Pagelle Genoa – Chievo 1-1: Hetemaj risponde a Laxalt! – Voti Fantacalcio

Pareggio tutto sommato giusto tra le due squadre. A segno i due centrocampisti, entrambi nel secondo tempo.

di Voti Fantamagazine

Nel turno infrasettimanale valevole per la 5a giornata di Serie A, a Marassi si sfidano Genoa e Chievo Verona. Il primo tempo si presenta avaro di emozioni: i padroni di casa controllano il possesso, i gialloblu riescono a contrastare le opache iniziative del Grifone, fallendo però in fase di ripartenza. Nel secondo tempo prosegue il trend della partita, i padroni di casa riescono a trovare il goal del vantaggio grazie alla caparbietà di Laxalt. Al 27′ il Chievo riesce a pareggiare il match con un goal di Hetemaj su una precisa imbucata di Castro. Una roulette di cambi per controllare il risultato accompagna le squadre senza clamorose occasioni al pareggio finale. Un punteggio giusto, per una partita priva di grande spettacolo.

PAGELLE GENOA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Genoa

Perin 6 – Nelle poche occasioni create dal Chievo si fa trovare reattivo. Nessuna particolare colpa sul goal.

Biraschi 6 – Si prende di nuovo il centro-destra, non viene messo particolarmente in apprensione dalle sortite dei veronesi.

Rossettini 6,5 – Fa buona guardia su Inglese, gli impedisce la ricezione in parti delicate del campo e, sui lanci lunghi avversari, arriva sempre più in alto, o prima.

Zukanovic 6 – Juric lo lancia nuovamente da titolare, il suo apporto in fase di costruzione è un surplus necessario per i rossoblu.

Lazovic 5,5 – Torna titolare sulla destra e fornisce una prestazione priva di particolari note positive.

Brlek 5,5 – Il giovane croato propone linee di passaggio intelligenti, non demeritando in particolare in nessuna occasione. Viene sostituito per riportare Bertolacci in una posizione a lui congeniale.

Veloso 6,5 – Torna a dettare i tempi di gioco come gli viene solitamente richiesto, la sua utilità emerge quando l’azione necessita di essere accompagnata verso l’area avversaria.

Laxalt 7 – Parte lucido, proponendosi più volte sulla sua fascia di competenza. Con il goal che sblocca il match, incorona la prestazione completa in entrambe le fasi, facendo tacere i malumori e dando una prestazione di livello.

Bertolacci 5,5 – Schierato da trequartista, non riesce a ricevere palla tra le linee e puntare palla al piede la difesa clivense. Anche quando viene arretrato non riesce a pungere. Innocuo.

Palladino 5 – Schierato a sorpresa accanto a Pellegri, crea qualche sporadica occasione, nulla di più.

Pellegri 5,5 Parte in sordina e rimane nascosto per tutto il primo tempo, se non nell’occasione in cui viene ammonito. Ci si aspettava di più da parte sua, ma l’avversario di oggi era ostico, non si può chiedergli di addossarsi tutto l’attacco sulle spalle da un momento all’altro.

Rosi 6 – Al suo ingresso in campo si propone con più dinamismo rispetto al suo compagno di reparto serbo.

Taarabt 6 – Sicuramente il Genoa ha qualcosa in più con lui in campo, imprevedibile.

Rigoni 6 – Viene riaccolto con calore dal suo pubblico. Un’arma in più nello scacchiere di Juric.

PAGELLE CHIEVO

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 5,5 – La saracinesca del Chievo oggi non è impeccabile sul goal di Laxalt. Un’errore che incide parecchio sul match.

Tomovic 5,5 – Prestazione senza infamia e senza lode.

Dainelli 6 – Cura con attenzione Pellegri: lo studia, lo segue e lo ferma. L’esperienza del centrale clivense la fa da vincitrice sulla gioventù.

Gamberini 6 – Prestazione solida, nella chiusure aeree fa la differenza.

Cacciatore 6,5 – Chiude con disinvoltura le iniziative di Lazovic, si getta anche sull’out offensivo di sinistra, nel finale è il più pericolo dei suoi. Duttile.

Hetemaj 6,5 – È fondamentale per il suo piazzamento in campo, soprattutto per l’aiuto in copertura, ma il contributo maggiore lo fornisce nell’inserimento che porta al goal.

Radovanovic 6 – Ottimo quando deve coprire, permette a Bertolacci di non ricevere mai tra le linee nel primo tempo. Qualche tiro dalla distanza sui calci piazzati e una regia ordinaria in fase offensiva, rendono la sua partita sufficiente.

Bastien 5,5 – Schierato come mezzala perde le potenzialità e non riesce a mettere a disposizione della squadra le sue caratteristiche migliori. Sostituito per necessità, non per una bocciatura.

Castro 6,5 – Aggressivo, ma corretto. L’intensità è la caratteristica che lo contraddistingue. Gran laser-pass per il goal del pareggio.

Birsa 5,5 – Nella posizione di seconda punta a fianco di Inglese perde efficacia e fantasia. Il faro del Chievo, oggi, non riesce ad illuminare con il suo mancino.

Inglese 5,5 – Fatica non poco a ricevere palla spalle alla porta, tenta di sfuggire alla marcatura ad ombra dei centrali rossoblu. Serve più per distrarre la marcatura, che da terminale.

De Paoli 5,5 – Si fa saltare facilmente in occasione del goal del vantaggio rossoblu.

Pellissier 5,5 – Il veterano del Chievo spreca un’occasione importante a pochi secondi dalla fine, un’errore non da lui.

Garritano s.v

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy