PAGELLE VENEZIA - JUVENTUS

Pagelle Venezia – Juventus 1-1: Aramu risponde a Morata. Parità al Penzo – Voti Fantacalcio

VENICE, ITALY - DECEMBER 11: Mattia Aramu of Venezia celebrates the equalizing goal during the Serie A match between Venezia FC and Juventus at Stadio Pier Luigi Penzo on December 11, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Al Penzo di Venezia in una partita giocata a viso aperto e con tante iniziative da ambo le parti la squadra di Zanetti riesce a fermare la Juventus sull’1-1. I bianconeri partono subito bene con il gol di Morata e sembrano più solidi, ma il...

Voti Fantamagazine

Al Penzo di Venezia in una partita giocata a viso aperto e con tante iniziative da ambo le parti la squadra di Zanetti riesce a fermare la Juventus sull'1-1. I bianconeri partono subito bene con il gol di Morata e sembrano più solidi, ma il Venezia è bravo a non perdersi mai d'animo, trova il pareggio nella ripresa con un gran gol di Aramu e risponde colpo sul colpo senza mai cercare il catenaccio fino al fischio finale.

PAGELLE VENEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Venezia

Romero 6.5 - Dopo un'ora abbondante di ordinaria amministrazione balza agli onori della cronaca con una parata su una bordata ravvicinata di Bernardeschi. A volte si prende qualche rischio col pallone tra i piedi.

Ebuhei 5.5 - Troppo volitivo in fase difensiva, ma il pareggio di Aramu lo risveglia almeno in fase di spinta. Esce a causa di un fastidio fisico.

Caldara 5.5 - Soffre Morata fin dai primi minuti e si perde spesso la marcatura non solo in occasione del gol del vantaggio. Cerca di mettere una toppa sulla prestazione con una preziosa ultima mezz'ora.

Modolo 6.5 - Un po' ruvido in alcuni frangenti, ma efficace il più delle volte. Importante la chiusura su Kaio Jorge intorno al settantesimo.

Haps 6 - Per un tempo né carne né pesce, poi approfitta del calo d'attenzione bianconero ed è rapidissimo nel fornire l'assist ad Aramu per il gol del pareggio. Non sempre solido quando c'è da chiudere gli spazi.

Busio 7 - Tanti palloni recuperati e smistati intelligentemente. Ha un ruolo nevralgico in questa squadra. Sfiora un assist clamoroso dopo un'azione spettacolare.

Ampadu 5.5 - In condizione di svantaggio avrebbe dovuto mettere qualcosa in più dell'onesto compitino. Ci mette l'agonismo sul pareggio, rischiando il doppio giallo.

Crnigoj 6 - Sempre partecipe nelle ripartenze arancioneroverdi. Si dimostra dinamico e grintoso pur mancando la precisione nelle occasioni importanti.

Aramu 7.5 - Mai banale quando ha il pallone tra i piedi. La sua prestazione cresce con il passare dei minuti e si fa trovare pronto per scagliare in porta dal limite dell'area il pallone del pareggio. Galvanizzato dal gol diventa un inventore immarcabile.

Johnsen 6 - Come in altre occasioni si dimostra poco concreto nella fase cruciale della manovra offensiva. C'è comunque sempre lui a dettare le ripartenze che mettono in apprensione i bianconeri.

Henry 5.5 - Sarebbe servito più dinamismo in una partita così intensa e per questo non riesce a graffiare pur provando la conclusione in più frangenti. Si sacrifica nei duelli fisici con fortune alterne.

Kiyine 6 - Entra e fa procurare subito un'ammonizione ai bianconeri. Si fa sentire a centrocampo.

Tessmann 6 - Porta il suo contributo di quantità in una fase cruciale del match.

Mazzocchi - S.V.

Peretz - S.V.

Forte - S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 6 - Sarebbe servito un miracolo sul gol di Aramu, ma questa volta non gli riesce. Poco altro da segnalare nella sua prestazione.

De Sciglio 6 - Una prestazione nel complesso ordinata, con svariate ripartenze dosate al momento giusto.

Bonucci 6 - Risolve con semplicità potenziali situazioni pericolose, prima di risultare troppo fermo in occasione del gol di Aramu.

De Ligt 7 - Guida la difesa con maestria e nella sua prestazione ci sono tantissime chiusure non banali, sia sul gioco aereo che palla a terra.

Pellegrini 7 - Capisce presto come mettere in difficoltà Ebuhei e ne approfitta per siglare l'assist del gol che apre le marcature. Salva i bianconeri dallo svantaggio nella ripresa con una grande chiusura su Henry e resta sempre in partita pur venendo sollecitato più frequentemente nel secondo tempo.

Locatelli 5.5 - Schermo affidabile davanti la difesa, ma con poco ritmo e poca inventiva. Aspetto che nella fase di pareggio diventa più che evidente.

Rabiot 5 - Non riesce a sovrastare un attento Busio e sbaglia in modo grossolano tante giocate. Nota negativa che sicuramente non passerà inosservata.

Cuadrado 5.5 - Sempre fulmineo palla al piede tanto da sfiorare il gol nel primo tempo. Le sue folate però risultano estemporanee ed aumenta la confusione con il passare dei minuti.

Dybala S.V. - Problema muscolare dopo solo dieci minuti con conseguente sostituzione.

Bernardeschi 6 - Tanto movimento sulla trequarti non sempre supportato dalla precisione. Va detto che tenta anche giocate al di sopra dell'ordinario a differenza di molti suoi compagni. Romero attento sulla sua bordata da dentro l'area.

Morata 7 - Sembra da subito in giornata e trova il modo di svincolarsi dalla marcatura di Caldara e non solo in occasione del gol. Poco supportato nella ripresa, ma lui non si perde d'animo.

Kaio Jorje 5.5 - Non fa rimpiangere Dybala nel primo tempo per le coperture del pallone da punta vera e giocate di discreta qualità. Spento e poco coinvolto dopo il pareggio del Venezia, segno che c'è ancora molto da lavorare e che non ha ancora la caratura per incidere in contesti complicati.

Alex Sandro S.V.

Kean S.V.

Bentancur S.V.

Soule S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

tutte le notizie di