PAGELLE TORINO - NAPOLI

Pagelle Torino – Napoli 0-1: Ruiz decide il match e blinda il terzo posto degli azzurri!

Le pagelle di Torino - Napoli (0-1) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Dodicesima vittoria esterna del Napoli, a cui basta la rete al minuto 73 di Fabian Ruiz per espugnare lo stadio Olimpico Grande Torino. Gara giocata a ritmi bassi da entrambe le squadre per circa un'ora. Poi Izzo stende Mertens in are di rigore, con Prontera che decreta l'inevitabile penalty. Insigne sbaglia per la quarta volta in stagione facendosi ipnotizzare da Berisha. Gli azzurri, però, poco dopo passano con una bella azione personale di Ruiz che beffa il portiere albanese con la sua prima marcatura stagionale siglata in area di rigore. I campani blindano il terzo posto, i piemontesi rimangono a metà classifica.

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Berisha 7 - Spettatore non pagante per sessanta minuti. Perfetto sul penalty calciato da Insigne: con un gran riflesso respinge la conclusione potente del capitano azzurro. La deviazione di Djidji non gli consente di intervenire sul tiro di Ruiz.

Izzo 6,5 - Gara dal sapore speciale per il centrale originario di Napoli che gioca cattivo, concentrato e solido concedendo poco spazio agli avanti partenopei. Rovina parzialmente la sua prestazione con una grave ingenuità: commette il netto fallo da rigore su Mertens. Per sua fortuna Berisha ipnotizza il capitano azzurro. Non dispera e si riscatta poco dopo con un intervento prodigioso su Insigne che vale come un gol.

Bremer 5,5 - Al rientro dopo un turno ai box, gioca meno aggressivo su Osimhen, come se avesse 'rispetto' del centravanti nigeriano. Sul rigore si fa beffare proprio dal nigeriano che approfitta dello spazio concessogli per servire dietro l'accorrente Mertens. Nel finale cede, ancora una volta, ai crampi.

Rodriguez 6,5 - Uno dei pochi superstiti della linea difensiva dei padroni di casa. Concentrazione altissima per l'ex Milan che, dalle sue parti, concede le briciole. Prezioso anche in fase di prima costruzione.

Singo 6 - In fase calante da diverse gare, l'ivoriano alterna buoni strappi ad alcune letture sbiadite. Prova anche la conclusione, ma tira in maniera sbilenca senza mai centrare lo specchio difeso da Ospina.

Mandragora 6 - Rientra titolare dopo diverse gare. Con coraggio si frappone a Anguissa con fisico e qualità. Esce dopo un duro contrasto.

Ricci 5,5 - Ritmi bassi, ma non incide particolarmente. Anzi, sbaglia sin troppo soprattutto appoggi semplici. Meglio in fase di contenimento.

Vojvoda 6 - Si annulla con Di Lorenzo. Offre subito un bel cross a Belotti. Poi, però si eclissa ed è comprensibile: il kosovaro ha macinato chilometri sulla fascia per larghi tratti della stagione e sembra avvertire la stanchezza in questo rush finale risultando poco brillante nelle scelte.

Praet 5,5 - Partita tattica del belga che prova a sporcare le linee di passaggio per Ruiz e si sacrifica creando ben poco sulla propria trequarti.

Brekalo 5,5 - Peperino, prova a creare qualche sortita ma è troppo lezioso, cercando spesso il tocco in più. Avrebbe i colpi per impensierire la difesa azzurra ma preferisce isolarsi troppo rendendosi prevedibile.

Belotti 6 - Rinfrancato dal tris di Empoli, il 'Gallo' si riprende il cuore dell'attacco granata e rimane l'elemento che crea più fastidi alla retroguardia azzurra. Sbatte su Ospina nel primo tempo, sua l'unica conclusione nello specchio nella ripresa, ancora una volta smorzata dal portiere colombiano.

Ansaldi 5.5 - Prova a dare nuova verve sulla fascia, ma senza concretezza e rifornimenti utili a Belotti.

Linetty 5,5 - Non fa meglio di Ricci. Confusionario e pasticcione, perde spesso la sfera.

Pobega 5 - Grave errore sul vantaggio del Napoli quando prova a dribblare in zona pericolosa: perde palla e Ruiz infila Berisha per il gol-vittoria. Prova a farsi perdonare, ma è nullo anche in fase offensiva.

Djidji 5,5 - Rileva Izzo, ma non mostra la stessa tenacia del compagno di squadra. Sfortunato sul gol di Ruiz: devia la sfera in maniera tangibile non consentendo a Berisha di intervenire e di scongiurare il tiro del centrocampista spagnolo.

Pellegri sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Napoli

Ospina 6,5 - Bravo a chiudere la porta a Belotti e mantenere la porta inviolata nel primo tempo. Nel secondo di fatto non viene mai chiamato in causa dai granata.

Di Lorenzo 6 - Poco pungente sulla trequarti offensiva, si limita a gestire la fase difensiva senza sbavature, anche perché Vojvoda non fa nulla per impensierirlo.

Rrahmani 6 - Meno preciso e puntuale negli interventi rispetto a Koulibaly, ma ancora una volta sfodera una prestazione sufficiente.

Koulibaly 6,5 - Ingaggia un bel duello con Belotti, che lo rincorre anche quando è lui a spingersi sulla trequarti avversaria. Sempre nel posto giusto al momento giusto quando serve.

Mario Rui 6 - Preoccupato da Singo, come Di Lorenzo, si occupa più di gestire la fase difensiva senza concedere spazio sulla corsia di competenza.

Fabian Ruiz 7 - Non particolarmente brillante in mezzo al campo, ma ha il grande merito di recuperare palla e involarsi verso la porta, trovando il goal che sblocca e decide il match, aiutato da una deviazione.

Lobotka sv.

Anguissa 6,5 - Il riscatto non è ancora stato definito ma sarà soltanto una formalità, visto le standard offerto in campo in questi mesi. La sua fisicità è fondamentale per gli equilibri.

Lozano 5 - Se il suo capitano ha il demerito di sprecare due grosse occasioni, lui ha quello di non entrare praticamente nel match. Si nota solo per una discesa con scarico arretrato, e il giallo per fallo su Berisha.

Politano 6 - Prova a dare maggior vivacità rispetto al messicano, ma così come Zielinski, deve sottostare al cambio di ritmo della squadra dopo il vantaggio.

Mertens 6 - Fatica a ritagliarsi spazio tra le strette maglie granata, ma quando riesce ad accendersi crea scompiglio. Prova a colpire su punizione, andando a centimetri dal vantaggio, e ispira Insigne da trequartista puro.

Zielinski 6 - Una ventina di minuti per provare ad insidiare la titolarità di un Mertens in ottime condizioni. Ma dopo il vantaggio di Ruiz, il Napoli si abbassa e gestisce.

Insigne 5 - Un altro rigore sbagliato, dopo quelli di inizio stagione, anche se gran parte del merito va dato a Berisha. Avrebbe la chance di rifarsi, lanciato da Mertens, ma si fa incredibilmente recuperare da Izzo.

Elmas sv.

Osimhen 6 - Cercato dai compagni per uscire dal traffico imposto dagli avversari in mezzo al campo, non trova il guizzo per sorprendere Berisha, ma non fa mai mancare il suo apporto alla squadra.

Petagna sv.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

 

tutte le notizie di