PAGELLE UDINESE - CAGLIARI

Pagelle Udinese – Cagliari 5-1: show di Beto, gol leggendario di Molina. Joao Pedro non basta per gli ospiti

Pagelle Udinese – Cagliari 5-1: show di Beto, gol leggendario di Molina. Joao Pedro non basta per gli ospiti

Le pagelle di Udinese - Cagliari (5-1) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Pokerissimo dell'Udinese che vince, in rimonta, sul Cagliari, giunto al quarto ko consecutivo. Gli ospiti trovano il gol del vantaggio con Joao Pedro. Un vantaggio effimero, dato che già prima dell'intervallo i padroni di casa ribaltano la contesa con le reti di Becao e Beto. Il portoghese è inarrestabile e, dopo un lungo digiuno (tre mesi senza gol) sigla la sua prima tripletta in Serie A. Di Molina il gol più bello di giornata: un delizioso pallonetto che amplia il vantaggio bianconero. Con questa vittoria gli uomini di Cioffi si mettono sempre più al riparo. Complicato, invece, il momento vissuto dal Cagliari: la distanza col Venezia rimane intatta, ma l'espulsione di Grassi complica ulteriormente i piani-salvezza degli isolani.

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Udinese

Silvestri 6 - In avvio si fa trovare pronto su Dalbert. Sfiora la parata sul gol di Joao Pedro che ha aperto il compasso e il suo tiro non era semplice da respingere. Per il resto è sicuro anche nella ripresa su un tentativo di Keita.

Becao 7 - Sigla il gol del momentaneo pareggio in mischia. Prestazione autoritaria del centrale brasiliano che soffre poco le avanzate dei vari Grassi e Bellanova dalle sue zone di competenza.

Nuytinck 6,5 - Ritorna nel cuore della difesa dopo oltre due mesi e mezzo. Anche per l'olandese una prestazione di un certo peso specifico nonostante i pericoli creati da Joao Pedro. Nella ripresa approfitta dell'inevitabile calo psicologico del Cagliari.

Zeegelaar 6 - Fuori posizione sul gol di Joao Pedro, è sicuramente l'anello debole della retroguardia bianconera. Non è un caso che, dal suo lato, il Cagliari crea i maggiori pericoli: in uno di questi Zappa per poco non sfiora il gol nel primo tempo.

Molina 7 - Non sembra essere molto nel vivo del gioco, ma il gol del 4-1 è leggendario per l'idea e l'esecuzione. Sorprende Cragno con un pallonetto delizioso. Con questo centro si issa a miglior difensore, dal punto di vista realizzativo (6 reti), dell'attuale Serie A.

Pereyra 7,5 - Senza Deulofeu, l'Udinese ha sempre il suo leader tecnico: l'argentino sale in cattedra e praticamente entra in tutte le azioni più pericolose. Splendido l'assist per il 2-1 di Beto. Unica macchia un'ammonizione che lo costringerà a saltare il Venezia.

Walace 6,5 - Nelle ultime gare sta giocando con un piglio diverso, più offensivo e teso anche a trovare la conclusione per il suo primo gol in A. Sempre nel vivo di gioco, esce a mezzora dalla fine del match.

Makengo 6 - Un po' meno preciso rispetto ai due compagni di reparto. Prova ad incunearsi tra le maglie della difesa del Cagliari, ma spreca diversi buoni spunti mettendo in evidenza una tecnica di base approssimativa.

Udogie 6,5 - Sempre pericoloso e ficcante sulla sinistra, si fa vedere molto di più di Molina. Sfiora anche il gol del momentaneo pareggio, ma Cragno gli nega la gioia del gol: sulla ribattuta, però nasce la rete che riequilibra il match con il tap in di Becao.

Success 7 - Rileva l'infortunato Deulofeu e non fa rimpiangere lo spagnolo sebbene disponga di un'altra cilindrata e tecnica diventando l'ottima spalla per il ritrovato Beto. La sua struttura fisica gli impone di vincere molti duelli aerei, ma è anche molto bravo a servire con delle imbucate precise i compagni di squadra.

Beto 8 - Interrompe il lungo digiuno dal gol che durava dal 9 gennaio con una tripletta importante per lui e per i bianconeri. Si porta il pallone a casa con reti del suo repertorio. Già prima dei centri, però, era apparso molto voglioso di riscatto e sempre nel vivo del gioco con bei dialoghi stretti con i compagni di squadra e accelerazioni che hanno mandato in tilt la difesa rossoblù. Esce guadagnandosi la meritata standing-ovation.

Jajalo 6 - Fa rifiatare Walace. Entra col pilota automatico e con il risultato in ghiaccio.

Pussetto 6,5 - Ha quasi una mezzora per esprimersi. Ci mette dieci minuti per essere decisivo e servire la palla del 5-1 per l'inarrestabile Beto.

Soppy 6 - Una ventina di minuti per provare ad entrare nel tabellino dei marcatori, ma senza particolare fortuna.

Arslan 6 - Anche per il centrocampista tedesco una porzione di minutaggio in cui amministra l'ampio vantaggio ottenuto, fino a quel momento, dai suoi compagni di squadra.

Nestorovski 6 - Entra per dare la giusta standing ovation a Beto. Ha anche un'occasione per mettere la firma nel tabellino e arrotondare il punteggio.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 6 – Bravo su Beto nel primo tempo, poi assiste sconsolato alla goleada dell’Udinese.

Goldaniga 5 – Poco attento in fase difensiva, si fa trovare spesso fuori posizione, inacettabile per un giocatore della sua esperienza.

Lovato 5 – Nel primo tempo tiene nello scontro con Beto, nel secondo non entra in campo e Beto se lo mangia.

Altare 5 – Impreciso in impostazione quando ha la palla sul sinistro. Si perde completamente Beto sul secondo gol dell’Udinese.

Zappa 5 – In difesa viene scartato sistematicamente come un birillo. In fase offensiva non pervenuto.

Bellanova 5,5 – Sulla sinistra gioca fuori posizione e si vede, prova qualche cross, ma è poco preciso.

Grassi 5,5 – Gioca la solita partita di sostanza, anche se nel secondo tempo perde le misure. Il secondo giallo che porta all’espulsione è veramente molto stupido.

Dalbert 6,5 – Uno dei migliori insieme a Joao Pedro, una zanzara fastidiosa per l’Udinese. Suo l’assist per il gol del momentaneo vantaggio del Cagliari.

Deiola 5,5 – Bravo nel recuperare il pallone nello 0-1 del Cagliari, poi però perde la bussola e viene ambgiato dal centrocampo dell’Udinese.

Pereiro 4,5 – Tipica giornata nel quale fa il fantasma, si nota solo per i palloni persi, alcuni anche pericolosi. Quando gioca così è veramente irritante.

Joao Pedro 7 – Una delle poche note positive del Cagliari. Trova un gran gol e finchè il Cagliari è in partita, mette in difficoltà la difesa friulana.

Keita 5,5 – L’unico squillo di Keita è un tiro ben parato da Silvestri. Poi la partita finisce visti i tanti gol subiti.

Baselli 5,5 – Dovrebbe dare dinamismo, invece è moscio, troppo per essere appena entrato.

Rog 6 – Finalmente torna in campo Marko Rog. Il voto è per la stima immensa che abbiamo nei confronti di questo giocatore, dovrà caricarsi il centrocampo del Cagliari sulle spalle.

Walukiewicz sv

Carboni sv

Pagelle a cura di Andrea Riefolo

tutte le notizie di