Pagelle Chievo Verona – Napoli 0-0: il Napoli rallenta la corsa al Bentegodi! Voti Fantacalcio

Poche azioni da gol da entrambe le parti e pareggio a tratti noioso. Giusto il risultato finale.

di Voti Fantamagazine

Pareggio a reti bianche al Bentegodi di Verona tra il Chievo e il Napoli. Partita giocata su buoni ritmi, ma nessuna delle due squadre riesce a trovare la via della rete. Buona prova di tutta la difesa del Chievo, in particolare di Tomovic, che riesce ad arginare il tridente offensivo di Sarri.

PAGELLE CHIEVO VERONA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo Verona

Sorrentino 7: non molto impegnato per quasi tutta la partita, ma non sbaglia mai un intervento e nel finale salva il risultato su Insigne.

Cacciatore 6,5: riesce a contenere Insigne per la maggior parte del tempo e anche quando Mertens si sposta dalle sue parti non va mai in sofferenza.

Tomovic 7,5: grandissima la partita del serbo che rende Mertens un fantasma e spesso si propone anche palla al piede avanti nel far ripartire l’azione.

Gamberini 7: anche lui perfetto nell’annullare Mertens come il compagno di reparto, fa più lavoro sporco ma lo fa egregiamente.

Gobbi: 6,5: si perde solo una volta Callejon e poteva costare carissimo, ma l’errore dello spagnolo gli consente di far restare più che buona la sua prestazione.

Depaoli 6,5: sulla sua fascia riesce a limitare le tante azioni che di solito il Napoli costruisce, corre tanto e nel primo tempo riesce anche a proporsi qualche volta al cross.

Radovanovic 6,5: diga davanti alla difesa, dalle sue parti non passa nulla. Nel finale va vicinissimo al gol da metà campo, lui che col Napoli aveva già colpito con un gran gol ai tempi del Novara.

Hetemaj 7: motorino inesauribili, un moto perpetuo che sulla destra impegna in continuazione tutti i giocatori del Napoli a dover far attenzione e a limitare gli inserimenti.

Castro 6: si vede pochissimo in avanti perché la sua partita è essenzialmente difensiva, ma costringe Hamsik a proporsi pochissimo in avanti.

Birsa 6: poca qualità quest’oggi, ma tanta quantità. Esce stanchissimo dopo aver corso per 60 minuti e dispensato qualche sprazzo nella prima frazione.

Inglese 6: partita di massimo sacrificio in cui si annulla la sua funzione di goleador per dedicarsi al 100% alla squadra, facendola salire e facendo pressing continuo sui centrali del Napoli.

Meggiorini 6: entrato nella mezz’ora finale, si fa notare più per gli scontri durissimi in cui esce spesso contuso, ma sono sintomo di grande spirito di sacrificio.

Bastien 6: entra per Depaoli e anche lui si dedica a cercare di contenere la fascia sinistra del Napoli.

Stepinski s..v.

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Napoli

Sepe 6 – Schierato al posto di un Reina non al meglio della condizione fisica per un problema alla schiena non è stato impensierito praticamente mai. Si è comunque fatto trovare pronto negando un gol incredibile a Radovanovic che, da distanza siderale, stava per indovinare l’incrocio dei pali.

Hysaj 6 – Come terzino destro anche oggi si è lasciato più che apprezzare, ma come terzino sinistro proprio non convince. Nel complesso, una prestazione sufficiente la sua.

Albiol 6 – Solita prestazione attenta e tatticamente disciplinata. Anche oggi, come contro il Manchester, ha mostrato una buona pericolosità sui calci d’angolo.

Koulibaly 5,5 – Il gigante senegalese oggi non ha commesso errori particolari o evidenti, ma qualche leggerezza di troppo gli è costata la sufficienza.

Mario Rui 6 – Buona la prima da titolare al posto di Ghoulam. Intendiamoci, ad oggi, l’algerino appare di un altro livello, ma il portoghese ha comunque fatto il suo, almeno fino a quando la condizione fisica lo ha sorretto.

Zielinski 5 – Anche oggi il polacco ha confermato le difficoltà di questo inizio di stagione, dove si è acceso solo a tratti, risultando lontano parente del calciatore che l’anno scorso aveva incantato.

Jorginho 5,5 – Qualche, insolita, imprecisione di troppo nei passaggi oggi gli è costata la sufficienza.

Hamsik 6 – Il migliore del centrocampo azzurro, o forse dovrei dire il meno peggio. Anche lui, come i compagni, sembra avere le gambe appesantite per le fatiche Champions.

Callejon 5 – Mai pericoloso oggi, un po’ perchè viene controllato dalla difesa clivense, un po’ perchè forse ha risentito delle fatiche della Champions.

Mertens 5,5 – Segnalato non al meglio della condizione fisica per un affaticamento muscolare dopo la gara di mercoledì il belga ha disputato oggi la peggiore partita stagionale accendendosi solo occasionalmente e senza mai rendersi pericoloso.

Insigne 6,5 – Il migliore degli azzurri, l’unico a non risentire, almeno in maniera significativa, delle scorie post-Champions. Calciatore da studiare e clonare.

Maggio 6 – Entrato nel secondo tempo per far rifiatare Mario Rui ha fatto il suo senza infamia e senza lode.

Allan 6 – A mio parere il brasiliano, attualmente, è imprescindibile. Il suo ingresso, al posto di uno spento Zielinski ha ridato agli azzurri energie e voglia di lottare. Importante il suo ingresso oggi sul piano temperamentale piuttosto che su quello qualitativo o tecnico.

Ounas sv – Solo una decina di minuti per l’algerino che, subentrato a Callejon, è entrato con la testa giusta sfruttando la sua freschezza atletica per creare grattacapi alla difesa clivense. Questo giovanotto ha i numeri e può rivelarsi un buon elemento per il resto della stagione.

Pagelle a cura di Francesco Sperlì

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy