Pagelle Napoli – Pescara 3-1: Tonelli, Hamsik e Mertens schiantano il Pescara. Voti Fantacalcio

Dopo un primo tempo opaco, il Napoli porta a casa i tre punti grazie ai gol di Tonelli, Hamsik e Mertens, tutti nel secondo tempo. Caprari nel finale segna il gol della bandiera su rigore. Questi i voti fantacalcio assegnati dalla redazione Fantamagazine.

di Voti Fantamagazine

PAGELLE PESCARA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Pescara

Bizzarri 6 – Un buon intervento nel primo tempo. Nel finale di partita è chiamato in causa più volte. Non sembra però dare sicurezza alla difesa.

Benali 6 – Il libico è costretto a giocare esterno di destra. Da’ tutto come sempre, limita Insigne e nel complesso disputa un buonissimo match. Torna avanti nel secondo tempo ma a partita ormai compromessa.

Crescenzi 5,5 – Il terzino romano gioca per necessità centrale di sinistra in una difesa a tre. Non si disimpegna assolutamente male, ma pesa l’errore sul gol di Tonelli che spezza l’equilibrio.

Zuparic 6,5 – Incredibile Zuparic: già venduto in Turchia, salta all’ultimo il trasferimento e raggiunge Napoli da solo in macchina convocato domenica mattina per la febbre che colpisce Stendardo. E tira fuori una prestazione da leader.

Coda 5,5 – E’ un difensore di spessore e si vede. Molto sicuro negli interventi , rimedia un giallo evitabile nel primo tempo. Soprattutto sbaglia in occasione del gol di Tonelli, in collaborazione con Crescenzi.

Verre 6 – Rientra dopo tanto tempo e gioca una buona partita. Ricordiamo che è costretto a fare addirittura il terzino sinistro a causa della moria di difensori abruzzesi. Sempre positivo nel palleggio.

Cristante 5,5 – Gioca una partita di grande sacrificio. Difficile in un contesto di tale difficoltà chiedergli di più, però non si segnala per nessuna iniziativa.

Bruno 6,5 – Schierato per necessità al posto di Brugman, non ha tecnica ne’ visione di gioco ma una grande determinazione e due polmoni così. Lotta come un leone spezzando le trame di gioco avversarie e trovandosi sempre al posto giusto al momento giusto.

Memushaj 6 – Solita partita concreta e battagliera. Non incide ma in mezzo al campo non perde mai la bussola. Arriva anche una volta alla conclusione con pericolosità.

Caprari 6 – Si fa vedere davanti in un paio di occasioni. Gode dello spazio che causa la presenza di Gilardino ma non lo sfrutta a dovere. Spreca una punizione dal limite nel primo tempo spedendo alto, ma si riscatta realizzando il rigore dell’1-3.

Gilardino 5,5 – Prestazione dai due volti per l’attaccante campione del mondo. La sua presenza si fa sentire, tiene occupati due difensori avversari e permette alla squadra di proporsi davanti con maggiore incisività. Mezzo punto in meno per l’errore clamoroso sotto porta che poteva rimettere in gioco il Pescara.

Fornasier 6 – Entra al posto di Bruno e si colloca a destra di una difesa a quattro. Svolge il suo compito con ordine.

Mitrita 5 – Il suo ingresso in campo non cambia l’inerzia del match, anche se si procura il rigore dell’1-3.

Cerri sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy