Pagelle Sassuolo – Lazio 1-2: Decidono Immobile e un autogol di Consigli – Voti Fantacalcio

Berardi, dopo sette mesi, segna e porta in vantaggio il Sassuolo, ma prima Immobile e poi un autogol di Consigli regalano i tre punti alla Lazio.

di Voti Fantamagazine

La Lazio trova 3 punti fondamentali per l’Europa a Reggio Emilia grazie alla rete di Immobile e autogol di Acerbi, inutile il gol che aveva aperto le danze di Berardi. Difatti il Sassuolo era passato in vantaggio su un rigore guadagnato dallo stesso Berardi nel primo tempo, poi la Lazio riesce a vincere grazie a Immobile e un autogol rocambolesco nel finale.

PAGELLE SASSUOLO

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Sassuolo

Consigli 6 – Non ha colpe sui gol subiti, sfortunato in occasione dell’autogol.
Dell’orco 6 – Bene oggi il giovane classe 94′, riesce a placare bene Felipe Anderson e Keita.
Acerbi 6 – Sull’autogol non poteva fare molto di più, anche se si rivela decisivo per il risultato finale; gioca tuttavia una partita sufficiente.
Cannavaro 6.5 – Miracoloso sul salvataggio nel primo tempo che evita il gol di Immobile, poi non sbaglia quasi nulla.
Lirola 5 – A differenza di Dell’Orco, soffre costantemente sulla sua fascia.
Pellegrini 5.5 – Non bene per tutta la partita, poi nel finale sfiora il gol del pareggio con un palo.
Aquilani 5 – Non rinvenuto, davvero male.
Missiroli 6.5 – Bene oggi, si inserisce spesso e fa partite svariate azioni.
Berardi 6 – Si guadagna il rigore e lo segna, poi non molto altro.
Defrel 5.5 – Si impegna, sembra avere il piglio giusto per trovare il gol, poi alla fine non conclude nulla.
Politano 6.5 – Davvero bene il folletto del Sassuolo, corre e si porta sulle spalle il peso dell’attacco.
Duncan 6.5 – Entra e cerca di far male agli avversari, buona partita.
Matri 5 – Prende il palo in fuorigioco, per il resto pochissimo.
Ragusa sv

PAGELLE LAZIO

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 5 – Ingenuo in occasione del rigore concesso a Berardi. Macchia così una partita in cui non viene praticamente mai impegnato.

Patric 6 – Probabilmente il giocatore che soffre meno in difesa, e non disdegna le avanzate in avanti, con grinta.

De Vrij 6 – Nel primo tempo è abbastanza impreciso, nella ripresa dalle sue parti non si passa mai.

Hoedt 5,5 – Soffre molto la velocità degli attaccanti neroverdi, poi con il passare dei minuti la sua prestazione sale di livello, non abbastanza per strappare la sufficienza.

Radu 6 – Sbaglia il movimento sull’azione che scaturisce il rigore del Sassuolo, poi si riscatta con la solita partita senza patemi.

Parolo 6 – Lavoro di pura quantità per il centrocampista della nazionale, non arriva mai al tiro ma risulta ugualmente importante.

Biglia 6 – Media tra il 5 del primo tempo, dove sbaglia parecchi appoggi e si fa sopraffare dagli avversari, e il 7 della ripresa, dove sale in cattedra e guida i suoi come solo lui sa fare.

Milinkovic-Savic 5,5 – Non una grande partita, ci mette sempre il fisico, ma manca un po’ di concretezza.

Felipe Anderson 6,5 – Sembra ispirato, ma cala un po’ alla distanza. Fantastico l’assist per Immobile dopo un’azione in solitaria.

Immobile 6,5 – 20 gol stagionali, il miglior marcatore dell’era Lotito. La zampata di Immobile arriva, sempre.

Lulic 6 – Corre come al solito per due, anche se come ala nel tridente non rende al massimo delle sue potenzialità.

Lukaku 6 – Entra bene in partita, controllando Berardi e attaccando in diverse occasioni.

Keita 6,5 – Il suo ingresso spacca la gara, parte dal suo piede l’azione che porta all’autogol neroverde. Quando parte dalla panchina, è devastante.

Lombardi 6,5 – Con una palla buttata forte in area innesca l’autogol vincente, con il quale Lazio strappa i tre punti. Ingresso decisivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy