Pagelle Torino – Brescia 3-1: Belotti inarrestabile! – Voti Fantacalcio

Pagelle Torino – Brescia 3-1: Belotti inarrestabile! – Voti Fantacalcio

Dopo il ko nel derby, i granata centrano una bella vittoria contro le Rondinelle.

di Voti Fantamagazine

Ritrova il sorriso il Torino che batte in rimonta per 3-1 il Brescia. Tre punti d’oro per la compagine granata che allontana i bassifondi della classifica. Torregrossa illude le Rondinelle, nella ripresa la formazione allenata da Longo ribalta la situazione con l’autogoal di Mateju, il centro di Belotti, a segno per la quinta gara di fila, e la chiosa di Zaza.

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Sirigu 6 – Rimane in piedi fino all’ultimo, Torregrossa è bravo a fulminarlo con lo scavetto. Respinge di piede la conclusione di Donnarumma deviata da N’Koulou. Attento anche su Skrabb nel finale.

Lyanco 6 – Terza gara consecutiva per il promettente centrale brasiliano ancora alla ricerca di continuità di prestazione e minutaggio: gli manca un po’ più di personalità nelle scelte con la sfera tra i piedi.

N’Koulou 6 – Prova a rincorrere Torregrossa ma l’attaccante delle Rondinelle mantiene il vantaggio e “scucchiaia” in rete. In generale ordinaria amministrazione per il gigante della difesa nonostante sia orfano di Izzo.

Bremer 6 – Molto falloso, ruvido. Ha il merito, però, di non scomporsi e di essere sempre attento anche nelle battute finali.

De Silvestri 6 – Stantuffo sulla corsia destra: mostra muscoli e una buona condizione fisica risultato utile nei contrasti aerei.

Meite 6,5 – Protagonista sfortunato del goal delle Rondinelle con la sfera che carambola in maniera casuale sul suo corpo, il centrocampista, però, ha il merito di prendersi la scena fornendo alcuni assist ai compagni e producendo una discreta costruzione della manovra.

Rincon 5,5 – Pur ringhiando, come sempre, sulle caviglie avversarie non è in palla come il compagno di reparto preferendo il compitino.

Ansaldi 6 – Ha qualche spunto interessante ma si vede che è ancora lontano dalla miglior condizione.

Verdi 7,5 – Quando gioca così è uno spettacolo. Il più propositivo del Toro: ci prova in almeno tre circostanze nel primo tempo, ma prima la traversa e poi Joronen gli smorzano in gola la gioia del goal. Rete che arriva ad inizio ripresa: la deviazione di Mateju è fondamentale, ma ciò non toglie i meriti all’ex Bologna e Napoli che fornisce una prestazione importante nel momento che più conta.

Zaza 6,5 – Dopo un paio di minuti in cui è evanescente, sale di giri verso la fine del primo tempo prima offrendo una pregevole sponda non sfruttata da Belotti, poi mettendosi in proprio ma Joronen fa buona guardia sulla sua conclusione. Nel finale trova la rete che suggella una prestazione grintosa e chiude la contesa.

Belotti 6,5 – Ancora a segno. Per la quinta volta consecutiva. Questa volta di testa, prima rete stagionale in assoluto con questo fondamentale. Una rete sporca, come il lavoro oscuro fatto in combutta su Zaza.

Aina 6 – Rileva Ansaldi, occupa la porzione di campo dell’italo-argentino garantendo freschezza e muscoli nel concitato finale.

Lukic sv – Subentra ad uno stanco Rincon provando a verticalizzare di più la manovra.

Berenguer sv – Lo spagnolo entra a gara praticamente conclusa senza poter incidere minimanente sul match.

Djidji sv – Come Berenguer, il suo ingresso consente a De SIlvestri di rifiatare qualche minuto.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

PAGELLE BRESCIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Brescia

Joronen 6 – Dice di ‘no’ a Verdi in più di un’occasione. Bravo anche sul diagonale rasoterra di Zaza. Cerca di salvare il fortino finché può, prima di subire l’invasione barbarica degli avanti granata.

Sabelli 5,5 – Buon primo tempo. Prova spesso ad azionare Donnarumma sul secondo palo e contiene bene anche gli attacchi di Ansaldi. Nella ripresa, però, un passo indietro come tutta la formazione lombarda.

Papetti 5,5 – Diciotto anni appena compiuti eppure sembra un veterano. Comanda la linea e riesce a respingere gli assalti granata. Nella ripresa crolla mentalmente.

Mateju 5 – L’autogoal è l’inizio della fine della sua prestazione. Per lui e per il Brescia. Va nel pallone con alcuni possessi sanguinosi persi negli ultimi sedici metri.

Martella 5 – De Silvestri lo schiaccia spesso in difesa dove mostra i suoi limiti.

Spalek 5 – Evanescente, si fa notare veramente poco in mezzo al campo nonostante l’ora abbondante vissuta sul terreno da gioco.

Tonali 5 – Dopo il vantaggio di Torregrossa il Brescia dovrebbe gestire e amministrare agevolmente questa favorevole situazione di gioco. E, invece, l’enfant prodige palesa la sua discontinuità ed una performance tutt’altro che bella.

Dessena 5,5 – Prende una quantità infinita di calci. Si fa apprezzare per la tanta quantità e disponibilità al sacrificio.

Bjarnason 5,5 – Un guizzo facilmente parato da Sirigu. Mantiene le distanze e tenta di dare una mano allo svagato Martella.

Donnarumma 5 – Le occasioni le avrebbe ma non le riesce a sfruttare al meglio: Sirigu gli nega il goal con un intervento alla Garella, poi è poco decisivo sotto porta soffrendo anche la differenza fisica con i centrali granata.

Torregrossa 6,5 – Con lo scavetto ai danni di Sirigu segna il quinto goal stagionale mostrando grande lucidità e portando in vantaggio i suoi. Nel finale di prima frazione sfiora il bis, mandando la sfera di poco a lato. Leone indomabile, l’unico a creare più di qualche sofferenza nell’attenta difesa del Toro.

Zhmral 5 – Dovrebbe dare quel quid in più alla manovra offensiva ma produce davvero poco.

Viviani 5,5 – Un altro millenials per il club lombardo che soffre, forse, l’emozione e si fa notare più per i falli che per le giocate verticali.

Ndoj 6 – Cambio più offensivo rispetto all’equilibrato Dessena ma non riesce ad incidere sul match.

Skrabb 6,5 – Poco minutaggio, eppure riesce a creare un pericolo dalle parti di Sirigu con una buona sgroppata sulla corsia di destra.

Ghezzi sv – Terzo gettone in A per il classe 2001 che conferma la politica giovanile del club lombardo.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy