Pagelle Milan – Atalanta 0-2: Cristante ed Ilicic sbancano San Siro! – Voti Fantacalcio

Pagelle Milan – Atalanta 0-2: Cristante ed Ilicic sbancano San Siro! – Voti Fantacalcio

Il Milan di mister Gattuso deve arrendersi in casa davanti ad un’Atalanta solida che gioca da big europea: la crisi continua.

di Voti Fantamagazine

Ottava sconfitta in diciotto partite per il Milan, che a San Siro cede il passo anche all’Atalanta, perdendo 2-0. Decisive le reti, una per tempo, di Cristante, che sfrutta una respinta errata di Donnarumma, e di Ilicic, che appena entrato chiude la gara concretizzando l’invitante assist di Spinazzola.

 

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 4.5 – Il primo gol subito nasce da una sua respinta goffa sul colpo di testa di Caldara. Incolpevole sul secondo.

Abate 5.5 – Uno degli ultimi ad arrendersi, fa la guardia sul Papu Gomez nonostante qualche volta l’argentino gli scappi, come in occasione del gol di Ilicic.

Musacchio 5 – Qualche incertezza di troppo, al netto di queste non gioca una bruttissima gara. Pesa l’essersi perso Cristante in occasione del primo gol orobico.

Bonucci 5 – Limita come meglio può Petagna. In occasione del primo gol è lui a perdersi Caldara, dal cui tiro nasce l’errore di Donnarumma. In occasione del secondo, invece, si perde Ilicic.

Rodriguez 5 – Troppi errori, è sembrato la controfigura del terzino tanto ammirato in questi anni.

Kessié 4.5 – Sbaglia tantissime giocate, altra prestazione nettamente insufficiente. Urge ritrovarlo, riaffrontare i suoi ex compagni non lo ha aiutato.

Montolivo 5 – Tanti, troppi errori in cabina di regia. Davvero male dopo alcune prestazioni positive.

Bonaventura 5 – Irriconoscibile, è uno dei grandi assenti in mezzo al campo.

Borini 5 – Nella ripresa prova a combinare qualcosa, sfiora il palo in un’occasione ma non si salva dall’insufficienza.

Kalinic 4.5 – L’impegno c’è, ma il croato è chiamato anche a segnare. Spreca almeno due nitide occasioni, insalvabile.

Cutrone 5 – Pare iniziar bene, cala alla distanza. Nullo nella ripresa.

Calhanoglu sv

Biglia sv

Silva sv

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Berisha 6 – Praticamente mai in pericolo. L’unica situazione rischiosa se la crea da solo con un’uscita superficiale, ma si recupera subito con una parata straordinaria su Kalinic.

Toloi 6.5 – Un muro invalicabile. Kalinic prova a metterlo fuori gioco anche con le cattive, ma lui resta lì, non concede un centimetro.

Caldara 7 – Dei tre sicuramente il migliore. Ogni palla alta in area è sua e le sbavatura si possono contare sulle dita di una mano.

Masiello 6.5 – Dopo la passata stagione in pochi credevano che l’esperto difensore atalantino potesse ripetersi ed in effetti si sbagliavano, perché lui è riuscito addirittura a migliorarsi.

Hateboer 6.5 – All’inizio la posizione di Cutrone sembra poterlo mettere in difficoltà, ma più passano i minuti più dimostra di non aver paura di nessuno, né del gioiellino di scuola rossonera, né del terzino migliore d’Europa.

De Roon 6.5 – L’olandese corre, lotta e picchia duro se serve. Non commette errori, ma non viene mai messo troppo sotto pressione.

Freuler 6.5 – Un vero e proprio sradica palloni, annichilisce tutto il centrocampo rossonero praticamente da solo e non disdegna di farsi vedere in area quando può.

Spinazzola 6.5 – Non è lo stesso giocatore della passata stagione, ma resta comunque un giocatore fondamentale che conosce a memoria il gioco di Gasperini e si trova con il Papu come non potrebbe nessun altro e l’azione del secondo gol ne è la dimostrazione.

Cristante 7 – Una partita praticamente impeccabile, sia per inserimenti offensivi, sia per ripiegamenti difensivi. Se a questo si aggiunge il killer instinct da predatore d’area che gli ha già fatto segnare 6 gol in questa stagione, si ottiene un centrocampista micidiale.

Petagna 6.5 – Non segnerà molto, ma lì davanti è un incubo per qualsiasi difensore. Come difende la palla lui, nessuno.

Gomez A. 7 – Il vero architetto di questa squadra. Inventa e confeziona magie da vero fuoriclasse. Non va a segno e nel tabellino non registra assist, ma entrambi i gol nascono da lui.

Ilicic 7 – Sostituisce uno stanco Petagna e l’Atalanta, che stava perdendo d’intensità, si ritrova. Un giocatore che ha avuto bisogno di un po’ di tempo, ma che adesso è imprescinbile per i nerazzurri. A dimostrazione di questo, sale a quota 7 gol ed è il capocannoniere atalantino.

Kurtic SV

A cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy