Pagelle Sampdoria – Fiorentina 1-1: Caprari riacciuffa il gol di Simeone – Voti Fantacalcio

Pagelle Sampdoria – Fiorentina 1-1: Caprari riacciuffa il gol di Simeone – Voti Fantacalcio

Vantaggio viola col ”Cholito”, ma la truppa di Giampaolo non demorde e trova il pari con un Caprari quest’oggi in ottima forma.

di Voti Fantamagazine

Nel recupero della 1a giornata, Sampdoria e Fiorentina confermano il buon periodo di forma dividendosi la posta in palio. Finisce 1-1 a Marassi con le reti di Simeone, su assist di Biraghi nel primo tempo e di Caprari che sfrutta un gran lancio di Barreto per trovare l’angolo lontano con un bel destro a giro

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Sampdoria

Audero 6,5 – Sempre attento, rimedia due volte alle distrazioni dei suoi, prima ferma Simeone e poi nega il goal a Pjaca. Non può nulla sul colpo di testa del Cholito.

Sala 5 – Sufficiente fino alla mezz’ora, ma quando Pioli sposta Chiesa dalla sua parte va in confusione totale.

Tonelli 6 – Dopo il turno di riposo col Frosinone, si riprende il posto giocando con autorevolezza.

Andersen 5,5 – Piccolo passo indietro per il danese, che macchia la sua prestazione perdendosi Simeone sul goal del momentaneo vantaggio viola.

Murru 6 – Nel primo tempo soffre gli attacchi viola, cresce nella ripresa spingendo e prendendo le misure a Chiesa.

Barreto 6,5 – Continua il suo periodo di forma con una prestazione meno appariscente ma molto efficace. Sua l’apertura che genera il pareggio di Caprari.

Ekdal 5,5 – Rivedibile come regista, meglio quando prova ad inserirsi ma nel complesso non è sufficiente.

Linetty 5 – Ci mette tanta grinta ma troppo spesso è impreciso e falloso. Esce ad inizio ripresa quando la Samp prova a recuperare.

Praet 6 – Esordio stagionale con qualche spunto interessante e tanta voglia di una maglia da titolare.

Caprari 7 – Il più attivo degli attaccanti. Sfortunato quando coglie la traversa con una gran punizione, ma nella ripresa trova il pari con un bel destro a giro.

Ramirez 6 – Poco più di 20 minuti con buon piglio e una punizione che sfiora l’incrocio dei pali.

Quagliarella 5,5 – Solita determinazione, lotta contro la difesa viola ma spesso perde il duello non risultando praticamente mai pericoloso.

Kownacki s.v.

Defrel 6 – La forma c’è e le accelerazioni anche, ma lo spazio per incidere oggi è poco. Dopo due doppiette consecutive rimane a secco.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Fiorentina

Dragowski 6 – Brividi al secondo minuto per un tentato dribbling su Caprari. Poi ordinaria amministrazione con un paio di interventi puliti su palle, a dire la verità, non insidiosissime ma lui dimostra sicurezza alla quale non ci aveva abituato. Non può niente sul gol. Ordinato.

Milenkovic 6 – Prova diligente del difensore Serbo, non nascono grandi pericoli dal suo lato fino all’ingresso doriano di Praet che però amministra con intelligenza. Prova qualche scorribanda offensiva e rischia il gol allo scadere con gran destro. Concreto.

Pezzella 6 – Solita tranquillità al centro della difesa, copre anche qualche errore del centrocampo, sempre presente sulle palle inattive. Sicuro

Vitor Hugo 6,5 – Ordinato e sicuro, morde Quagliarella dall’inizio alla fine e non lo lascia respirare. Battagliero.

Biraghi 7 – Nella prima frazione spinge, corre, difende, attacca, crossa, tira, non si ferma mai. Gran palla per il primo gol di Simeone, cala nella ripresa, ma era logico dopo un primo tempo così. Tuttofare.

Edmilson Fernandes 5,5 –  Compitino e niente più per lo svizzero, passaggi facili e in orizzontale per i compagni di reparto, qualche inserimento poco produttivo, ma nient’altro più. Indolente.

Veretout 6,5 – Continua l’apprendistato nel nuovo ruolo voluto da Pioli, lui che oltre ad avere un piede educato è anche molto intelligente tatticamente si cala com umiltà e lo interpreta sempre meglio. I palloni passano tutti da lui e non disdegna qualche randellata. Perfetto per 70’, poi come tutta la squadra è costretto a rincorrere e viene anche ammonito in un ripiegamento difensivo. Diligente.

Gerson 5,5 – Nota dolens della compagine fiorentina, sbaglia qualche appoggio facile e sembra essere sempre in ritardo sugli avversari. Nessuna scorribanda a cui c’aveva abituato. Viene sostituito al 70’esimo. Rivedibile.

Benassi 6 – 20 minuti per lui di sofferenza. Mette piu presenza e determinazione di Gerson e aiuta i compagni quando la Samp spinge. Grintoso.

Pjaca 6,5 – Prima da titolare per il croato positiva a metà. Copre quando deve e si fa trovare sempre pronto in avanti, sia a sinistra che a destra ma per soli 45’ nei quali una prodezza di Audero gli nega la gioia del primo gol in maglia gigliata. Cala alla distanza infatti viene sostituito al 60’. Promettente.

Mirallas 6 – Mezz’ora per lui con qualche sprazzo in cui fa vedere la sua tecnica, potrebbe rivelarsi un’ottima alternativa per i due esterni. Sorpresa.

Simeone 7 – In controtempo alla prima occasione di testa sugli sviluppi di un corner, poco lucido al 6’ su un errore della difesa avversaria. Alla terza la butta dentro. A volte appannato, ma combatte e si danna sempre in pressing sui difensori avversari, considerando che non ne salta una da 2 anni gli si perdona qualche errorino dovuto alla stanchezza. Onnipresente.

Chiesa 7 – E’ più veloce e piu tecnico dei due terzini doriani e lo sa. Punta, dribbla e salta prima Murru e poi Sala in loop per 81’. Rapporto dribbling tentati/riusciti prossimo alla perfezione. Dispensa assist e crea occasioni pericolose. Esausto viene sostituito all’81. Brillante.

Sottil s.v. – Dieci minuti e poco più per il figlio d’arte.

Pagelle a cura di Giorgio Giordano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy