Pagelle Milan – Bologna 2-1: doppietta Bonaventura e arriva la prima vittoria di Gattuso! Voti Fantacalcio

Pagelle Milan – Bologna 2-1: doppietta Bonaventura e arriva la prima vittoria di Gattuso! Voti Fantacalcio

Il Bologna pareggia con Verdi, ma Bonaventura nel secondo tempo raddoppia chiude la gara e porta ai rossoneri la vittoria.

di Voti Fantamagazine

Finalmente una gioia per Gattuso, che trova la prima vittoria in Serie A: dopo ben 81 giorni, il Milan torna a segnare e a vincere a San Siro contro il Bologna. La gara termina 2-1: decide la doppietta di Bonaventura, in gol al 10′ e al 76′, in mezzo la rete di Verdi al 23′.

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 6.5 – Incolpevole sul gol di Verdi. Per il resto, ordinaria amministrazione. Strepitoso su Taider.

Abate 6 – Attento e concentrato, difensivamente non concede nulla. Da un suo lancio nasce l’azione del gol di Bonaventura.

Musacchio 5 – Ha sulla coscienza il gol di Verdi: lascia passare facilmente il pallone e Destro nell’azione in questione. Magari, con un fallo, si sarebbe evitato il pareggio felsineo, anche a costo di un’ammonizione.

Bonucci 6 – Sta salendo d’intensità, iniziamo a intravedere il vero Bonucci. Guida la difesa senza particolari problemi.

Rodriguez 6 – Nel complesso sufficiente: difensivamente non concede nulla, potrebbe però spingere di più.

Kessie 6 – Può e soprattutto deve fare di più. Sbaglia praticamente sempre l’ultimo passaggio.

Montolivo 6.5 – Una diga in mezzo al campo. Aiuta spesso la difesa nel sbrogliare le situazioni più complicate, come quando, sull’1-0, ha negato a Destro la gioia del gol.

Bonaventura 7.5 – Troppo discontinuo, spesso e volentieri si eclissa dal gioco, però la sua doppietta pesa davvero tanto sull’economia della gara.

Suso 5.5 – Dallo spagnolo ci saremo aspettati qualcosa in più. Insufficiente.

Kalinic 6 – Diversi palloni giocabili, tanti gli errori. Salva la prestazione servendo a Bonaventura l’assist per il primo gol rossonero.

Borini 6.5 – L’impegno e la grinta non mancano mai. Da esterno offensivo non riesce a incidere, da terzino invece la situazione cambia: è suo l’assist per la seconda rete di Bonaventura.

Cutrone 6 – Da la scossa alla squadra col suo ingresso in campo.

Silva 6 – Pochi palloni giocabili, prestazione al limite della sufficienza.

Calabria S.V.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Bologna

Mirante 6 – In occasione dei due gol non ha particolari colpe, ma non viene impegnato particolarmente a parte un paio di tiri inoffensivi di Suso.

Torosidis 6 – In più di un’occasione è fondamentale in chiusura sugli affondi rossoneri sia nel primo che nel secondo tempo, ma sul raddoppio di Bonaventura si lascia surclassare dal centrocampista rossonero.

Helander 5.5 – Partita complicata per lo svedese che soffre la fisicità di Kalinic come in occasione del vantaggio milanista.

Gonzalez G. 5 – Imperfetto in copertura, come il suo compagno di reparto soffre la fisicità di Kalinic e le incursioni dei centrocampisti. A macchiare ulteriormente la sua prestazione è la deviazione sul tiro di Bonaventura che spiazza Mirante.

Masina 6 – Nonostante il cliente scomodo riesce a tenere botta. In fase offensiva si vede poco, ma dopo il raddoppio del Milan trova anche la traversa. Lascia il campo all’83’ per far spazio a Petkovic.

Pulgar 6 – Tanta sostanza e tanto lavoro sporco, fa il suo compito, ma non va oltre.

Nagy 6.5 – Tanta corsa e altrettanta qualità. I suoi inserimenti sono sempre insidiosi, è una spina nel fianco della difesa rossonera. Da evidenziare la sua palla tagliata per Destro nel primo tempo che porta vicino al gol l’ex rossonero.

Donsah 6.5 – Non si vede molto in fase offensiva, ma in copertura è il solito muro. Nel primo tempo soffre la velocità degli avversari, ma nel secondo sembra riuscire a prendere le misure.

Verdi 7 – Cercava rivalsa contro la squadra che non ha creduto in lui e l’ha trovata. E’ l’uomo più pericoloso del Bologna ed il gol che segna è da cineteca, dallo stop complicato, al tiro che s’infila all’incrocio con una parabola imprendibile per Donnarumma.

Destro 6.5 – Come per Verdi, questa è una sfida speciale e si vede. Combatte su ogni pallone, corre su tutto il fronte d’attacco e arriva anche vicino al gol. Le palle di testa sono tutte sue. La ciliegina è il dribbling su Musacchio e l’assist preciso sui piedi di Verdi.

Palacio 6 – E’ meno pimpante del solito e si vede. Non commette gravi errori, ma da lui ci si aspetta di più.

Taider 6 – Entra al 64′ per sostituire uno stanchissimo Nagy e arriva vicino al gol con un tiro insidioso che Donnarumma riesce a respingere.

Okwonkwo 5.5 – Entra al posto di un Palacio con i crampi, ma non riesce a lasciare il segno ed è vittima degli eventi.

Petkovic S.V.

A cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy