Un Genoa in grande spolvero: Bordeaux battuto 3-2

Un Genoa in grande spolvero: Bordeaux battuto 3-2

Il Genoa di Andreazzoli gioca un buon calcio e batte il Bordeaux che fra una settimana inizia il campionato francese.

di Redazione Fantamagazine
Radu

A cura di Alessandro Vai

Il Genoa vince e convince contro un Bordeaux già in formato campionato. Sugli scudi Radu, in grande spolvero, Lerager, Pinamonti e Kouamé. Bene anche Barreca che sembra cominciare ad ambientarsi nella rosa di Andreazzoli. Molto male la difesa, con Romero e Zapata autori di gravi sviste difensive. Anche Romulo ancora non sembra al top della forma. Di seguito, il commento ed il tabellino della partita.

LA PARTITA

Altro buon test per il Genoa in preparazione alla stagione contro una squadra più avanti con la preparazione atletica. Soprattutto nella prima frazione di gara si nota infatti la differenza di passo. La gara parte subito in velocità con un Bordeaux arrembante nei primi minuti: i francesi sfiorano addirittura il gol in un paio di occasioni. Passati i primi 5 minuti esce il Genoa che domina gran parte del primo tempo costruendosi un doppio vantaggio, poi vanificato tra il finale di primo tempo e l’inizio del secondo.

Il primo ad andare in rete è Pinamonti, che appoggia a porta sguarnita un assist generoso di Lerager, a cui era stata maldestramente regalata palla dalla difesa avversaria. Raddoppia Zapata con un bel colpo di testa su calcio d’angolo battuto da Romulo. Nel mezzo, sono almeno tre le palle gol sprecate dal Grifone, le più clamorose vedono protagonista Pinamonti.  In un’occasione calcia addirittura alto a tu per tu col portiere avversario. Un’altra buona chance è offerta a Romulo, che viene servito in verticale, ma che si allunga troppo il pallone sbagliando lo stop e favorendo l’anticipo del portiere avversario. Nell’ultimo quarto d’ora il Genoa soffre molto la dinamicità e la freschezza atletica degli avversari subendo gol su una serie di svarioni difensivi che vedono protagonista anche lo stesso Zapata.

Nella seconda frazione Barreca confeziona un altro paio di interessanti palle gol per Pinamonti che però liscia due volte il pallone. Dopo il pareggio degli avversari e la girandola dei cambi, la partita scende di ritmo. A tenerlo un po’ più alto ci pensa però proprio Barreca che nel finale, dopo una bella accelerazione, sul fondo serve Hiljemark che da dentro l’area batte il portiere avversario per il definitivo 3-2. Passi in avanti da parte della squadra sia nella verticalizzazione del gioco, soprattutto in ripartenza, che nei meccanismi di inserimento dei centrocampisti. Meno brillante invece lo sviluppo da dietro della manovra, ben fatto contro il Nantes grazie alle doti tecniche di El Yamiq, ieri non pervenuto.

IL TABELLINO: GENOA – BORDEAUX 3-2

GENOA (3-5-2): Radu (46′ Marchetti); Romero, Zapata (60′ Biraschi), Criscito; Ghiglione (60′ Hiljemark), Romulo (46′ Pandev), Radovanovic (60′ Sandro), Lerager (60′ Gumus), Barreca; Kouamé (60′ Jagiello), Pinamonti (60′ Sanabria). All: Andreazzoli.

BORDEAUX (4-3-3): Costil; Bellanova (60′ Cardoso), Mexer, Castro, Poundje (60′ Benito); Otavio (46′ Lottin), Adli (75′ Benrahou), Tchouameni (60′ Maja); Hwang (60′ Basic), Briand (46′ Kalu), de Preville (75′ Kamano). All: Sousa.

MARCATORI: 24′ Pinamonti (G), 34′ Zapata (G), 36′ Hwang (B), 58′ de Preville (B), 82′ Hiljemark (G).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy