PAGELLE SASSUOLO - LAZIO

Pagelle Sassuolo – Lazio 2-1: Raspadori sigla la rimonta neroverde – Voti Fantacalcio

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 12: Giacomo Raspadori of US Sassuolo celebrates after scoring the second goal of his team with his teammate sduring the Serie A match between US Sassuolo and SS Lazio at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 12, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Le pagelle di Sassuolo - Lazio (2-1) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Gara ricca di emozioni quella andata in segno a Reggio Emilia tra Sassuolo e Lazio. In vantaggio dopo pochi minuti gli ospiti, con un ottimo Pedro che sfonda da destra e trova l'appoggio in mezzo all'area che Zaccagni sfrutta col goal. La partita la fa il Sassuolo che colpisce anche un palo ma il primo tempo finisce in parità. Ripresa con lo stesso copione ma dal finale diverso. Berardi trova,  infatti, il pareggio con un pregevole tiro da fuori al 63° e, appena sei minuti dopo, passa anche in vantaggio con Raspadori, sempre dalla distanza, con un'azione propiziata proprio dall'esterno neroerde. Brivido nel finale, quando Ayhan viene espulso per fallo da ultimo uomo su Muriqi e, dalla conseguente punizione dal limite dell'area, Basic colpisce l'incrocio dei pali con la palla che rimbalza sulla linea senza, però, entrare in porta. Recupero lungo, ma il risultato non cambia: 2 - 1 per il Sassuolo.

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sassuolo

Consigli 5,5 - Incolpevole sul goal di Zaccagni, inoperoso per tutto il resto del match, ma rischia tantissimo nel finale, quando sbaglia un rinvio che porta al fallo di Ayhan (rosso) e traversa di Basic sulla conseguente posizione.

Toljan 5,5 - Luci e ombre. Si perde la diagonale in copertura su Zaccagni, che porta in vantaggio gli ospiti, ma per il resto non soffre molto. Spinge tanto intendendosi bene con Berardi, ma sbaglia troppi cross semplici.

Chiriches 6 - Non sempre preciso, ma efficace. Con l'uscita di Ferrari prende in mano il reparto, senza troppe sbavature.

Ferrari 6,5 - Mai in difficoltà, doma Immobile senza affanni. Esce nel finale per fare spazio ad Ayhan.

Rogerio 6 - Si perde Pedro nell'occasione che porta al goal, ma da quel momento rischia poco, salendo di qualità col passare dei minuti mostrandosi solido.

Frattesi 6 - Più quantità che qualità, non ha spunti offensivi ma si spende in interdizione e disimpegno.

Lopez 6,5 - L'uomo in più a centrocampo per gli emiliani, gestisce la maggior parte dei possessi con scelte eleganti e mai banali. Utile anche in copertura.

Berardi 7,5 - Ancora una volta man of the match. Non sempre preciso, sbaglia anche una buona occasione in avvio di ripresa, ma poi trova il pareggio con un gran mancino da fuori area ed entra con caparbietà anche nella rete di Raspadori. A tutto ciò aggiunge il solito impegno senza palla e, stremato, esce per Defrel.

Raspadori 7 - Si adopera molto per sé e per i compagni, senza trovare però spazi. Nella ripresa aumenta però i giri e trova la rete dalla distanza che vale i tre punti per i suoi, non calando fino alla fine, quando lascia il campo nel recupero per Muldur.

Traorè 5 - Peggiore in campo tra gli uomini di Dionisi, sbaglia tanti possessi, alcuni dei quali anche molto semplici, sprecando alcune occasioni di superiorità. Esce nella ripresa per Henrique.

Scamacca 6,5 - Nel primo tempo colpisce il secondo palo consecutivo e non ha più chiare occasioni, ma gioca un'ottima prova nel fare salire la squadra, vincendo tanti duelli fisiche e scambiando bene coi compagni. Anche lui stanco, viene sostituito da Boga.

Ayhan 5,5 - Gioca una ventina di minuti in cui porterebbe anche a casa la sufficienza, se non fosse per il fatto che atterra Muriqi da ultimo uomo e lascia i suoi in inferiorità numerica per tutto il recupero. Consigli sbaglia il lancio, ma il danno alla squadra rimane.

Henrique 6 - Il suo ingresso aiuta Lopez nel giro palla, supportando i suoi in entrambe le fasi con gamba e qualità.

Defrel S.V.

Boga S.V.

Muldur S.V.

Pagelle a cura di Niccolò Villani

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 6.5 - Per un'ora abbondante se la Lazio resta in vantaggio è solo per merito delle sue importanti parate, di cui una dall'alto coefficiente di difficoltà. Sul gol vittoria di Raspadori è preso controtempo e deve di conseguenza arrendersi anche lui.

Hysaj 5.5 - Soffre le continue incursioni neroverdi e e cerca di fronteggiarle come può visto lo scarso aiuto dei suoi compagni.

Luiz Felipe 5.5 - Si oppone letteralmente col corpo sulle frequenti conclusioni degli emiliani. Più di mettere qualche toppa a una difesa malandata e lasciata sola non può fare, ma anche lui resta coinvolto nell'incubo del secondo tempo.

Acerbi 5 - Scamacca sul duello individuale si fa valere e con il passare dei minuti sembra pagare dazio da un punto di vista atletico. Scarsa infatti la reattività in molte circostanze.

Marusic 5 - Partita attendista contro il pericoloso Berardi che serve a poco. L'esterno infatti risulta imprendibile a più riprese, comprese le due azioni da gol.

Cataldi 5.5 - Discreto in cabina di regia, ma fuori fase nel momento che serve filtro in mezzo al campo. Nella ripresa viene sovrastato dal centrocampo emiliano.

Akpa Akpro 5 - Molta confusione tattica e mediocre il livello tecnico da un punto di vista delle giocate. Tantissima corsa a vuoto da parte sua.

Basic 6 - Sempre un passo indietro rispetto ai dinamici e pimpanti centrocampisti avversari, ma palla al piede sa farsi valere. Sfiora l'incredibile pareggio su punizione andando a centrare violentemente l'incrocio dei pali.

Pedro 7 - Cambia il copione della partita con l'incursione che sfocia nell'assist per Zaccagni. Tratta e controlla il pallone sempre con classe unica ed è un punto di riferimento nei momenti di sofferenza. Costretto a uscire per un lieve problema muscolare all'intervallo.

Zaccagni 6.5 - Primo gol in biancoceleste a conferma che si sta ritagliando un ruolo sempre più importante nell'organico di Sarri. Costretto a ripiegare per aiutare Marusic, ma con scarsi risultati. Sostituito per un problema fisico.

Immobile 5.5 - Appare scarico da un punto di vista di energie e opaco sottoporta. A causa degli scarsi rifornimenti si dedica principalmente ad aiutare la squadra in difficoltà.

Felipe Anderson 4.5 - Un indolente ectoplasma non in grado nemmeno di impossessarsi dei palloni che passano vicini la sua figura. Di conseguenza Hysaj è lasciato più solo e il Sassuolo imperversa con facilità. Da Pedro a lui è stato come passare dal giorno alla notte.

Lazzari 5 - Entra nel momento peggiore e pur mettendoci cuore e polmoni non riesce a fronteggiare adeguatamente le frecce neroverdi. Poca lucidità nel finale.

André Anderson 6 - Si allinea subito agli alti ritmi della partita e ci mette quella generosità mancata in molti suoi compagni.

Muriqi 6 - Questa volta in pochi minuti fa il suo guadagnando la punizione dal limite che rischia di valere un pareggio.

Lucas Leiva S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

 

tutte le notizie di