PAGELLE SALERNITANA - JUVENTUS

Pagelle Salernitana – Juventus 0-2: Dybala croce e delizia, Morata chiude la contesa – Voti Fantacalcio

SALERNO, ITALY - NOVEMBER 30: Paulo Dybala of Juventus celebrates after scoring the 0-1 goal during the Serie A match between US Salernitana v Juventus at Stadio Arechi on November 30, 2021 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Le pagelle di Salernitana - Juventus (0-2) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Una Salernitana mai veramente in partita soccombe ad una Juventus che fa il suo dovere e vince una partita in cui era favorita. I bianconeri di fatto dominano superando il 70% di possesso palla e tirando più volte in porta. Al contrario, i granata sono stati chiusi ed attendisti ma non hanno mai veramente impensierito Sczcesny, eccetto un colpo di testa di Simy su cross dalla destra di Kechrida ed un palo colpito da Ranieri. Sul finale, Dybala spreca su rigore la possibilità di fare doppietta vanificando il bonus per i suoi fantallenatori.

PAGELLE SALERNITANA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Salernitana

BELEC 5,5: incolpevole sul primo gol dei bianconeri, fortemente colpevole invece sul raddoppio di Morata. Guadagna mezzo voto per la bella parata sulla punizione di Cuadrado e per l'intervento su Dybala.

VESELI 5,5: attento, mai fortemente in difficoltà ma perde la sufficienza perché lascia sfilare il pallone in occasione del gol di Morata.

GYOMBER 5: non appare particolarmente in palla alternando qualche incertezza a buoni e interventi. Nel complesso partita giocata con poca sicurezza macchiata, alla fine, con la sciocchezza che decreta il rigore.

GAGLIOLO 5,5: leggermente meglio del compagno di reparto in quanto a chiusure ed interventi difensivi, tuttavia si dimostra troppo impreciso in fase di impostazione commettendo svariati errori.

RANIERI 6,5: evidentemente il migliore dei suoi. Bravo difensivamente, si propone anche in avanti e il voto è il premio alla sua dedizione che, tuttavia, si "spreca" nella pochezza globale dei granata. Ha il merito di colpire un palo, avrebbe meritato maggiore fortuna. - JAROSZYNSKI (dal 82') SV

KECHRIDA 5,5: da 5 pieno nel ruolo di ala destra, da sufficienza nel ruolo di mezz'ala. Il suo voto è la giusta via di mezzo ad una partita giocata con due volti. - SCHIAVONE (dal 50') 5: partita insufficiente anche per lui. Ha un tempo a disposizione per mostrare qualcosa ma ciò che ricordiamo è il clamoroso liscio in area di rigore.

L.COULIBALY 6: recupera davvero tanti palloni. Ci perdonerete il paragone "imbarazzante" ma a tratti ricordava Kanté. Ironia a parte, la sua presenza nel campo si sente, peccato non abbia la peculiarità di impostare bene il gioco.

CAPEZZI 5,5: arrugginito e con qualche incertezza, ma si impegna e prova ad arginare Dybala e Kulusevski. - DI TACCHIO (dal 50') 5,5: anche lui si impegna e prova a dare il suo contributo ma è dura tenere testa agli avversari visti stasera.

ZORTEA 5,5: parte da 5 sulla fascia sinistra ma ci sta, di fronte aveva Cuadrado che spingeva costantemente. Colantuono lo sposta a destra e il ragazzo si trova molto più a suo agio spingendo particolarmente ad inizio secondo tempo.

SIMY 5: ennesima opportunità non sfruttata dal nigeriano che gioca una partita insufficienza e condita da troppi errori, anche nel tenere palla. Si rende pericoloso con un colpo di testa ma è davvero poco, troppo poco. - DJURIC (dal 65') 5,5: ha poco tempo per mettersi in mostra ma il fisico lo fa sentire quando si tratta di tenere palla.

BONAZZOLI 6: la sua grinta c'è sempre e lo dimostra anche questa sera. Lampi di genio, colpi di tacco, impegno. Non riesce a rendersi pericoloso ma si guadagna la sufficienza. - VERGANI (dal 82'): SV

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

SZCZESNY 6: mai veramente impegnato dalla compagine di Colantuono, è fortunato in occasione della conclusione di Ranieri, che si stampa clamorosamente sul palo. Per il resto, ordinaria amministrazione.

DE LIGT 6,5: attaccato a Simy, non fa fare praticamente nulla al nigeriano.

CHIELLINI 6: leggermente meno efficace del compagno di reparto ma la sua partita è diligente e senza errori. Il VAR gli annulla la gioia del gol.

CUADRADO 6,5: uomo ovunque. All'inizio annulla Zortea, poi è un motorino continuo che dispensa gioco e palloni alla squadra. Tira una punizione magistrale salvata da un gran intervento di Belec.

PELLEGRINI 6: magari non sempre preciso, ma la determinazione con la quale affronta il match è encomiabile. - ALEX SANDRO 6 (dal 67'): si fa vedere in avanti in un paio di occasioni ma il mach viene messo in ghiaccio subito dopo il suo intervento e il brasiliano si spegne gradualmente.

LOCATELLI 6.5: Uno stakanovista di essenziale importanza: fa sempre la cosa giusta, e tenta anche di sovvertire l’ordinaria amministrazione.

BENTANCUR 6: partita senza lode e senza infamia. Gioca un match diligente e senza fronzoli.

BERNARDESCHI 6.5: fa molto lavoro sporco, chiudendo alcune diagonali in ripiegamento potenzialmente pericolose. Mezzo voto in più per l’assist che Morata capitalizza in rete. - RABIOT 6 (dal 71'): entra con il risultato in cassaforte e fa poco degno di nota.

KULUSEVSKI 6.5: pregevole l’assist per Dybala, i suoi inserimenti permettono a Cuadrado di allargarsi. La catena di destra funziona bene, e lo svedese confeziona anche l’azione più bella della serata, disinnescata da Belec.

DYBALA 7: sublime il sinistro che porta lo 0-1, ha una facilità disarmante nel saltare l’uomo e verticalizzare la manovra. È solo questione di sfortuna dagli undici metri, quando calpesta una zolla e spara alto, per questo non ce la sentiamo di ridurgli il voto.

KEAN 5,5: peggiore dei suoi. Confusionario, impalpabile, non riesce mai ad incidere. Non fa mai salire la squadra. - MORATA 7 (dal 67'): entra e fa subito meglio, molto meglio, di Kean. Ottima prestazione nonostante lo scarso minutaggio ed ha il merito anche di segnare il raddoppio.

tutte le notizie di