PAGELLE SPEZIA - VENEZIA

Pagelle Spezia – Venezia 1-0: Gyasi decide il match all’ultimo respiro! – Voti Fantacalcio

Pagelle Spezia – Venezia 1-0: Gyasi decide il match all’ultimo respiro! – Voti Fantacalcio

Le pagelle di Spezia - Venezia (1-0) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Vittoria di platino per lo Spezia. I liguri segnano all'ultimo respiro con il gol di Gyasi, il quinto stagionale, che mette una clamorosa ipoteca sulla salvezza dei bianconeri che salgono a quota 32 punti e hanno, ora, un margine di dieci punti proprio sul Venezia. I lagunari confermano il pessimo momento di forma, con una sola vittoria nelle ultime undici gare. Decisivo l'ingresso di Manaj che ha scompaginato i piani del match.

PAGELLE SPEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spezia

Provedel 6 - Poco impegnato, ma è sempre sicuro nelle rare occasioni in cui viene 'disturbato'. Pomeriggio tranquillo, leggermente scosso dalla traversa di Aramu su cui poteva fare ben poco.

Amian 6,5 - Altra prestazione attenta e positiva del laterale francese, bravo su entrambi i fronti. Limita Johnsen e si fa vedere anche in avanti con il cross per Amian su cui Maenpaa effettua una bella parata.

Erlic 6,5 - Non soffre la rapidità di Okereke, anzi nel primo tempo compie un grandissimo recupero duellando corpo a corpo con l'attaccante nigeriano. Conferma di essere in gran forma sotto tutti i punti di vista dopo il gol segnato un paio di settimane fa contro il Cagliari.

Nikolaou 6 - Solida performance del difensore bianconero. Agevolato dall'incosistenza di Nsame nella ripresa amministra per bene i pericoli creati dai lagunari.

Reca 6 - Rispetto alle ultime prestazioni attacca molto di più - soprattutto nel primo tempo - costringendo Ebuehi a rinculare. Si spegne un po' nella ripresa.

Maggiore 6 - Poco fortunato su alcuni inserimenti in cui viene bloccato per bene dalla difesa ospite. Prosegue il suo lungo digiuno in zona gol, ma compensa con una prestazione a tutto campo dando qualità e quantità alla formazione allenata da Motta.

Kiwior 6 - Lavoro oscuro per il calciatore polacco, bravo a dare equilibrio alla manovra bianconera. Non soffre le verticalizzazioni veloci degli ospiti.

Bastoni 6,5 - Uno dei più pericolosi in casa Spezia. Ha sul sinistro una ghiotta occasione, ma sciupa tutto da buona posizione cercando una conclusione sbilenca, ben intuita da Maenpaa. Esce stremato prima del vittorioso finale.

Kovalenko 5 - A sorpresa Thiago Motta gli rinnova la fiducia e lo schiera titolare al posto di Verde. Ha caratteristiche completamente diverse dall'esterno bianconero e, questo, si nota anche in campo: poche giocate di qualità, non riesce mai a trovare il cilindro dal coniglio rimanendo compassato fino all'inevitabile sostituzione.

Agudelo 5,5 - Molto falloso, pasticcione nelle ultime scelte. Non la sua migliore gara in maglia bianconera. Viene annullato da Haps.

Gyasi 7 - Al posto giusto nel momento giusto. Il gol fortunoso della vittoria è la giusta ricompensa di una gara giocata con grande sacrificio da parte del jolly bianconero, l'uomo delle reti importanti in casa Spezia. Quinto centro stagionale e salvezza (quasi) in archivio: what else?

Verde 6 - A sorpresa parte dalla panchina. Prova a dare maggior verve sulla trequarti nelle concitate battute finali, ma viene contenuto dai difensori arancioneroverdi.

Ferrer 6 - Amministra con sagacia le invettive di Ebuehi provando anche a ribaltare il fronte senza particolar successo.

Manaj 7 - Grande impatto nei venti minuti in cui subentra. Prima sfiora il gol con un bel colpo di testa, ma il portiere del Venezia si fa trovare pronto. Poi recita un ruolo importante sul gol-vittoria raccogliendo la corta respinta di Caldara e impegnando Maenpaa che ribatte sui piedi di Gyasi. Ingresso decisivo.

Sala sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

PAGELLE VENEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Venezia

Maenpaa 7 - Reattiva la risposta di piede sulla staffilata dal limite dell'area di Bastoni e sulla cannonata ravvicinata di testa di Manaj. Mette quasi la firma sul punto finale, ma i suoi compagni poi rovinano tutto.

Ebuhei 6 - Spinge con insistenza cercando di duettare con Okereke. Arriva anche a delle innocue conclusioni. Pochi invece i cross.

Caldara 4.5 - Partita di ordinaria amministrazione fino al blackout finale. Imperdonabile la svirgolata che permette agli avversari di colpire. Qualche minuto prima era rimasto immobile sullo stacco di testa da parte di Manaj.

Ceccaroni 6 - Non è molto sollecitato, ma risulta sicuro nei contrasti e nel gioco aereo. Sembra molto più concentrato del suo compagno di reparto.

Haps 5 - Non brilla, ma è tra i giocatori con più spirito d'iniziativa nella prima frazione. Ripresa più confusionaria e resta sorpreso sulla deviazione di Maenpaa in occasione del gol decisivo.

Vacca 6 - Utile nel filtro e nel contrastare gli avversari, meno per cambiare il ritmo e il copione della partita. Il compitino è svolto comunque.

Ampadu 5.5 - Riesce spesso a rompere l'azione. Non esaltante invece la qualità tecnica nella manovra di gioco e da mezz'ala questa mancanza si fa sentire.

Cuisance 5.5 - Dovrebbe accendere la squadra, ma manca la qualità si vede solo a fasi alterne. Difficile dare continuità e sostanza alla fase offensiva.

Aramu 6.5 - Prova quando possibile la conclusione e colpisce una traversa dalla distanza su punizione. Predica nel deserto in molti frangenti del match.

Johnsen 5.5 - Le sue iniziative si spengono sulla solida difesa spezzina. Nella ripresa invece mancano anche le energie e finisce per spegnersi.

Okereke 5.5 - Duetta con i compagni e ha dei guizzi isolati che non spaventano Provedel. Tante pause nella sua prestazione.

Crnigoj 6 - A centrocampo si fa sentire ed entra subito in partita. Non innesca invece delle azioni pericolose.

Nsame 5 - Finisce rapidamente tra le pieghe della partita e non aumenta il peso offensivo dei suoi.

Kiyine 5.5 - Non aumenta il tasso di qualità della formazione.

Nani - S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

 

tutte le notizie di