voti fantacalcio

Pagelle Udinese – Sampdoria 2-1: uno-due firmato Deulofeu e Udogie, non basta Caputo!

Pagelle Udinese – Sampdoria 2-1: uno-due firmato Deulofeu e Udogie, non basta Caputo!

Accade tutto in tredici minuti in Udinese-Sampdoria. L’uno-due dei friulani è micidiale, i bianconeri scappano via con le reti di Deulofeu e Udogie in appena dodici giri di lancette. Caputo prova a scuotere la Sampdoria dimezzando lo...

Voti Fantamagazine

Accade tutto in tredici minuti in Udinese-Sampdoria. L'uno-due dei friulani è micidiale, i bianconeri scappano via con le reti di Deulofeu e Udogie in appena dodici giri di lancette. Caputo prova a scuotere la Sampdoria dimezzando lo svantaggio e approfittando della dormita di Becao, ma i liguri producono poco dalle parti di Silvestri. Successo importante per la truppa di Cioffi che stacca gli ospiti e mette un solco di sette lunghezze sul terzultimo posto con due gare da recuperare.

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Udinese

Silvestri 6 - Può poco sulla rete di Caputo, bravo a eludere la marcatura molle di Becao. In una giornata abbastanza serena riesce ad essere affidabile sempre sull'attaccante blucerchiato respingendo di piede la sua velenosa conclusione avvenuta nella ripresa.

Becao 5 - Un unico, grande errore. Sulla rete di Caputo si fa anticipare in maniera marcata dall'esperto attaccante ospite consentendo allo stesso di riaprire un match quasi in cassaforte. Non sempre lucido in alcune letture.

Marì 5,5 - Un po' meglio del compagno di reparto, ma decisamente peggio rispetto alle ultime uscite dove aveva sostituito con sicurezza una colonna come Nuytinck. Si fa saltare secco da Caputo e quasi paga dazio a metà ripresa. Silvestri salva tutto.

Perez 6 - Forse il più costante del reparto arretrato. Si appiccica bene sia a Quagliarella che a Giovinco senza soffrire il 'blasone' dei due attaccanti avversari.

Molina 6 - Stantuffo sulla fascia destra, è sempre un'opzione - spesso ignorata - per Deulofeu. Molto meglio ad inizio match, cala d'intensità successivamente.

Arslan 6 - Dei centrocampisti bianconeri è quello più votato al sacrificio e al pulire le linee di passaggio su Sensi e Candreva. Operazione riuscita, anche se rispetto al solito non mette il consueto furore agonistico.

Walace 6.5 - Gli viene spesso riconosciuta una timidezza nel proporsi in avanti (e, infatti, non ha mai segnato in Serie A nonostante le 78 presenze fin qui raccolte): ci prova con decisione ma in entrambe le circostanze Falcone fa buona guardia sulle sue conclusioni.

Pereyra 7 - Ancora un assist per l'argentino che ritorna dal primo minuto a distanza di quasi tre mesi dall'ultima volta (match col Genoa dove si infortunò). Prezioso per come lavora in entrambe le fasi. Sfiora il tris nella ripresa, con un mancino che sorvola la traversa.

Udogie 7 - Il giovane laterale bianconero concede il bis dopo il discusso gol segnato al Milan. Stavolta non ci sono dubbi sulla regolarità della marcatura, spiazza Falcone con un secco mancino. Bravo anche in fase di copertura e di pulizia della sfera con alcuni buoni anticipi. Avrebbe anche l'occasione per realizzare la sua prima doppietta, ma Bereszynski è provvidenziale.

Beto 6.5 - Prosegue il digiuno dell'ariete portoghese che sfiora la rete con un portentoso colpo di testa che quasi spacca la traversa. Per il resto si muove abbastanza bene, aiutando ad aprire spazi per le percussioni di Pereyra e Deulofeu.

Deulofeu 7 - Pronti, via e sblocca il match su ottimo assist di Pereyra. Ottava rete in questo campionato per l'iberico che si conferma, sempre più, il leader della formazione bianconera. Entra, seppur in maniera fortuita, anche sul raddoppio di Udogie. Nel finale sciupa il tris da buona occasione, è sempre una spina nel fianco per la difesa blucerchiata.

Jajalo 6 - Tiene alta la concentrazione del reparto con gran mestiere.

Pussetto sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Falcone 6 - Incassa due goal nei primi 12 minuti, ma non può far nulla per evitarli. Ringrazia la traversa e poi è bravo ad intercettare il passaggio di Deulofeu per Beto.

Bereszynski 5 - Si fa beffare da Udogie dopo il tiro rimpallato di Deulofeu. Bravo a riscattarsi sempre sull’esterno bianconero, negandogli la doppietta, ma la sofferenza è costante per tutti i 90 minuti.

Yoshida 6,5 - Ritorno importante per il giapponese al centro della difesa. Non arriva su Deulofeu in avvio di partita, poi mura diverse conclusioni e trova anche l’assist per Caputo con un lancio da regista.

Ferrari 5,5 - Non entra con la giusta concentrazione e si fa ingenuamente saltare da Deulofeu che chiama Falcone all’intervento per bloccare la strada del goal a Beto.

Colley 6 - Duella contro gli attaccanti friulani mettendoci il fisico e spesso ne esce vincitore, soprattutto sulle palle alte. Un po’ molle in uscita su Pereyra in occasione del goal.

Murru 5 - Dalla sua parte Pereyra crea scompiglio e trova l’assist per il goal che sblocca il match. Prova qualche sortita offensiva, ma dietro è sempre in difficoltà, e si becca anche un giallo da diffidato.

Augello 6 - Sostituisce Murru e si riprende la fascia che gli toccherà occupare dall’inizio contro la Juve nel prossimo turno.

Candreva 5,5 - Il suo apporto non manca mai, ma oggi la lucidità non è delle migliori e le giocate sulla trequarti e le conclusioni verso la porta ne risentono un po’. Richiamato in panchina dopo più di un’ora.

Sabiri 5,5 - Inserito per dare maggior imprevedibilità senza rinunciare ad un buon tiratore anche dalla distanza, non riesce ad entrare in partita e incidere.

Ekdal 5,5 - Non riesce a sostenere come dovrebbe la difesa sugli attacchi friulani. Meglio quando può concentrarsi sul palleggio e sulla gestione del possesso. Sostituito per evitare guai peggiori, in seguito all’ammonizione.

Vieira 6 - Con intensità e fisicità riesce a fare da schermo meglio dei due compagni scelti inizialmente. Forse avrebbe meritato una chance dall’inizio.

Rincon 5 - Schierato al posto dello squalificato Thorsby, non riesce a far valere la sua grinta contro la tecnica e i dialoghi del duo Deulofeu-Pereyra.

Sensi 5,5 - Ben controllato dai mediani avversari, fatica a trovare lampi per illuminare le punte. Unico vero acuto il filtrante per Candreva che non trova la porta.

Giovinco 6 - Riassapora la Serie A 7 anni dopo e contro la squadra a cui aveva segnato l’ultimo goal italiano. Si vede la voglia, ma anche una condizione non ottimale.

Quagliarella 5,5 - L’ex di giornata stavolta non punge. Lavora di fatica per la squadra, ben contenuto dai padroni di casa che non gli concedono quasi mai lo spazio per colpire.

Caputo 6,5 - Al primo pallone utile, sfrutta il lancio di Yoshida e batte Silvestri riaprendo il match. Svaria su tutto il fronte offensivo ma i palloni utili sono merce rara.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

tutte le notizie di