Pagelle Spal – Atalanta 1-1: Cionek chiama, De Roon risponde – Voti Fantacalcio

Pagelle Spal – Atalanta 1-1: Cionek chiama, De Roon risponde – Voti Fantacalcio

Punto importante per gli uomini di Semplici in ottica salvezza. Si sveglia tardi l’Atalanta, colpevole di aver concesso troppo campo agli avversari.

di Voti Fantamagazine

Pari e patta al ”Paolo Mazza” di Ferrara. La SPAL, impegnata nella corsa salvezza, non riesce ad avere la meglio sull’ostica Atalanta. Dopo un primo tempo a tinte biancazzurre, concretizzatosi col vantaggio di Cionek, l’Atalanta cambia ritmo ed entra in campo con un piglio diverso nel secondo tempo, trovando il pari con De Roon su rigore, Pareggio finale giusto per i valori visti sul terreno di gioco.

PAGELLE SPAL

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Spal

Meret 6,5 – Risponde sempre presente quando chiamato in causa. Intuisce l’angolo sul rigore di De Roon, senza riuscire ad opporsi.

Cionek 6,5 – Svetta in area con grande tempismo, battendo Berisha. Innesto azzeccato di gennaio per la corsa salvezza.

Salamon 6 – Per poco non imita la “gaffe” di Vicari con uno scivolone nella propria area. Col il pallone tra i piedi fa correre più di un brivido al pubblico spallino.

Felipe 6 – Dal suo lato Hateboer si addormenta e lui gestisce senza troppi affanni.

Lazzari 6,5 – Il duello con Gosens è travolgente: quando scende sulla destra sono dolori per gli avversari. Non è un caso che proprio l’Atalanta sia interessata a lui in chiave mercato.

Grassi 5,5 – Tanta corsa e quantità al servizio della squadra quest’oggi, ma da lui ci si aspetta qualche inserimento in più senza palla.

Viviani 6,5 – Rispolverato per necessità, annulla Cristante e pennella un cioccolatino in area per Cionek. Attento e accorto in fase di filtro, sfiora pure la gioia personale con una clamorosa traversa. Difficile chiedergli di più.

Kurtic 5 – Nè carne nè pesce, sbaglia tanto e continua nel suo periodo no.

Costa 5,5 – Meno indiavolato rispetto al dirimpettaio Lazzari, rovina una prestazione tutto sommato sufficiente stendendo ingenuamente Gomez.

Antenucci 5,5 – Il totem offensivo biancazzurro prova a trascinare i suoi con la solita grinta e determinazione, ma il compito di un attaccante è tirare in porta e quest’oggi non lo fa praticamente mai.

Paloschi 5 – Da apprezzare per il suo pressing, viene a prendersi palla nel cerchio di centrocampo senza, però, riuscire a creare occasioni pericolose. Rimandato.

Everton 5 – Entra carico di paura e l’Atalanta inizia a crederci, trovando successivamente il gol pareggio. Rischia il rosso diretto nel finale.

Floccari s.v.

Pagelle a cura di Claudio Cutuli.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Berisha 6 – Stilisticamente non bellissimo da vedere, non può nulla sul gol.

Palomino 5 – Viene beffato da Cionek nella mischia che porterà all’1-0. Non è nella sua migliore giornata e viene sacrificato in favore di Barrow.

Mancini 6 –  Si oppone a Costa col giusto tempismo. Nel complesso non commette disattenzioni particolari.

Masiello 6 – Tiene botta con la solita esperienza contro gli attaccanti spallini, che non lo impensieriscono più di tanto.

Hateboer 5,5 – Molto nervoso, le sue discese sono spesso sterili e fine a sè stesse.

Freuler 5,5 – In apnea per larghi tratti del match, concede tanto campo ai centrocampisti avversari senza mai trovare un rimedio vincente.

De Roon 6,5 – Si accende non appena Viviani lascia il campo: molto cercato dai compagni, è glaciale dal dischetto nel firmare il pari ospite.

Gosens 5 – Pronti via, scalda subito guantoni di Meret con una conclusione ravvicinata. Col passare dei minuti viene puntato e scartato sistematicamente da Lazzari. Prova insufficiente.

Cristante 5 – In ombra nelle consuete vesti di trequartista, non trova le giuste misure e si eclissa nella mediocrità generale.

Petagna 4 – Un fantasma per 45′, non si vede mai se non per un brutto fallo di reazione.Bocciato da Gasperini che lo toglie al rientro dagli spogliatoi.

Gomez  6,5 – Coglie un palo ed è il più intraprendente tra i bergamaschi: grazie al suo carisma si guadagna il rigore trasformato da De Roon.

Cornelius 6 – Lotta e sgomita, cercando di imporre le sue importanti qualità fisiche.

Barrow 6 – Il giovane gambiano entra bene, scaricando diverse conclusioni all’indirizzo di Meret.

Melegoni s.v.

Pagelle a cura di Claudio Cutuli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy