Pagelle Verona – Fiorentina 1-0: guizzo di Di Carmine da tre punti! – Voti Fantacalcio

Pagelle Verona – Fiorentina 1-0: guizzo di Di Carmine da tre punti! – Voti Fantacalcio

L’attaccante torna titolare e segna il gol decisivo.

di Voti Fantamagazine

Vittoria strameritata del Verona contro la Fiorentina. Sin dai primi minuti gli scaligeri sembrano averne di più e dopo un primo quarto d’ora combattuto, la Fiorentina sembra uscire dalla partita, lasciando il pallino del gioco ai padroni di casa. Il gol di Di Carmine è la ciliegina sulla torta di una prestazione di squadra e dei singoli di altissimo livello. Per i Viola, orfani di Chiesa, è notte fonda nonostante Dragowski e Ribery, uniche note positive del match.

PAGELLE VERONA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Verona

Silvestri 6 – Porta inviolata per l’estremo difensore scaligero che viene chiamato in causa poche volte da Vlahovic, ma risponde presente.

Rrahmani 7 – Ribery è un avversario scomodo anche in partite come questa, ma il difensore kosovaro è bravissimo a contenerlo quando il francese entra in area palla al piede.

Gunter 6 – Prestazione solida contro un’attacco che non spinge mai davvero fino in fondo e senza fare gli straordinari porta a casa un’altra buona sufficienza.

Bocchetti 6 – Rischia grosso nel primo tempo con un brutto intervento su Badelj, ma l’arbitro lo grazia. Per il resto, contro questa Fiorentina, è semplice amministrazione.

Faraoni 6.5 – Attacco e difesa con la stessa intensità. Sfortunato quando a tu per tu con Dragowski, il portiere polacco riesce a respingere la sua conclusione a botta sicura. Suo l’assist per Di Carmine.

Pessina 6 – Nel primo tempo non bene, spesso in ritardo, non sembra al livello dei compagni. Nel secondo tempo, quando la Fiorentina crolla definitivamente, si guadagna la sufficienza con 45 minuti di qualità in entrambe le fasi.

Amrabat 7 – Arriva sfinito negli ultimi minuti di partita, ma quello che fa nei 90 minuti è superlativo. Più che della vittoria, ha il merito del dominio assoluto di questo Verona sulla Fiorentina.

Lazovic 7 – Venuti va sempre in difficoltà quando l’ex Genoa, palla al piede, si lancia a tutta fascia e anche in fase di copertura non fa mai mancare il suo apporto.

Verre 6.5 – Prestazione super del centrocampista che insieme ad Amrabat domina il centro del campo e crea pericoli continui con le sue giocate oggi illuminate.

Salcedo 6.5 – Alterna momenti di stasi a colpi di genio da vero fuoriclasse. Il colpo di tacco nel primo tempo a liberare Faraoni davanti a Dragowski è pura poesia.

Di Carmine 7 – Protagonista di un brutto, fortuito, episodio a inizio partita, quando con una gomitata mette ko Pezzella, fa a sportellate per il resto del match aiutando i suoi a guadagnare campo e al momento giusto si fa trovare pronto sul passaggio di Faraoni.

Zaccagni 6 – Entra al posto di Salcedo nei minuti finali. Cerca di mettersi in mostra nelle ripartenze, ma il tempo a disposizione è troppo poco per riuscirci.

Dawidowicz SV

Stepinski SV

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Dragowski 7 – Fondamentale in almeno due occasioni nel primo tempo, il portiere polacco tiene in partita la Fiorentina nel suo momento peggiore. Non può nulla sul gol di Di Carmine.

Caceres 6 – Altra buona prestazione per l’uruguagio che è sempre vigile e attento, nonostante le continue incursioni dei veronesi.

Pezzella Ge. SV

Milenkovic 6 – Come per Caceres, la sua è una buona prestazione. Sul gol non ha colpe e in copertura è sempre preciso.

Venuti 5 – Soffre tantissimo la velocità di Lazovic che in accelerazione lo passa quasi sempre in scioltezza. Anche in fase offensiva è troppo spesso approssimativo e finisce per regalare troppi palloni alla difesa avversaria.

Dalbert 5.5 – Meglio in fase di copertura che in fase offensiva. L’ex Inter è bravo a mettere una pezza quando gli avversari partono in contropiede, ma non riesce quasi mai a rendersi utile quando si tratta di pungere.

Benassi 5 – Era la sua occasione per risalire le gerarchie di Montella, ma la fallisce. A centrocampo il Verona domina incontrastato e lui sembra in balia degli scaligeri.

Badelj 5 – Il fantasma di se stesso. Sbaglia giocate che da lui non ti aspetti e sembra quasi intimorito quando avrebbe l’occasione di calciare e preferisce invece scaricare sui compagni le responsabilità.

Cristoforo 5.5 – Prima occasione per lui da quando è rientrata dal prestito mal sfruttata. Dovrebbe fare da schermo alla difesa insieme a Benassi e Badelj, ma finisce per essere in balia delle giocate di Verre e Amrabat.

Ribery 6.5 – Torna dopo quattro giornate ed è più carico che mai. Quando la Fiorentina non sembra sapere dove trovare gli spunti, si abbassa a metà campo e comincia a dettare i tempi, ma da solo non può nulla contro questo Verona.

Vlahovic 5.5 – Parte malissimo, quasi intimorito dalla presenza di Ribery al suo fianco, ma pian piano viene fuori e comincia a sfruttare gli spazi che gli apre il francese, senza però riuscire a diventare veramente pericoloso.

Ceccherini 6 – Entra, a sorpresa, nei primi minuti del primo tempo dopo l’infortunio di Pezzella e non demerita. Nel primo tempo si lancia anche in qualche incursione offensiva, ma nel secondo è costretto a chiudersi dietro.

Lirola 5.5 – Fa meglio di Venuti, ma lascia delle praterie a Lazovic e se il Verona non raddoppia è solo merito di Dragowski.

Ghezzal 5.5 – Entra al posto di un Benassi spento. Fuori ruolo riesce comunque a non fare peggio del compagno sostituito.

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy