Pagelle Fiorentina – Bologna 1 – 0: la decide Babacar – Voti Fantacalcio

Un gol dell’attaccante entrato a sorpresa al posto di Kalinic sblocca la partita.

di Voti Fantamagazine

Terza vittoria consecutiva per i gigliati che interrompono una mini-striscia di due vittorie degli avversari. La Fiorentina prende subito il centro del campo, attestandosi ad un possesso palla del 77% nei primi 15’. Il Bologna non fa buon filtro a centrocampo schiacciandosi molto, ma la Fiorentina non riesce mai ad avere il cambio di ritmo che possa offrire il vantaggio. Nel secondo tempo l’ingresso di Babacar cambia la storia della partita portando in vantaggio i suoi dopo 6 minuti di ripresa. Dopo il goal la reazione del Bologna non è mai davvero convincente né pericolosa. La Fiorentina riesce a trovare più spazi, ma non realizza il goal de 2-0 che avrebbe chiuso la gara anzitempo.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Fiorentina

Tatarusanu 6 – per essere un portiere ha usato più i piedi che le mani quest’oggi. Quarta partita senza subire goal, sintomo di una fase difensiva più solida.

Tomovic 6 – Spinge molto in fase di possesso giocando più da terzino da difesa a 4 che da centrale di difesa a 3. Non sempre molto sicuro in fase difensiva, le principali occasioni per gli avversari nascono dalla fascia di sua competenza.

Sanchez 6,5 – Fondamentale in fase di costruzione bassa, il Bologna pressa poco e lui può gestire il pallone come meglio crede. Recupera moltissimi palloni sia nella propria metà campo che in quella avversaria.

Astori 7 – Nel primo tempo ha sulla testa il goal dell’1-0, ma indirizza in bocca a Mirante. In fase di impostazione è molto sicuro e più volte sostiene la manovra. Difensivamente si fa trovare sempre pronto, sia difendendo in avanti che nelle retrovie.

Milic 6,5 – Spinge e dialoga molto con Borja Valero sulla fascia, suo l’assist per il goal che dà ai suoi i 3 punti. In fase di non possesso diventa terzino sinistro, chiudendo bene le iniziative avversarie.

Badelj 6,5 – Regia di alta qualità, i suoi passaggi illuminano la manovra compassata dei suoi. Non perde mai palla quando viene pressato dagli avversari. Recupera alcuni palloni fondamentali per i suoi nella metà campo avversaria.

Cristoforo 5,5 – È l’uomo di equilibrio del centrocampo, infatti i viola attaccando con molti uomini trovano copertura nelle letture difensive del numero 19, non sempre impeccabile. Più volte si propone con inserimenti da dietro per sbloccare il risultato.

Tello 6 – Molto ad intermittenza, ma quando si accende è una freccia. Nel secondo tempo con più spazi può dare più sfogo alle sue cavalcate ed ai suoi 1 contro 1 insostenibili per gli avversari.

Ilicic 6 – Gioca molto vicino a Tello, partendo largo per rientrare e sfoderare il suo magnifico mancino. Nel corso della partita prende fiducia e diventa più centrale nel gioco, ma senza trovare il goal, sbagliando alle volte il controllo o forzando la conclusione.

Borja Valero 7 – Facilitatore di gioco per una squadra che troppo spesso si incaponisce in uno sterile possesso. Le sue sgroppate palla al piede e il costante movimento per concedere ai compagni uno scarico facile. Mirante gli nega il 2-0 su una splendida punizione. Decisamente il migliore in campo.

Kalinic 5,5 – Spesso molto solo in mezzo ai 3 difensori centrali avversari, facendo a sportellate per 45’. Esce anzitempo per un colpo alla schiena.

Babacar 7 – Il suo ingresso cambia il volto alla gara. Gioca maggiormente spalle alla porta, a differenza di Kalinic. Fa tanto lavoro sporco per agevolare la manovra e far risalire il campo ai suoi. Il suo sesto goal stagionale regala i 3 punti alla Fiorentina.

Saponara 6,5 – Entra al posto di Ilicic, tatticamente non varia nulla. L’ingresso di Saponara invece dà alla squadra un giocatore che svaria maggiormente sul campo e si inserisce maggiormente negli spazi. Mirante fa un super intervento su una sua splendida conclusione da fuori area.

Chiesa sv

PAGELLE BOLOGNA

Redazione voti Fantamagazine: Le pagelle Bologna

Mirante 6 – Strappa una sufficienza per non aver capitolato sul grande tiro di Saponara e sul calcio da fermo di Valero, ma nella prima frazione regala un pallone a porta vuota agli avversari che, goffamente, non ne approfittano.

Torosidis 6 – Probabilmente il migliore della sua compagine per almeno i primi cinquanta minuti, poi cala notevolmente dopo la rete avversaria e non regge più la straordinaria corsa di Tello.

Gastaldello 5,5 – Il capitano cerca di guidare la difesa, ma alle volte gli va bene, altre meno. Rischia più volte nel mettere gli opposti viola in fuorigioco. Impavido.

Maietta 5 – Purtroppo ha la responsabilità di essersi fatto sovrastare da Babacar nell’occasione della segnatura e, diciamoci la verità, quel cross era tutto tranne che difficoltoso.

Mbaye 5,5 – Comincia bene tenendo bene sulla sua parte, paradossalmente si spegne quando ha più spazio per spingere.

Donsah 5,5 – Ha questo pomeriggio il pretesto per dare prova di poter tenere la mediana, così non è. È macchinoso e spesso sbaglia cose semplice, come se il pallone prendesse sempre uno strano rimbalzo quando gli sta attorno. Fumoso.

Viviani 5 – Tatticamente è stato il centrocampo a non funzionare oggi e lui è l’emblema. Non ha dato ordine e spesso ha accentrato su di se il gioco facendo penare i suoi esterni.

Taïder 4,5 – Non per essere cattivi, ma la sua sostituzione è arrivata fin troppo tardi. Praticamente inutile.

Krejci 6 – Premiamo la corsa e la caparbietà di questo atleta che anche se mai supportato, è riuscito a creare qualche occasione ed ha cooperato per tenere in piedi tutta la fascia.

Verdi 6 – Stesso giudizio dato a Krejci, ma con molta più qualità. Prezioso.

Destro 6 – Praticamente meglio da difensore, recupera parecchi palloni, ma sbatte sistematicamente contro il muro eretto dal suo diretto avversario, un sorprendente Sanchez.

Dzemaili 6,5 – Entra gravemente in ritardo e lo si nota subito: due sue azioni portano a due cartellini gialli.

Nagy 5,5 – Un doppio passo in meno è un tempo di gioco perso e se la tua squadra sta cercando di rimontare, allora non puoi permettertelo.

Di Francesco SV

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy