Pagelle Roma – Lazio 2-1: Perotti e Nainggolan regalano il derby alla Roma – Voti Fantacalcio

La Roma porta a casa il derby grazie ai gol di Perotti e di Nainggolan. Per la Lazio segna il solito Immobile.

di Voti Fantamagazine

La Roma vince un derby dominato per un’ora fino l’ingenuità di Manolas che regala una mezz’ora finale di grande tensione. In gol Perotti su rigore e Nainggolan. Per la Lazio segna Immobile, sempre su rigore. Nainggolan  il migliore in campo.

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Roma

Alisson 6 – Questo portiere ha un problema solo al Fantacalcio: non prende tiri in porta e quindi colleziona troppi 6 che sanno di S.V.

Florenzi 6 – Partita attenta, ordinata. Manca ancora quel Florenzi che nel derby segnava al volo sotto alla sud. Esce con la borsa del ghiaccio sul ginocchio, le preghiere sono ammesse.

Fazio 6,5 – Giganteggia, è proprio il caso di dirlo, domina la difesa giallorossa.

Manolas 6 – Una partita mostruosa, da 7 abbondante. Ma l’ingenuità che riapre il derby è da matita blu.

Kolarov 7 – Il grande ex, una rarità nei derby di Roma. Ma se c’è uno a cui questo poteva non pesare è lui. Sempre in spinta, si conquista il rigore che sblocca il match.

De Rossi 6,5 – Primo derby da Capitano ufficiale giallorosso. Testa sulle spalle, chiude, lotta, imposta. Il tutto sbagliando pochissimo.

Strootman 6 – La lotta non manca mai. Denti stretti e testa bassa. Ma la qualità quest’anno ancora manca. Più martello pneumatico che lavatrice.

Nainggolan 8 – Il derby lo gioco anche con una gamba sola aveva detto. Alla fine lo gioca con almeno 6. Il tuttocampista si prende anche il lusso di segnare il 2-0. Non è un Ninja, è un esercito.

El Shaarawy 6,5 – Gioca ancora a destra, e si mette al servizio della squadra. Manca l’occasione per lasciare il segno, ma è rimasto sempre in partita finché in campo.

Perotti 7,5 – Veloce quando dribbla, soporifero in quella rincorsa sul dischetto. Perotti quando è in questo stato è imprendibile.

Dzeko 6,5 – Nel primo tempo è lui a tenere su sempre la Roma. E sfiora anche il gol in più occasioni. Poi nel finale quando non ne può più aiuta a tenere su la squadra. Manca il gol, ma lui c’è.

Gerson 6,5 – Entra in campo dopo il 2-1 e quindi deve soffrire. Lo fa alla grande, dando il 100%.

Bruno Peres sv

Juan Jesus sv

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 6 – Qualche incertezza sui rinvii, la gran parata su Dzeko nel primo tempo gli vale la sufficienza piena. Incolpevole sui gol.

Bastos 4,5 – Giornata da incubo. Del terzetto difensivo è quello che più va in difficoltà. Pesano sulla sua prestazione il fallo da rigore su Kolarov e l’errore in fase di impostazione che ha portato al raddoppio di Nainggolan.

De Vrij 6 – Uno dei pochi a salvarsi. Regge il confronto con Dzeko.

Radu 6 – Attento e ordinato, tiene bene la posizione soffrendo poco un cliente scomodo quale El Shaarawy.

Marusic 5,5 – Nel primo tempo da la sensazione di poter essere una grossa spina nel fianco dei giallorossi, specie quando chiamato all’uno contro uno su Kolarov. Cala d’intensità nella ripresa.

Parolo 5,5 – Tanta quantità in mezzo al campo, ma non basta per raggiungere la sufficienza.

Leiva 5,5 – Tatticamente il suo lavoro è preziosissimo. Primo tempo buono, nonostante qualche uscita a vuoto. Nella ripresa, prima della sostituzione, non riesce a fare il filtro giusto e a reggere l’asfissiante pressing giallorosso.

Milinkovic-Savic 5 – Giornata no per il centrocampista serbo. Non trova posizione e spazi per far male alla Roma. Insufficiente.

Lulic 5 – Solo tanto nervosismo. Male nel suo primo derby da capitano.

Luis Alberto 5 – Anonimo. La luce non si accende praticamente mai questa sera. Nemmeno dopo l’ingresso di Nani.

Immobile 6 – Non è al meglio, pochi i palloni giocabili, ma dal dischetto Ciro non sbaglia.

Lukaku 6 – Entra in campo determinato. Il suo apporto tiene vive le speranze biancocelesti di poter riacciuffare il pari.

Nani 5,5 – Dal portoghese ci si attendeva qualcosa in più. Da un suo insidioso cross (l’unica sua giocata degna di nota) nasce l’ingenuo rigore regalato da Manolas.

Patric 6 – Finale di gara senza infamia e senza lode, dovendo recuperare la partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy