Le pagelle di Germania – Francia 0-2: Griezmann fa volare i suoi in finale

I padroni di casa battono la Germania grazie alla doppietta dell’attaccante dell’Atletico Madrid autore di una doppietta.

di Voti Fantamagazine

La Francia, con una partita attenta ed ordinata, batte la Germania due a zero e si va a giocare la finale degli Europei contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Francia che passa in vantaggio al 45’ su rigore di Griezmann per un fallo di mano di Schweinsteiger e raddoppia al 72’ sempre con l’attaccante dell’Atletico dopo una bella azione di Pogba.

LE PAGELLE DELLA GERMANIA

Neuer 5,5 – Attento nel primo tempo, non può fare miracoli sul rigore. Maldestra l’uscita che regala il secondo gol alla Francia.

Kimmich 5,5 – Comincia bene, attacca e prova a farsi vedere. Ma il disimpegno che innesca l’azione del raddoppio grida ancora vendetta. Sfortunato quando colpisce la traversa e Lloris gli nega la gioia del gol con un super intervento nel recupero.

Boateng 5,5 – Un suo errore rischia di spalancare la porta a Giroud, senza Hummels accanto sembra perdere la sua solita sicurezza. Esce per infortunio.

Höwedes 6 – Il meno peggio della difesa, salva un gol su Giroud e sfiora anche la rete nel finale che riaprirebbe la partita.

Hector 5,5 – Troppo timido, si limita a fare il compitino soprattutto nel primo tempo. Cresce nella ripresa, ma non abbastanza da strappare la sufficienza.

Schweinsteiger 4,5 – Un’ingenuità pazzesca regala il rigore alla Francia e macchia una preparazione fin lì positiva. Un errore da cui non si riprende.

Kroos 6 – Ingaggia un gran duello con i dirimpettai transalpini, non riesce ad imporsi come vorrebbe ma è l’unico che prova a fare qualcosa nel finale.

Emre Can 6,5 – Attento e concentrato, è la mossa a sorpresa di Low. Fa sentire la sua fisicità. Esce solo quando la Germania deve attaccare per rimontare.

Özil 5,5 – Comincia meglio rispetto alle ultime uscite, ma da lui ci si aspetterebbe molto di più e soprattutto sparisce alla distanza.

Draxler 5,5 – Nessun lampo degno di nota, con il suo talento potrebbe far male alla difesa francese ma non trova mai la giocata vincente.

Müller 4,5 – Chiude con un’altra prestazione opaca un Europeo molto avaro di soddisfazioni. Irriconoscibile.

 

Mustafi 5,5 – Entra per Boateng, è uno dei più pericolosi in avanti ma sul secondo gol è troppo ingenuo e si fa scherzare in  maniera clamorosa da Pogba.

Gotze 5,5 – Entra ma nessuno se ne accorge, invisibile come in tutto l’Europeo e sbaglia anche un gol nel finale.

Sanè sv
LE PAGELLE DELLA FRANCIA

Lloris 7 – Bella parata nel primo tempo su Emre Can, superba nel finale su Kimmich, sempre sicuro nelle uscite. Da sicurezza alla difesa.

Sagna 6 – Partita senza infamia né lode per il terzino del Manchester City, preoccupato più che altro dalle avanzate di Hector.

Umtiti 7 – Deschamps lo conferma titolare dopo la partita contro l’Islanda e Umtiti ringrazia con una prestazione sontuosa. Sempre preciso, non sbaglia un intervento, salvando la squadra francese da un paio di situazioni pericolose.

Koscielny 6,5 – Messo in ombra dalla grande prestazione di Umtiti, mantiene con esperienza il muro francese. Tenere Muller non è cosa facile, lui ci riesce con facilità.

Evra 6 – Solita partita attenta, mantiene la posizione senza mai strafare, anche perché Kimmich gli crea qualche problema.

Matuidi 6,5 – Uomo ovunque, lo vedi in difesa a dare una mano ad Evra, e dopo venti secondi, sul ribaltamento di fonte è già pronto ad appoggiare l’azione. L’azione del secondo gol parte da un suo pressing alto su Kimmich.

Sissoko 6,5 – Contrasta la qualità dei centrocampisti tedeschi con il suo strapotere fisico. Molto spesso Draxler gli va a sbattere contro. Si fa vedere anche in avanti, anche se con poca qualità.

Pogba 6,5 – A volte sembra nascondersi e uscire dal gioco, poi però con la sua classe riesce sempre ad incidere in maniera decisiva sulla partita, come in occasione del secondo gol di Griezmann, tutto parte da una sua grande giocata. Pogba è così: decisivo anche quando non è nella sua giornata migliore.

Griezmann 8 – L’uomo in più della Francia è lui, dopo 6 minuti già impegna Neuer ad una parata importante. Ogni volta che tocca palla i difensori tedeschi tremano, segna il primo gol su rigore a fine primo tempo, sigilla la vittoria in tap-in dopo una corta respinta di Neuer per il suo quinto gol nella competizione europea. Scheggia impazzita.

Giroud 6 – Primo tempo insufficiente, lento ed impacciato spreca una grande occasione in contropiede, nel secondo aiuta la squadra a salire e fa il solito grande lavoro di sponda.

Payet 6 – Forse una delle peggiori partite dell’ala del West Ham, che aveva abituato i tifosi francesi a grandissime giocate. Quest’oggi fa molta attenzione anche alla fase difensiva, forse su ordine di Deschamps. Ci prova su punizione, ma il tiro è troppo centrale.

Kantè 6 – Entra al posto di Payet per dare sostanza al centrocampo.

Gignac sv

Cabaye sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy