Voti Fantacalcio

Pagelle Venezia – Roma 3-2: risultato e bonus sorprendenti al Penzo – Voti Fantacalcio

VENICE, ITALY - NOVEMBER 07: David Okereke of Venezia celebrates his team's third goal during the Serie A match between Venezia FC v AS Roma at Stadio Pier Luigi Penzo on November 07, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Vittoria inaspettata dei padroni di casa, che prima si fanno rimontare dai giallorossi e poi la controribaltano.

Voti Fantamagazine

Allo stadio Luigi Penzo va in scena una bella partita tra Venezia e Roma, padroni di casa che passano subito in vantaggio con Caldara, bravo ad anticipare tutti sul cross di Aramu da calcio di punizione. La Roma che in questa partita schiera due punte reagisce e nel finale del primo tempo pareggia con Shomurodov e passa in vantaggio con Abraham, nella ripresa la Roma non chiude la partita ed il Venezia prima pareggia su rigore con Aramu e al minuto 75’ passa in vantaggio con Okereke che è bravo ad andar via sul filo del fuorigioco e battere Rui Patricio. Finisce quindi 3 a 2 per i lagunari, la Roma nonostante il forcing finale non riesce a riprendere la partita. Il Venezia grazie a questa vittoria si porta a quota 12 in classifica, mantenendosi a distanza dalle ultime posizioni, la Roma invece perde il quarto posto ai danni dell Atalanta dopo la vittoria di sabato contro il Cagliari.

PAGELLE VENEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Venezia

Romero 6,5. Incolpevole sui gol l’estremo difensore argentino mantiene in partita il Venezia fino all’ultimo.

Mazzocchi 6. Sulla destra ha un cliente non facile come El Shaarawy, spinge poco ma è bravo a chiudere dalla sua parte.

Caldara 7. Ritrova il gol dopo quasi 4 anni, il centrale ex Milan sta ritrovando la giusta continuità per diventare il leader difensivo del Venezia.

Ceccaroni 6. Solido nelle chiusure, tiene fino all’ultimo gli attacchi giallorossi.

Haps 6. Puntuale nelle chiusure il difensore olandese ha davanti il suo connazionale Karsdorp si dimostra un cliente non facile da superare.

Crnigoj 6. Bravo a bloccare le ripartenze giallorosse, Zanetti lo sostituisce ad inizio ripresa per Sigurdsson per velocizzare la manovra.

Ampadu 6. Schierato a sorpresa sulla linea dei centrocampisti il gallese è bravo a dare solidità a centrocampo.

Busio 6. Altra gara di quantità a centrocampo, nel finale sfiora il gol del 4 a 2.

Aramu 7,5. Il motore della squadra, gioca una quantità infinita di palloni con grande qualità. Trasforma il rigore che porta la partita sul momentaneo 2 a 2.

Okereke 7. Insieme al compagno di reparto mettono in costante difficoltà la retroguardia giallorossa, rapido e bravo a tu per tu con Rui Patricio nel gol che vale la vittoria finale.

Kiyine 6,5. La Roma soffre la sua velocità, apre spesso gli spazi alle ripartenze di Okereke.

Dal 46’ Sigurdsson 5,5. Entra nella ripresa con la gara in salita, recupera molti palloni a centrocampo, mancano gli spunti in fase offensiva.

Dal 70’ Modolo 6. Nella ripresa per Kiyine, sfiora il gol nel finale anticipando i difensori giallorossi.

Dal 77’ Ebuehi s.v.

Dal 77’ Tessmann s.v.

Dal 89’ Henry s.v.

Pagelle a cura di Luciano Colucci

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Roma

Rui Patricio 6.5 - Inoperoso per la quasi totalità del match, salva su due colpi di testa a botta sicura in pochi secondi nel finale.

Mancini 5 - È protagonista negativo in diversi episodi chiave del match. Prima concede ingenuamente la punizione che trasformerà in gol Caldara, perdendolo anche insieme a Cristante. L'errore più grave però lo compie tenendo in gioco Okereke mantenendosi metri dietro ai compagni.

Kumbulla 5.5 - Meno in difficoltà al centro della difesa a 3 rispetto a quando ha giocato a 4 in coppa. Tuttavia quando è chiamato in causa appare troppo leggero ed insicuro nei contrasti.

Ibanez 6 - Ancora uno dei più solidi in difesa, non è colpevole delle marcature del Venezia. Vicino nuovamente al gol con Haps che salva in rovesciata sulla linea.

Karsdorp 6 - Nervoso fin dall'inizio per la conduzione di gara di Aureliano, prende un ingenuo giallo per proteste nel primo quarto d'ora. Ciò però non lo limita e porta avanti una prestazione sufficiente, andando spesso al cross.

Cristante 5.5 - Come Mancini non è perfetto negli episodi più importanti. Poteva far qualcosa in più in marcatura su Caldara. Causa inoltre il rigore, ma difficile penalizzarlo dato che il fallo è tutt'altro che chiaro.

Veretout 6 - Si muove bene in mezzo al campo prendendosi anche la licenza di avanzare.

El Shaarawy 6.5 - Si conferma in buona forma entrando nel vivo di molteplici azioni offensive della squadra.

Pellegrini 6.5 - Non è nella miglior forma e si vede. La Roma però, a dispetto del risultato, crea moltissimo e c'è spesso il suo piede nella rifinitura dell'azione.

Shomurodov 7 - L'intesa con Abraham funziona e rinvigorisce entrambi. Prima è reattivo sulla convulsa azione dell'1-1 a ribadire in rete, poi mette un buon cross per il raddoppio di Abraham.

Abraham 7 - Fin dai primi minuti si vede una combattività maggiore, è bravo infatti a conquistare il rigore poi revocato per offside di Pellegrini .

Si ritaglia moltissime occasioni, prima colpisce l'ennesimo palo poi torna al gol con un ottimo stop di petto e difesa del pallone su Ceccaroni.

Va più volte vicino alla doppietta personale ma non riesce.

Carles Perez 5.5 - Appena entrato ha una buona chance quasi a porta vuota ma temporeggia troppo. Non riesce ad avere un grande impatto sul match.

Zaniolo 5.5 - Dovrebbe portare brio e fisicità nei minuti finali, ma rende solamente chiaro il perché sia stato escluso.

Zalewski SV

Mayoral SV

Pagelle a cura di Annarita Piegari

tutte le notizie di