Roma-Rieti 7-0: goleada di una Roma scatenata!

Roma-Rieti 7-0: goleada di una Roma scatenata!

La Roma gioca la prima delle due amichevoli di questo Sabato contro il Rieti dominando soprattutto nel secondo tempo.

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

La Roma sfida il Rieti, squadra che milita in Lega Pro, nel primo dei due impegni di questo Sabato. Fonseca ripropone un 4-2-3-1. In difesa Olsen in porta, Karsdorp e Santon terzini, Mancini e Bianda centrali. A centrocmpo Nzonzi e Zaniolo dietro il trio Spinazzola, Antonucci, Kluivert, mentre il ruolo di unica punta è lasciato a Gregoire Defrel. Il roboante 7-0 non è però un risultato del tutto onesto, con una Roma sì superiore al Rieti, ma che per tutto il primo tempo ha grandi difficoltà ad arrivare in porta. Dal canto suo, il Rieti, nonostante l’inferiorità tecnica, si presenta con una condizione atletica superiore e per gran parte della partita costringe la Roma a correre.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO. Tanta fatica per la Roma, soprattutto nel primo tempo. I giocatori del Rieti costringono spesso la Roma a cercare giocate in velocità e a memoria. Olsen non è quasi mai impegnato, ma Mancini è costretto ad un paio di chiusure che però lo mettono in luce. In risalto anche la buona prestazione di Spinazzola che affonda spesso lungo la fascia, dimostrandosi in un ottimo stato di forma. Con il passare dei minuti la Roma però cresce anche sul piano atletico e comincia a gestire il gioco con più ordine, anche grazie a Zaniolo che manovra l’offensiva giallorossa trovandosi a meraviglia con Antonucci e Kluivert.

Unica vera nota dolente per i giallorossi è l’infortunio muscolare di Binda che dopo uno scatto sente tirare dietro la coscia destra e lascia il campo a Juan Jesus. Per vedere però il primo gol, dobbiamo asepettare il 46′, quando il Rieti pasticcia in difesa recapitando sul sinistro di Zaniolo un pallone che, di prima, non può sbagliare. Finisce così il primo tempo con la Roma avanti 1-0.

SECONDO TEMPO. Fonseca durante la ripresa sostituisce il solo Olsen per Fuzato e rimanda in campo gli stessi 10 uomini di movimento del primo. Il secondo tempo ha però già un altro piglio. Spinazzola continua ad affondare lungo la fascia ed è proprio su un suo tentativo di cross basso e teso che arriva il secondo gol della Roma. A regalarlo però è una deviazione fondamentale di Granada, fino ad allora uno dei migliori in campo per il Rieti.

Da questo momento in poi il dominio giallorosso diventa assoluto. Passano meno di 5 minuti e su un altro svarione del Rieti la Roma fa il terzo gol con Santon che con la palla all’altezza del dischetto del rigore non può sbagliare. La Roma continua a tenere il pallino del match, ma la stanchezza le fa perdere lucidità ed il Rieti si chiude bene dietro. È allora che Fonseca decide di effettuare ben 9 cambi, lasciando in campo i soli Fuzato e Juan Jesus. A quel punto, grazie anche alla freschezza dei nuovi entrati, diventa una goleada quella della Roma.

Under trova forse il gol più bello della partita a quattro minuti dal suo ingresso con un tiro a giro da destra che per Pegorin è imparabile. Qualche minuto più tardi Florenzi si inserisce in area e trasforma un brutto tiro di Diawara e infine due volte Schick: la prima volta con un bellissimo pallonetto, la seconda con un gol in stile Patrick Schick, scatto dalla destra verso la porta e piazzato imparabile per il portiere.

TABELLINO ROMA-RIETI

RETI: Zaniolo 43′, Granata (aut) 46′, Santon 50′, Under 75′, Florenzi 82′, Schick 85′ e 87′.

ROMA: Olsen (46′ Fuzato); Karsdorp (71′ Florenzi), Bianda (41′ Juan Jesus), Mancini (71′ Fazio), Santon (71′ Kolarov); Zaniolo (71′ Diawara), Nzonzi (71′ Cristante); Kluivert (71′ Under), Antonucci (71′ Pastore), Spinazzola (71′ Perotti); Defrel (71′ Schick). All: Fonseca.

RIETI: Lazzaro [30′ Addario (58′ Pegorin)]; Bellopede [46′ Arcaleni (54′ De Sarlo)], Gigli (71′ Parente), Granata, Zanchi (57′ Fabiani); Marchi (63′ Sette), Palma (46′ Del Regno), Tirelli; Bartolotta; Gondo, Marcheggiani. All: Mariani.

ARBITRO: Eduart Pashuku.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy