaz che è un vero e proprio jolly: centrocampsita dell’Olympiacos, in qeusta stagione ha messo a segno 7 gol e 6 assist e può giocare sia da trequartista, che su una fascia, che da mezzala cambiando la fisionomia tattica della squadra.
“l’italiano” Hiljemark sarà il primo rincalzo al centro del campo insieme a Wernbloom.

ATTACCANTI: L’attacco della nazionale svedese è tutto nelle mani di Zlatan Ibrahimovic: l’attaccante del PSG è un valore assoluto del calcio mondiale pur avendo 34 anni, ed per questo motivo certamente un elemento imprescindibile della nazionale gialloblu. Al suo fianco potrebbe agire John Guidetti: stagione con luci ed ombre al Celta Vigo, ma potrebbe trovare il suo spazio. Deve contendere la maglia all’attaccante del Celta, Markus Berg che nel Panatinaikos ha messo a segno ben 15 reti e 3 assist ch gli sono valsi la chiamata ad Euro2016.

CONSIGLIATI

IBRAHIMOVIC: Avremmo dovuto creare una voce a parte per questo genere di calciatore. L’EURO2016 ci regala “top player” di prima fascia, in cui c’è certamente Ibra. Non ci sono più aggettivi per descriverlo, anche lui, nel suo discorso di addio al Parco dei Principi, si è definito “la leggenda che se ne va, dopo esser arrivato da eroe”. Sobrio e composto come ci ha solitamente abituato. Se Copernico avesse ancora dubbi sulla struttura dell’universo, Ibra si farebbe inserire al posto del Sole, ma per fortuna quello non può sostituirlo… almeno per ora.

KALLSTROM ed EKDAL: Non avranno certamente la qualità di Pogba, o il dinamismo di Modric, ma entrambi rischiano di essere appetibili per motivi diversi. Källström porterà pochi bonus pesanti, ma i piazzati possono regalargli assist importanti, inoltre è un giocatore dal rendimento costante. Lo è anche Ekdal che però si potrebbe spingere più avanti e, insieme ad un voto con ottime possibilità sufficiente, sarà li a regalarci i bonus veri, quelli da +3.

POSSIBILI SORPRESE

FORSBERG: Ha dimostrato in passato di avere grandi numeri e la stagione appena conclusa gli ha ridato quello slancio che gli serviva per imporsi sul campo internazionale. E’ la sua grande occasione: a 24 anni può giocarsi la sua carta vincente e mettersi in evidenza per la vetrina europea. Ecco il parere dei nostri esperti su si lui: Emil Forsberg, centrocampista da bonus della Svezia

DURMAZ: E’ un centrocampista poliedrico, un misto di capacità che, se ben convogliate, possono veramente renderlo un

SCONSIGLIATI

ISAKSSON: Il portierone svedese ha perso un po’ di quel talento cristallino che si intravedeva nei suoi occhi qualche stagione fa al Manchester City. Se consideriamo anche la scarsa tenuta difensiva della Svezia crediamo che farà fatica a mantenere la sua porta imbattuta.

JOHANSSON e JANSSON: Granqvist non sarà il Nesta scandinavo, ma almeno sappiamo di che pasta è fatto. I due possibili partner di difesa invece ci lasciano parecchi dubbi, soprattutto perché poco impegnati dai club di appartenenza durante la stagione, e quindi forse poco pronti ad una rassegna sportiva di questo calibro. Il primo addirittura, eseguendo una ricerca su Google, viene inserito nei risultati soltanto dopo una serie di omonimi alquanto sconosciuti se pur personaggi pubblici.

RIGORI E PUNIZIONI

RIGORISTA: Ibrahimovic, Berg, Källström, Guidetti, Forsberg.

PUNIZIONI: Ibrahimovic, Källström, Forsberg.

ANGOLI: Källström, Forsberg, Durmaz.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy