Pagelle Spal – Genoa 1-1: Petagna e Sturaro, tutto in 70 secondi – Voti Fantacalcio

Pagelle Spal – Genoa 1-1: Petagna e Sturaro, tutto in 70 secondi – Voti Fantacalcio

Petagna e Sturaro sono i protagonisti di una sfida bloccata che si decide tutta in 70 secondi.

di Voti Fantamagazine

Al Paolo Mazza in Ferrara finisce in parità fra Spal e Genoa. Quella messa in scena fra le due squadre attualmente in fondo alla classifica non è certo una bella partita. Le due squadre si chiudono bene in difesa, ma commettono diversi errori in fase d’impostazione. La Spal ha più occasioni, ma si trova davanti un Radu in gran forma. A sbloccare il risultato, però, è proprio Petagna che trasforma il rigore procurato dal migliore degli spallini, Missiroli. Radu intuisce e sfiora il pallone, ma non può fare di più. Il vantaggio dura soltanto 70 secondi. Il tempo di ripartire dal centro del campo, infatti, e Ghiglione pesca al centro dell’area Sturaro completamente dimenticato dalla difesa biancoazzurra. Da questo momento in poi gli equilibri si ribaltano, con il Genoa che fa la partita e la Spal che gioca solo in ripartenza, ma il risultato resta bloccato e le due squadre finiscono con il dividersi un punto.

PAGELLE SPAL

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spal

Berisha 6.5 – Fa quel che può, come può per tutti e 90 i minuti. Il pareggio è soprattutto merito suo.

Sala 5 – Buon primo tempo con anche un bel tiro dalla lunghissima distanza. Peccato che nel secondo tempo si addormenta in occasione del gol di Sturaro lasciandolo indisturbato.

Vicari 5.5 – Dovrebbe dettare i tempi a tutta la difesa, ma va spesso fuori tempo e per poco non si lascia scappare il giovanissimo attaccante olandese rossoblu che va vicino al gol.

Felipe 5.5 – Il Felipe delle passate stagioni sembra soltanto un lontanissimo ricordo. Lento e distratto, la sua fortuna è il risveglio tardivo dell’attacco genoano.

Reca 4.5 – Sbaglia praticamente ogni pallone che tocca e non indovina una scelta. Clamorosa l’occasione alla fine del primo tempo che spara addosso a Radu ormai a terra e battuto.

Strefeza 5.5 – Ancora tanta grinta, ma nulla più. Corre molto, ma sembra poco lucido quando si tratta di giocare con i compagni.

Missiroli 6.5 – Tra i pochi positivi in una partita dove la Spal fa fatica a creare gioco, nonostante le tante occasioni. È lui a procurarsi il rigore.

Valdifiori 5 – Nuovamente in campo dal primo minuto, ma senza brillare. Da lui ci si aspetterebbe più qualità in fase d’impostazione, ma il gioco della Spal è caotico e poco concreto.

Kurtic 5.5 – Dottor Jekyll e mister Hyde. Alterna giocate brillanti a lunghi momenti di apatia. Nel momento del bisogno, non sembra più in grado di fare la differenza.

Di Francesco 5.5 – Torna dopo due mesi di assenza e si vede che è affamato, ma la condizione fisica è ancora lontana.

Petagna 6.5 – Lotta più e meglio di tutti. Si fa perdonare dopo l’errore dal dischetto contro l’Udinese battendo un Radu che sembrava insuperabile.

Valoti 6 – Sembra avere una marcia in più e crea più pericoli di tanti dei suoi compagni, ma quando ha l’occasione sui piedi, si trascina la palla fuori dal campo.

Igor 6 – Entra lui e la Spal torna a giocare a 3 in difesa. Non sbaglia praticamente nulla.

Murgia SV

A cura di Giovanni Sichel

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Radu 7,5 – Prestazione determinante. Decisivo sulle conclusioni di Sala e Reca. Prova ad opporsi anche dagli undici metri, ma perde il duello con Petagna sfiorando solamente la conclusione dell’attaccante spallino.

Ghiglione 6,5 – Difensivamente soffre le incursioni di Reca e Kurtic, ma quando si spinge in avanti offre sempre palloni interessanti, tra cui l’assist per Sturaro.

Romero 6,5 – Senso della posizione e grandi doti tecniche, sono queste le armi con cui governa la sua area di rigore senza mai correre rischi.

Zapata 6 – Soffre il duello fisico con Petagna, ma con esperienza e anche grazie all’aiuto del compagno di reparto riesce a reggere.

Criscito 5 – Al rientro dall’infortunio, commette una grossa ingenuità su Missiroli e regala un rigore alla Spal.

Lerager 6 – Utile in fase di copertura, è bravo a rendersi pericoloso anche in quella offensiva con un colpo di testa, che chiama Berisha ad una parata complicata.

Pandev 5,5 – Poche idee, e confuse. Prova a creare spazi tra le linee, ma senza mai riuscire a trovare una giocata vincente.

Radovanovic 6 – Si mette a protezione della difesa, aggiungendoci ai centrali quando la Spal si spinge in avanti.

Sturaro 6,5 – Esordio stagionale con goal. Mette la sua esperienza in mezzo al campo e si fa trovare nel posto giusto al momento giusto per spingere in rete il cross di Ghiglione.

Cleonise 6 – Prende il posto di Sturaro, e si presenta agli avversari con uno strappo, e un diagonale che per poco non trova la porta.

Cassata 5,5 – La grinta e la determinazione non mancano, ma la troppa irruenza a volte rischia di fargli commettere errori che sarebbero potuto costare cari.

Agudelo 6 – Meno brillante rispetto alle ultime uscite, ma quando si accende riesce sempre a trovare uno spunto interessante.

Pinamonti 5,5 – Combatte tra i centrali avversari in una serata in cui i palloni giocabili sono merce rara. Lascia il campo dopo un’ora di gioco senza riuscire a lasciare la sua impronta.

Favilli 5,5 – Entra e ha subito sulla testa l’occasione del 1-2 ma la manda a lato. Molto più cercato rispetto a Pinamonti, ma non riesce a sferrare la zampata vincente.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy