Pagelle Napoli – Sampdoria 2-1: Gabbiadini e Tonelli rimediano a Hysaj

Il Napoli ottiene tre punti grazie ai gol di Gabbiadini e Tonelli, che ribaltano l’autogol di Hysaj.

di Voti Fantamagazine

Il Napoli conquista in rimonta i primi 3 punti del nuovo anno. Una grandissima Sampdoria, ben disposta in campo da Mister Giampaolo, mette sotto il Napoli sul piano del gioco, andando in vantaggio con un’autorete di Hysaj dopo un errore di Chiriches, che sbaglia l’anticipo su Schick. Nel secondo tempo il Napoli si risolleva, favorito da un’espulsione probabilmente eccessiva di Silvestre, ingenuo nell’occasione, e dagli ingressi di Gabbiadini (autore del pareggio) e Zielinski  (che alza il tasso qualitativo), trovando l’insperato gol da 3 punti con Tonelli, all’esordio stagionale.

PAGELLE FANTAMAGAZINE NAPOLI

Reina 6 – Incolpevole sul gol subito, si fa trovare pronto su Muriel nel secondo tempo negando ai blucerchiati il raddoppio .

Hysaj 5 – Brutta la partita dell’esterno albanese che, a parte lo sfortunato errore in occasione dell’autorete, troppo spesso si fa puntare e superare dagli avversari.

Tonelli 7 – Neanche 1 minuto giocato fino ad ora, ma l’ ex-empolese, ricordando le lezioni sarriane, si mostra sicuro ed attento, bagnando l’ esordio con il gol da 3 punti.

Chiriches 5 – partita la sua penalizzata dal gravissimo errore nell’anticipo su Schick in occasione del vantaggio blucerchiato.

Strinic 6,5 – Attento e propositivo nel secondo tempo, timido e disattento nel primo, durante il quale troppo spesso si fa prendere alle spalle dagli avversari. Determinante con l’assist del gol di Tonelli.

Jorginho 5 – Un lontanissimo parente del regista ammirato per tutta la stagione scorsa.

Allan 6 – corre e lotta con grinta. Solita prestazione di quantità la sua.

Hamsik 6,5 – Brutto il suo primo tempo durante il quale sbaglia tantissimo in fase di impostazione. Nel secondo tempo lo slovacco cresce molto, anche se, come a Firenze, appare stanco e un po’ appannato rispetto alle ultime partite del 2016.

Callejon 6,5 – Non la migliore partita stagionale dello spagnolo che, nonostante ciò, si regala un paio di assist al bacio: uno sprecato da Mertens a due passi da Puggioni e un altro per il pareggio di Gabbiadini.

Mertens 6 – Vivace e smanioso come nelle ultime partite del 2016, ma l’ errore sull’ assist di Callejon a due passi da Puggioni grida vendetta.

Insigne 6 – Arruffone ed indisciplinato tatticamente, ma comunque pericoloso.

Zielinski 6,5 – Il polacco entra nel secondo tempo e alza il livello qualitativo del centrocampo azzurro.

Gabbiadini 6,5 – Secondo gol segnato nelle ultime 2 partite, un segnale di risveglio per l’ attaccante bergamasco o solo un modo per dirsi addio con la società e con i tifosi?

Diawara S.V.

PAGELLE FANTAMAGAZINE SAMPDORIA

Puggioni 6.5 – Durante il primo tempo non ha molto da fare, ma si dimostra sempre molto sicuro sugli spunti di Mertens e compagni. Sul goal di Gabbiadini non può fare nulla. Qualche buon intervento nel finale.

Pereira 6.5 – Partita difficile per il giovane portoghese che deve cercare di limitare i danni al cospetto di Inisigne, Hamsik e Strinic. Quando può, comunque, non disdegna delle sortite in fase offensiva.

Silvestre 6 – Il roccioso centrale della Samp, gioca un primo tempo quasi perfetto e non fa vedere la palla a Mertens. Nella ripresa deve ricorrere alle maniere forti. A mezz’ora dalla fine si fa espellere ingiustamente, ma con un pizzico di ingenuità.

Skriniar 6.5 – Anche per il giovane compagno di reparto prima parte senza particolari sbavature. Nel secondo tempo si difende come può.

Regini 6.5 – L’intervento ad anticipare Callejon dopo 20 minuti ha del miracoloso. Ogni tanto si propone in attacco e lo fa finalmente con una certa sicurezza, forse spinto dall’orgoglio dell’ex.

Torreira 6,5 – Il piccolo metronomo è troppo importante per i blucerchiati: è sempre nella posizione più congeniale per difendere e dà i giusti tempi di gioco alla squadra. Se dovesse essere venduto sarebbe un bel problema. Nel finale non è esente da colpe sul goal del 2 a 1.

Barreto 7 – Grande partita del guerriero veterano degli ospiti, il quale dà tantissima quantità e recupera tantissimi palloni. Alla fine è stremato, ma continua a correre.

Praet 5.5 – Il giovane belga è chiamato a dare qualità al centrocampo della squadra ospite, ma si nasconde un po’ dal gioco.

Alvarez 6.5 – Al trequartista argentino viene concessa l’ennesima opportunità, visto che Bruno Fernandes durante la settimana non si è potuto allenare al 100%. Offre qualche spunto interessante e sfiora il vantaggio su una punizione da posizione molto vantaggiosa. Difensivamente si rivela molto utile in marcatura a uomo fissa su Jorginho. Quando la squadra resta in dieci si procura alcuni falli che fanno respirare la squadra.

Schick 7 – Il giovanissimo ceco parte titolare a sorpresa al posto di Muriel e ad inizio gara prova un paio di volte ad impensierire Reina, ma senza troppa fortuna. Alla mezz’ora favorisce con una giocata sontuosa il vantaggio della Sampdoria. Nella ripresa si dà nuovamente da fare, ma viene sostituito in seguito all’espulsione di Silvestre.

Quagliarella 5.5 – Il grande ex della serata lotta su ogni pallone, ma non riesce a combinare niente degno di nota. Viene sostituito ad inizio ripresa.

Dodò 5 – Il terzino sinistro è chiamato in causa soprattutto per difendere. Si perde Callejon sul goal del pareggio.

Muriel 6.5 – Non parte titolare, ma appena entra mostra il suo tasso tecnico con tunnel ed altri numeri. Quando parte in velocità prende le sembianze di Ronaldo “il fenomeno” e non si può fermare: sfiora l’eurogoal nel finale con un’azione strepitosa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy