Consigli Fantacalcio 4a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 4a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

E’ sabato e tornano le nostre rubriche di consigli. Ecco tutte le possibili sorprese per la quarta giornata di campionato tratte dalle schede partita Gruppo Esperti.

Il week-end è alle porte, mancano poche ore allo scoccare della quarta giornata di campionato, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, i calciatori da evitare ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 4a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori potrebbero costituire una piacevole sorpresa al Fantacalcio per la 4a giornata della serie A, regalando bonus inaspettati. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibile negli store iOS e Android.

CROTONE – INTER

La quarta giornata del campionato parte alle ore 15, con il Crotone che ospita l’Inter. I calabresi si presentano alla sfida contro i nerazzurri con 4 gol subiti nelle prime tre giornate e 0 gol realizzati. Molto poco per una squadra che dovrà sudare per guadagnarsi la salvezza. I nostri esperti hanno segnalato un solo nome tra le possibili sorprese del Crotone: si tratta di Stoian, l’uomo di maggior qualità nel reparto offensivo, e forse l’unico che può creare dei grattacapi alla solida difesa interista. In casa Inter invece, le sorprese potrebbero arrivare sia dal portoghese Joao Mario, che dall’italo-brasiliano Eder. Il primo, sia nella trasferta dell’Olimpico che nella gara casalinga contro la Spal, è sembrato davvero in forma, e mister Spalletti potrebbe dare continuità alle sue prestazioni. L’attaccante invece, non ha ancora debuttato in campionato, quindi la sua voglia di giocare e fare bene potrebbe essere premiata, sempre e comunque a gara in corso, e soprattutto senza escludere altri 90 minuti in panchina.

FIORENTINA – BOLOGNA

Dopo i primi 3 punti stagionali conquistati sul campo dell’Hellas, la Fiorentina si ripresenta al Franchi con qualche certezza in più. German Pezzella e Cyril Thèrèau potrebbero rappresentare delle piacevoli sorprese. Il difensore argentino, oltre a Destro, dovrà contrastare attaccanti veloci e rapidi come Verdi e Di Francesco, e se la difesa viola avrà la meglio, il suo voto potrebbe essere molto alto. In questo momento invece, sembra quasi impossibile rinunciare all’attaccante francese, che alla prima davanti al proprio pubblico non vorrà deludere. Dall’altra parte, tra le possibili sorprese, un giocatore che avrebbe tanto da insegnare alle nuove generazioni: Rodrigo Palacio è l’uomo in più della squadra emiliana, e se schierato dal primo minuto, potrebbe con i suoi compagni di reparto mettere in difficioltà la retroguardia della Fiorentina.

ROMA – HELLAS VERONA

Nell’anticipo serale in scena all’Olimpico i giallorossi, almeno sulla carta, non dovrebbero avere particolari problemi nel superare l’Hellas. Tra le possibili sorprese troviamo: Florenzi, El Shaarawy e Schick, con il primo che con ogni probabilità partirà dall’inizio, mentre per gli altri due si prospetta un impiego a gara in corso. Momento delicato in casa Hellas, con la panchina di Pecchia già in bilico. La giovane età, la spensieratezza e la voglia di mettersi in mostra di Kean potrebbero essere dei buoni elementi per mettere in difficoltà la difesa romanista.

SASSUOLO – JUVENTUS

Alle ore 12.30 di domenica al Mapei Stadium arriva la capolista Juventus. Bucchi medita ad un cambio modulo, e in caso di passaggio al 3-5-2, nel ruolo di esterno destro di centrocampo Lirola rientrerebbe sicuramente tra le possibili sorprese, avendo principalmente il compito di mettere in difficoltà il terzino sinistro juventino. Dall’altra parte i due nomi proposti dagli esperti, sono Cuadrado ed Higuain. Il colombiano, dopo aver saltato la trasferta in Champions, dovrà sfruttare al meglio le occasioni che il mister Allegri gli darà, a partire dalla sfida al Sassuolo. Mentre il Pipita, dopo aver clamorosamente deluso a Barcellona, più che a una sorpresa è chiamato ad un vero e proprio riscatto.

SPAL – CAGLIARI

La Spal tra le squadre neopromosse è senza ombra di dubbio quella che ha mostrato il miglior calcio. Organizzazione tattica, esperienza, quantità e convinzione nei propri mezzi: per questo fare punti contro i sardi è un obiettivo concreto. Tra le possibili sorprese troviamo il centrocampista Schiattarella, che con i suoi inserimenti e le sue conclusioni da fuori potrebbe creare dei problemi alla retroguardia rossoblù. Per il Cagliari invece, il nome fatto dai nostri esperti è quello del difensore Pisacane. La partita si preannuncia equilibrata e ruvida, e nel caso di risultato positivo in favore dei sardi, in ottica modificatore, il voto di Fabio Pisacane potrebbe davvero far gioire chi ha puntato su di lui.

TORINO – SAMPDORIA

In un Torino rivoluzionato sia nel modulo che negli interpreti, i due nomi inseriti tra le possibili sorprese sono Baselli e Sirigu. Il centrocampista, anche grazie agli infortuni di Acquah e Obi, rientra dal primo minuto, e la squadra guadagnerà sicuramente qualcosina in termini di qualità. Mentre il secondo nome è quello del portiere Sirigu, che in queste prime giornate ha sicuramente soddisfatto a pieno le aspettative di Sinisa Mihajlovic e dei fantallenatori che hanno investito su di lui. In casa Sampdoria, nonostante la trasferta non sia delle più semplici, le possibili sorprese sono il centrocampista Praet e l’attaccante Caprari, che nelle prime uscite stagionali hanno mostrato una buonissima condizione fisica.

MILAN – UDINESE

Il Milan dopo aver riscattato in parte la sconfitta dell’Olimpico vincendo a Vienna nella prima gara di Europa League, è chiamato ad un’altra prova, stavolta davanti al proprio pubblico. Per la sfida contro i friulani Jack Bonaventura è stato indicato dagli esperti come possibile sorpresa. Molto probabilmente, visti gli impegni ravvicinati, il centrocampista verrà impiegato dal primo minuto, e dovrà dimostrare di aver messo definitivamente alle spalle i problemi fisici. L’Udinese invece difficilmente si presenterà a San Siro per giocare di rimessa, quindi due uomini che potrebbero incidere positivamente sulla gara sono Maxi Lopez e Barak. L’attaccante argentino è l’ex deluso, e la voglia di smentire chi non ha creduto in lui potrebbe giocare a suo vantaggio. Mentre il giovane talento ceco sembra avere la totale fiducia del mister Delneri, e la sfida contro i rossoneri è un test importante che lui non può fallire.

NAPOLI – BENEVENTO

Dopo la deludente sconfitta in Champions, il Napoli riabbraccia il suo pubblico e l’occasione è di quelle da non sprecare. Per la sfida contro il Benevento il nome che abbiamo inserito tra le possibili sorprese è quello del polacco Milik. Sia impiegato dal primo minuto, sia a gara in corso, l’attaccante avrà sicuramente molte occasioni per timbrare il cartellino e sfruttare le opportunità concesse da Sarri: è per lui un obbligo. Per il Benevento invece, ancora fermo a 0 punti, la partita sembra essere proibitiva, nonostante le sconfitte immeritate contro Bologna e Torino. Per puntare alla salvezza serve qualcosina in più, e le sorprese potrebbero arrivare da Armenteros e D’Alessandro. L’attaccante ha esperienza e potrebbe dire la sua, anche in una sfida complicata come quella del San Paolo, mentre D’Alessandro, vista l’assenza di Ciciretti, dovrà dare qualità sulle corsie esterne.

CHIEVO – ATALANTA

Una delle squadre più in forma del campionato è sicuramente quella di Maran. I clivensi ospiteranno l’Atalanta, reduce dall’esordio vincente in Europa contro l’Everton: si preannuncia un incontro estremamente equilibrato. Per i gialloblù tra le possibili soprese abbiamo inserito due veterani come Gobbi e Pellissier. Il difensore dovrebbe garantire più spinta rispetto al collega Cacciatore, che avrà vita dura contro il Papu Gomez. Mentre per Pellissier, molto probabilmente, dovrebbe arrivare l’esordio dal primo minuto, e la voglia di gol è tanta. Per quanto riguarda i nerazzurri, chiamati a proseguire quanto di buono fatto giovedì, potrebbero sorprendere in positivo Hateboer e Cornelius. L’esterno, dopo qualche partita sottotono, sembra stia iniziando ad ingranare e la fiducia di mister Gasperini è massima. Mentre l’attaccante danese, dopo aver trovato il gol nel turno precedente, dovrebbe partire dal primo minuto, offrendo maggiore presenza in area rispetto a Petagna che con ogni probabilità siederà in panchina.

GENOA – LAZIO

Nel posticipo di Marassi il Genoa ospiterà una delle squadre più in palla della Serie A. Nonostante le fatiche europee, i biancocelesti si presentano a Genova da favoriti; toccherà quindi alla squadra di Juric ribaltare e smentire il pronostico. Tra le possibili sorprese per i genoani, i nostri esperti hanno inserito ben tre nomi: Galabinov, Ricci e Centurion. L’attaccante ex Novara dovrà sostituire l’infortunato Lapadula e soprattutto smentire chi non lo apprezza come finalizzatore. Difficilmente invece vedremo sia Ricci che Centurion insieme dal primo minuto. Più facile pensare ad una staffetta proprio tra i due, che cercheranno di dimostrare al mister di meritare un posto anche nelle prossime sfide. In casa Lazio, smaltita l’euforia per le vittorie contro Milan e Vitesse, la priorità è quella di non perdere punti rispetto alle prime tre della classifica. Una sorpresa “forzata” per via della squalifica di Parolo, potrebbe essere il giovane Murgia, sempre a segno nelle gare importanti. Chi ha avuto l’intuizione di acquistarlo durante la propria asta, non può perdere un’occasione così grande per schierarlo.


Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 4a giornata

Vedi anche -> Consigliati 4a giornata

Vedi anche -> Sconsigliati 4a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 4a giornata

Vedi anche -> Riepilogo indici di schierabilità 4a giornata

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy