Pagelle Verona – Crotone 2-1: gioia Kalinic, DiMarco ci ha preso gusto! – Voti Fantacalcio

Secondo gol consecutivo del difensore. Gioie per Kalinic e Messias.

di Voti Fantamagazine

Partita dalle due facce in scena al Bentegodi dove le due squadre si affrontano a viso aperto mettendo in mostra sia i propri punti di forza che i punti deboli. Alla fine sarà il Verona a conquistare la vittoria, dimostrandosi nel complesso squadra più solida e rodata rispetto agli avversari. L’uno due di Kalinic e Dimarco sembrava il preambolo di una goleada, ma Stroppa nell’intervallo ridisegna una formazione che lasciava fin da subito parecchi dubbi, riuscendo così a giocare ad armi pari l’intera ripresa. Il Verona dal canto suo, dopo aver incassato il gol del solito Messias, è in grado di riassestarsi e chiudere così la partita sul 2-1 sfiorando con Colley la terza marcatura.

PAGELLE VERONA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Verona

Silvestri 6 – Non impegnato in maniera particolare. Incolpevole sul gol

Lovato 7 – Altra prestazione di livello sia da un punto di vista qualitativo che di personalità. Regge anche nel momento più difficile della gara.

Magnani 6 – Fa buona guardia e risulta convincente fin quando gli avversari non alzano il ritmo. Juric non si fida dell’ammonizione ricevuta e lo sostituisce dopo un’ora di gioco.

Ceccherini 6 – Affidabile nel duello contro Messias seppur con a carico un’ ammonizione. Sostituito dopo l’intervallo.

Faraoni 5.5 – L’insolita timidezza in fase di spinta permette a Reca di prendere coraggio con il passare dei minuti. Non una delle sue migliori prestazioni.

Tameze 6.5 – Costante nei novanta minuti sia nel recuperare palloni che nel far ripartire la squadra.

Ilic 6 – Svolge il compitino, ma ci si aspetta di più da un punto da un punto di vista di spirito di iniziativa.

Dimarco 6.5 – Una spina nel fianco e ci prende gusto nel trovare il gol. Una prestazione solo in parte macchiata dalla grave sbavatura sul gol degli avversari.

Barak 6.5 – Presenza fissa in area di rigore con i suoi continui inserimenti. Prezioso nel far respirare la squadra dopo un momento di sbandamento.

Zaccagni 6.5 – Un primo tempo da stropicciarsi gli occhi tra scatti, assist e giocate intelligenti. Calo improvviso invece nella ripresa e ci può stare visto che le sta giocando tutte. Va comunque a tabellino con un altro. assist

Kalinic 6.5 – Trova il primo gol in A con la maglia del Verona e tiene impegnata la difesa fin quando non cala con il passare dei minuti.

Dawidiwicz 6 – Cresce con il passare dei minuti prendendo le misure agli attaccanti avversari.

Gunter 6 – Rinforza una difesa che stava cominciando a subire qualche colpo di troppo.

Di Carmine 5.5 – Non entra in partita col piglio giusto. Spesso in fuorigioco.

Colley 6.5 – I suoi strappi sono importanti nel concitato finale. Sfiora il gol con una botta di prima intenzione che si stampa sulla traversa.

PAGELLE CROTONE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Crotone

Cordaz 6 – Per una volta quasi inoperoso. Non era facile parare la botta ravvicinata di Kalinic.

Djidji 5 – Molto in difficoltà nel contenere Dimarco e Zaccagni. Non si riprende nel corso della partita.

Golemic 6 – Ci mette un po’ per prendere le misure a Zaccagni e compagnia, ma poi offre una prestazione di carattere. È in un buon momento di forma.

Luperto 6 – Non impeccabile sul gol di Kalinic in un momento in cui la squadra era comunque scoperta. Si riprende subito e fornisce una prestazione di buon livello a difesa della porta.

Molina 5 – Non convince da esterno in un ruolo per lui inusuale. Non regge il passo di Dimarco e non riesce a garantire la solita qualità.

Zanellato 6 – Sale in cattedra dopo un primo tempo fuori fase. Recupera molti palloni e fa ripartire l’azione velocemente.

Henrique 5 – Sfigura contro i solidi avversari. Filtro a centrocampo praticamente inconsistente.

Vulic 6 – I suoi strappi in mezzo al campo creano più di qualche apprensione. Tra gli ultimi ad arrendersi.

Reca 6.5 – La sua velocità risulta ancora una volta di difficile gestione per gli avversari. Da una sua discesa nasce il gol che accorcia le distanze.

Messias 6.5 – Arriva fino a centrocampo per cercare il pallone e le sue giocate migliorano con il passare dei minuti. Trova il gol ed è l’uomo a cui il Crotone si aggrappa per cambiare il copione della partita.

Riviere 5.5 – Tante sponde e tanto movimento senza palla, ma si perde sempre nel momento della giocata chiave.

Simy 6 – Il suo ingresso aggiunge peso e sostanza a un attacco fino a quel momento leggerino. È la spalla in organico più affidabile per Messias.

Pereira 6 – Rende la vita più difficile a un Dimarco inarrestabile.

Dragus 5 – Il suo apporto evanescente delude Stroppa che più volte si arrabbia con lui dalla panchina.

Pagelle a cura di Valerio Sereni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy