Pagelle Torino – Spezia 0-0: granata spreconi, liguri si salvano in 10! – Voti Fantacalcio

Vignali espulso dopo 7 minuti di gioco, ma il risultato non cambia

di Voti Fantamagazine

Finisce a reti inviolate questa sfida che mette in palio importanti punti salvezza. La gara sembra mettersi in discesa per i padroni di casa con il fallo da rosso di Vignali ravvisato dal Var. Tuttavia gli uomini di Italiano sono bravi a reggere tutta la gara e non concedere spazi. Giampaolo prova a cambiare modulo ed interpreti, ma il Torino non va oltre uno sterile possesso palla ed anzi il portiere più operoso è proprio Sirigu.  Granata che quindi mancano ancora l’appuntamento con la prima vittoria casalinga, per lo Spezia invece un punto che sa di vittoria date le premesse.

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Sirigu 6.5 – Risponde presente quando chiamato in causa, prima con un doppio intervento su Gyasi e Piccoli ed ancora su Estevez nel secondo tempo.

Izzo 6.5 – Buon primo tempo, senza pericoli e con più propositività dei compagni con discese sulla fascia e passaggi lunghi. Sacrificato nuovamente per il passaggio al 4312 nella seconda frazione.

Bremer 6.5 – Precisissimo come al solito nelle chiusure. Prova anche ad inventarsi regista ma con meno successo, rischiando talvolta con qualche passaggio poco preciso.

Buongiorno 5.5 – Pallone perso che porta alla prima conclusione pericolosa della gara di Pobega, poi, messo in costante difficoltà da Piccoli, resta negli spogliatoi ammonito a fine primo tempo. Passi indietro rispetto alle precedenti uscite.

Singo 6 – Segna ma è in fuorigioco. Cala con il passare dei minuti e viene ben controllato, poi perde un pallone velenoso che porta quasi Marchizza al gol. Si riscatta nell’assalto finale con diversi cross invitanti.

Lukic 5.5 – Come tutto il centrocampo non prova mai a verticalizzare, limitandosi a passare il pallone ad i compagni vicini in un’infinita sterile trama orizzontale.

Segre 5 – Non è il suo ruolo e si vede. Ingabbiato per tutta la gara dal centrocampo spezzino, non riesce mai ad offrire linee di passaggio ai compagni e sviluppare la manovra per vie centrali. Nel finale viene addirittura arretrato tra i centrali in fase di costruzione.

Linetty 5 – Conferma il trend negativo che oramai dura quasi quanto l’intera avventura granata. Sembra sempre totalmente spaesato e poco cattivo.

Murru 5.5 – Preferito a Rodriguez, dovrebbe essere più propositivo soprattutto dopo l’espulsione di Vignali e il conseguente adattamento di Maggiore a terzino sulla sua fascia. Invece non riesce mai a trovare i varchi giusti.

Verdi 4.5 – Sbaglia letteralmente qualunque cosa possibile: movimenti senza palla, passaggi e controlli. Si toglie anche lo sfizio di sbagliare 3 gol da netta posizione di fuorigioco.

Belotti 6 – Mai servito per buona parte della gara, prova con il passare dei minuti a farsi carico al solito della squadra. Nel finale ha qualche occasione, ma continua il suo periodo opaco che coincide con quello dei granata.

Lyanco 6 – Entra al 45esimo per passare alla difesa a 4. Ordinato in difesa, spreca sugli sviluppi di un corner.

Zaza 6 – La squadra con il suo ingresso riesce a salire di più ed a creare qualche occasione, non riesce però ad incidere sul risultato.

Ansaldi 6.5 – Il suo ingresso, insieme a quello di Gojak, proietta i granata alla fase migliore della gara. Mette moltissimi palloni in mezzo e colpisce un palo esterno su tiro cross al 90esimo che lo avrebbe reso eroe di giornata.

Gojak 6.5 – Entra con tantissima voglia dopo la prestazione opaca in Coppa Italia. Segna ma l’arbitro fischia per una presunta carica su Provedel.

Pagelle a cura di Annarita Piegari

PAGELLE SPEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spezia

Provedel 6 – Si fa trovare sempre attento e reattivo, nonostante non debba compiere salvataggi. Provvidenziale in uscita su Belotti lanciato a rete, da un retropassaggio errato. Deve ringraziare il palo nel recupero.

Vignali 4 – Dura solamente 7 minuti il suo match, prima che il Var richiami Fabbri a rivedere il brutto intervento su Murru, che gli costa il cartellino rosso.

Terzi 6,5 – Con esperienza e senso della posizione, annulla Verdi e spinge Belotti a girare al largo, lontano dall’area di rigore.

Chabot 6,5 – Con il compagno di reparto, offre una prestazione attenta e senza sbavature, che non concede spazio e occasioni ai padroni di casa.

Marchizza 6 – Bravo nella gestione di Singo, si limita alla fase difensiva, ma quando si proietta in avanti si ritrova tra i piedi l’occasione di sbloccare il match, ma la calcia alta.

Ramos sv.

Maggiore 6,5 – Ottima prestazione fatta di tanti sacrificio, ma senza mai perdere lucidità nella gestione del possesso. Stremato, lascia il campo ad una manciata di minuti dalla fine.

Erlic sv.

Agoumè 6 – Confermato in cabina di regia, vista l’assenza di Ricci. Gioca con disinvoltura, e approfitta del supporto di Maggiore e Pobega, per prendersi il tempo per fare quasi sempre la scelta giusta.

Pobega 6 – Quantità e qualità della mediana ligure. Si inserisce bene e prova a portare pericoli nell’area avversaria, soprattutto nelle vesti di possibile uomo-assist, ma non trova la giocata vincente.

Deiola sv.

Gyasi 6,5 – Partita di grande sacrificio. Gioca da centrocampista con parecchi compiti di copertura, ma senza dimenticare la sua vena offensiva.

Piccoli 6,5 – Chiamato a sostituire il capocannoniere spezzino Nzola, si prende sulle spalle la squadra impegnando Sirigu e facendo reparto da solo, nonostante l’inferiorità numerica.

Galabinov sv.

Farias 6 – Sacrificato da Italiano, che rinuncia a lui per dare maggior equilibrio alla squadra in inferiorità numerica, dopo l’espulsione di Vignali.

Estevez 6,5 – Ottimo impatto sul match. Viene buttato nella mischia per tamponare l’inferiorità, e sfodera una prestazione di grande intensità in tutte le zone del campo.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy