Pagelle Cagliari – Milan 1-1: Higuain risponde al vantaggio iniziale di Joao Pedro – Voti Fantacalcio

Pagelle Cagliari – Milan 1-1: Higuain risponde al vantaggio iniziale di Joao Pedro – Voti Fantacalcio

Cagliari in vantaggio con Joao Pedro, viene raggiunto con il primo gol rossonero di Higuain.

di Voti Fantamagazine

Finisce in pareggio con un gol per tempo il posticpo serale della quarta giornata di campionato. Il Cagliari va in vantaggio dopo 4 minuti con il tap-in di Joao Pedro dopo un palo di Pavoletti. Nel secondo tempo il Milan si fa sotto trovando il pareggio con il solito Higuain. Da segnalare un palo di Barella nel primo tempo ed una grande parata di Cragno nel finale su Suso.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Cagliari

Cragno 7 – Non può nulla sul gol di Higuain, sempre sicuro nelle tante uscite alte, da sicurezza alla difesa. Decisivo nel finale su Suso.

Srna 6 – Come un diesel sale alla distanza, è suo il filtrante per Pavoletti da cui nascerà il gol del Cagliari. Un po’ in difficoltà su qualche imbucata di Bonaventura

Romagna 6,5 – Stoppa ogni tentativo di Higuain con classe e sicurezza (il gol nasce da un disimpegno sbagliato di Padoin, ndr). Dimostra sempre più di essere un centrale dal sicuro avvenire.

Klavan 6 – Fa valere il fisico nei tanti palloni alti messi in area dai giocatori del Milan. Meno appariscente di Romagna, ma non sbaglia nulla.

Padoin 5 – Dopo due partite perfette arriva una brutta prestazione: sempre in difficoltà su Suso, sbaglia il passaggio che porterà al gol del pareggio di Higuain.

Bradaric 6,5 – Fondamentale in interdizione, aiuta i due centrali soprattutto sulle palle alte. Iniziano a vedersi le sue qualità.

Castro 6,5 – Qualità ma soprattutto quantità per tutti gli 80 minuti giocati. Partita di sacrificio ed abnegazione, che dimostra il perchè sia il pupillo di Maran.

Barella 7 – Inesauribile. Corre per 94 minuti tappando qualsiasi falla del perfetto schieramento di Maran. Con un gran tiro da fuori colpisce il palo interno: sarebbe stato un gran gol.

Joao Pedro 7 – Maran lo propone a sorpresa dal primo minuto e lui ci mette solo 4 minuti a ripagare la fiducia del tecnico con il gol del momentaneo vantaggio. Sessanta minuti di tecnica e quantità, esce sfinito tra gli applausi del pubblico sardo.

Farias 5,5 – Solita partita fumosa del funambolo brasiliano, tocca tanti palloni, ma ne perde altrettanti. Non sfrutta una buona occasione scaturita da un retropassaggio sbagliato di Bonaventura.

Pavoletti 6 – Inizia a cento all’ora correndo, pressando e colpendo il palo con un gran tiro dall’out destro sul quale poi si avventa Joao Pedro segnando il gol rossoblù. Nel secondo tempo sparisce un po’ dai radar ed aiuta la squadra sui palloni alti.

Ionita 6 – Con lui si passa al 4-4-1-1, aiuta la squadra a reggere il forcing milanista di metà secondo tempo.

Sau 5 – Entra malissimo in partita sbagliando anche gli appoggi più semplici. Il periodo negativo di Pattolino non sembra mai terminare.

Dessena sv

A cura di Andrea Riefolo

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 5,5 – In occasione della rete del Cagliari bene sul tiro di Pavoletti, in ritardo sulla conclusione vincente di Joao Pedro. Poteva fare senz’altro meglio. Per il resto ordinaria amministrazione.

Calabria 6 – Non soffre le sortite offensive avversarie, bene in fase difensiva. Sufficiente.

Musacchio 5,5 – Leggermente in ritardo anche lui in occasione del gol di Joao Pedro, in difficoltà in avvio di gara al cospetto di Pavoletti e dello straripante avvio del Cagliari. Chiude in crescendo, da segnalare dei buoni interventi nella ripresa.

Romagnoli 5,5 – Soffre l’approccio ultraoffensivo del Cagliari, con Musacchio non riesce a reggere gli assalti avversari. I due non si coprono a vicenda e sono costretti a correre prima per cercare di anticipare i movimenti degli attaccanti cagliaritani. Da questa mancata cooperazione nasce la rete sarda, col capitano rossonero lasciatosi beffare da Pavoletti (cui seguirà la conclusione vincente di Joao Pedro).

Rodriguez 6 – Impeccabile in fase difensiva, propositivo in quella offensiva. Decisamente convincente.

Kessié ,.5 – Straripante in mezzo al campo: non soccombe nello scontro con Barella e mette la sua forza fisica a disposizione della squadra. Da una sua palla recuperata nasce la rete del pari di Higuain.

Biglia 5,5 – Assente ingiustificato nel momento topico della gara (in avvio). In crescita soprattutto nella ripresa, ma il suo apporto è insufficiente.

Bonaventura 5 – Decisamente in serata no: spreca almeno due nitide palle gol, che alla fine pesano negativamente sulle economie dell’incontro.

Suso 5,5 – Dallo spagnolo ci si attende il salto di qualità. Può dare qualcosa in più, il gol gli manca da febbraio e il suo apporto ai rossoneri sta un po’ mancando. Cragno nel finale gli nega con una gran parata la rete, ma la sua prestazione, molto discontinua in termini di rendimento, non è sufficiente.

Higuain 6,5 – Sacrificio e classe a servizio della squadra. Prova a condurre il Milan verso la vittoria, deve però limitarsi a segnare il gol del pareggio approfittando di un invitante pallone rubato da Kessié.

Calhanoglu 5 – Assente ingiustificato: prestazione da dimenticare, non era in serata. Poco pericoloso, poca fantasia. Con lui Srna ha vita facile.

Bakayoko 6 – Approccio molto buono alla gara, fa vedere buone cose ma il contesto di gara non lo favorisce. Nel complesso sufficiente.

Castillejo 5,5 – Si prende qualche fallo ma per il resto si vede molto poco. Inconcludente.

Laxalt sv

A cura di Ciro Brancone

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy