Juventus-Tottenham 2-3: Higuain e Ronaldo non bastano contro il capolavoro di Kane

Juventus-Tottenham 2-3: Higuain e Ronaldo non bastano contro il capolavoro di Kane

I bianconeri di Sarri non superano il primo test stagionale contro gli inglesi di Pochettino. Buona la prima per Higuain e Ronaldo, mentre in difesa e a centrocampo c’è da lavorare.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Non si è chiusa nel migliore dei modi la prima uscita stagionale della Juventus di Maurizio Sarri, la cui impronta si è vista solo a tratti nella sconfitta per 3-2 subita contro il Tottenham nella prima gara valida per l’International Champions Cup.

Nel primo tempo i bianconeri sono apparsi spaesati e sottotono, con le trame del gioco sarriano che hanno faticato a vedersi e gli errori individuali che hanno finito per concedere il vantaggio agli Spurs guidati da Pochettino. Attorno alla mezzora infatti, l’ennesimo errore di Matuidi in disimpegno ha lasciato scoperta la retroguardia juventina, assolutamente impreparata ad affrontare il contropiede degli inglesi, concretizzatosi dunque con la rete di Lamela.

Nella ripresa, Sarri ha messo mano ai cambi e già al 46′ ne ha sostituito quattro: fuori Buffon, Rugani, Emre Can e Mandžukić, dentro Szczesny, Demiral, Rabiot e Higuain. E proprio quest’ultimo, la grande incognita del mercato bianconero, ha momentaneamente pareggiato i conti con un gran destro dopo la splendida triangolazione con Pjanic e Bernardeschi. Quattro minuti più tardi la temporanea rimonta juventina ha portato la firma di Cristiano Ronaldo, che poco dopo ha lasciato il campo proprio quando faceva il suo debutto De Ligt. La discreta prova del neo-acquisto olandese non ha però risparmiato alla Juve l’immediato pareggio ad opera di Lucas Moura. E quando ormai i rigori sembravano una certezza, ecco arrivare il goal capolavoro e beffa di Harry Kane: al 94′ Rabiot si è lasciato strappare il pallone dal solito Lucas Moura, che a sua volta ha servito Kane che di prima da centrocampo ha sorpreso Szczesny fuori dai pali.

JUVENTUS-TOTTENHAM 2-3, IL TABELLINO

Juventus (4-3-3): Buffon (46′ Szczesny); Cancelo, Bonucci (63′ de Ligt), Rugani (46′ Demiral), De Sciglio; Emre Can (46′ Rabiot), Pjanic (76′ Kastanos), Matuidi (76′ Muratore); Bernardeschi, Mandzukic (46′ Higuain), Cristiano Ronaldo (63′ Pereira). A disposizione: Toure, Pinsoglio, Di Pardo, Beruatto, Coccolo, Frederiksen, Mavididi, Loria. Allenatore: Maurizio Sarri.

Tottenham (4-2-3-1): Gazzaniga; Walker-Peters (71′ Marsh), Alderweireld (46′ Foyth), Tanganga (46′ Vertonghen), Georgiou (71′ White); Winks (63′ Roles), Skipp; Lamela (63′ Ndombele), Dele Ali (46′ Sissoko), Son (46′ Lucas Moura); Parrott (46′ Kane). A disposizione: Eriksen, Whiteman, De Bie, Lyons-Foster, Bowden, Rodrigues. Allenatore: Pochettino.

Marcatori: 31′ Lamela (T), 56′ Higuain (J), 60′ Cristiano Ronaldo (J), 65′ Lucas Moura (T), 94′ Kane (T).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy