Pagelle Atalanta – Roma 2-1: Caldara pareggia il rigore di Perotti, Kessiè completa la rimonta

Dopo Napoli ed Inter, l’Atalanta batte anche la Roma, confermandosi la sorpresa del campionato 2016/2017

di Voti Fantamagazine

Allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, si chiude con una vittoria casalinga il big match tra l’Atalanta dei miracoli e la Roma seconda della classe. I ragazzi di Gasperini soffrono il palleggio della banda Spalletti in un primo tempo molto tattico, e vanno sotto con un rigore di Perotti. Nel secondo tempo, l’arrembaggio bergamasco porta prima al rocambolesco pari di Caldara e poi al penalty vincente di Kessié. La Roma non ha la forza di reagire e cade miseramente, vola la Dea. Eccovi le pagelle Fantamagazine di Atalanta-Roma.

PAGELLE FANTAMAGAZINE ATALANTA

Berisha 6.5 – Nella prima frazione, salva con freddezza su Salah prima di inchinarsi al rigore di Perotti. Poco impegnato nel secondo tempo, ma sempre attento nella normale amministrazione.

Caldara 7 – Il più sicuro della linea difensiva atalantina. Preciso nell’anticipo e sempre pronto a sfruttare la sua esuberanza fisica nel duello con Dzeko. A volte pecca di troppa irruenza, ma si dimostra una sicurezza e timbra pure il fortunoso gol del pari.

Masiello 5.5 – Deciso nelle chiusure ma troppo impreciso in fase di impostazione. La fascia non è casa sua e si vede, soffre i movimenti alle spalle di Salah a cui concede una clamorosa occasione a tu per tu con Berisha. Gli viene giustamente risparmiata gran parte della ripresa.

Toloi 5.5 – Non concede spunti di nota gli attaccanti avversari fino al tocco di mano che costa il rigore. Sempre generoso nel rilanciare la manovra, ma soffre il dinamismo e le accelerazioni degli attaccanti leggeri giallorossi.

Zukanovic 6 – Inizio titubante ma poi trova le misure per arginare le offensive avversarie. Il migliore con la palla al piede, quando parte da lui la manovra bergamasca è più fluida.

Gagliardini 6.5 – Fisico imponente, recupera palla con grande piglio e si propone con le lunghe leve sulla trequarti giallorossa. Definirlo il ‘Pogba bianco’ ci sembra prematura, ma è comunque il migliore dei suoi sulla mediana.

Kessié 7 – Non straripante come in altre occasioni, ma lucido nella gestione della palla nonostante il pressing asfissiante della Roma. Cresce esponenzialmente nella ripresa, come tutta la squadra, fino a spaccare la partita con grande freddezza dagli undici metri.

Kurtic 5.5 – Gravita sulla sinistra per raddoppiare sulle accelerazioni di Salah, difensivamente prezioso ma confuso in fase di proposizione. Prestazione deludente, sostituito nella ripresa.

Spinazzola 6 – Non sfigura nel duello con Perotti, ma punge poco in fase d’attacco. Conti garantisce certo più personalità, lui deve crescere se vuole lottare per una maglia da titolare.

Petagna 6.5 – Sportellate come se piovesse con Manolas e Fazio, infinito movimento, grinta da leader. Difficile rinunciare al suo apporto, anche se spesso rimane lontano dalla porta.

Gomez 6.5 – Gasperini lo piazza a destra per sfruttare il suo passo contro Rudiger, lui ne approfitta solo raramente nel primo tempo. Spostato a sinistra nella ripresa, si sblocca,illumina gli attacchi a raffica dei bergamaschi e si guadagna il rigore decisivo.

D’Alessandro 6.5 – Gettato nella mischia ad inizio ripresa per dare un’iniezione di energia e fantasia al gioco nerazzurro, guida l’arrembaggio dei suoi e cambia l’inerzia della partita.

Freuler 6.5 – Una mezzora al posto dell’anonimo Kurtic. Apporta dinamismo, non si risparmia mai, molto utile alla causa.

Raimondi s.v.

PAGELLE FANTAMAGAZINE ROMA

Sczeszny 6 – Incolpevole sui gol, ma non eccelle in nessuno degli interventi in cui é chiamato in causa.

Peres 5 – Tanta corsa ma tanti sbagli.

Manolas 6,5 – Fronteggia Petagna in tante occasioni, ma a volte si fa impallare.

Fazio 5.5 – Vedi Manolas, ma niente di più se non in termini di qualche chiusura in diagonali su tagli degli avanti bergamaschi.

Rudiger 5.5  – Ci prova, spinge, ma non propriamente la sua partita.

De Rossi 6 – Cala nella ripresa, come tutta la squadra, dopo esser stato uno dei migliori del primo tempo.

Strootman 5 – In debito, soprattutto al livello fisico.

Salah 5 – Volubile, si mangia due gol gia fatti, ma poi non incide mai.

Nainggolan 5 – La controfigura di se stesso.

Perotti 6 – Benino nel primo tempo, poi cala e viene sostituito.

Dzeko 5 – Impalpabile.

El Shaarawy 5 – Ci prova, ma non riesce a risollevare la squadra.

Paredes 4,5 – Ingenuo su Gomez, commette un fallo decisivo.

Iturbe sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy