Pagelle Roma – Sampdoria 2-1: Gabbiadini fa tremare i giallorossi, ma Dzeko la ribalta! – Voti Fantacalcio

Allo stadio Olimpico la Roma vive un incubo da cui a trascinarla fuori è il suo capitano.

di Voti Fantamagazine

La Roma torna in campo per la prima volta dopo lo stop e supera 2-1 una buona Sampdoria grazie a due autentiche prodezze del suo fuoriclasse bosniaco. Prima Pellegrini e poi Cristante infatti permettono a Dzeko di rubare la scena con una doppietta da 8 in pagella. Per la Sampdoria aveva illuso Gabbiadini abile a sfruttare un regalo di Diawara.

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Roma

Mirante 6 – Resta nella terra di mezzo sul retropassaggio (sbagliato) di Diawara. Per il resto attento senza bisogno di interventi straordinari.

Bruno Peres 4.5 – Farebbe il terzino di una difesa a 4, ma in realtà nella propria metà campo non rientra mai. Dalla sua parte la Sampdoria sfonda con continuità. Non è un caso che quando lascia il campo a Zappacosta la Roma vince la partita.

Ibanez 6 – Al suo esordio assoluto dimostra buona personalità e un buon piede. Partecipa anche lui con atteggiamento troppo passivo al pasticcio difensivo del gol di Gabbiadini, dove però la colpa è quasi tutta di Diawara.

Smalling 6 – Meno sicuro del solito, ancora arrugginito.

Kolarov 5.5 – La sua punizione sul palo poteva cambiare il volto della sua partita, così non è stato. Secondo tempo meglio del primo, ma condizione ottimale davvero lontana.

Diawara 4 – Nei primi 15 minuti della sua partita manda in porta Gabbiadini e rischia di ripetersi dopo poco. Fonseca gli risparmia l’umiliazione del cambio al 45′, ma oggi non c’era e l’ingresso di Cristante lo testimonia.

Veretout 6 – Un gol meraviglioso annullato dal var, per il resto più quantità che qualità

Mkhitaryan 6 – Ci prova a più riprese a mettere in difficoltà la difesa blucerchiata, ma non è molto fortunato. È uno dei pochi propositivi.

Pérez 5,5 – Mai concretamente pericoloso, molto fumoso.

Pastore 5 – Una serata da comprimario illuminata da una sola buona giocata. Uscito lui la Roma cambia passo e la riprende.

Dzeko 8 – Una doppietta che risolve una serata che si era messa davvero male. Un fuoriclasse davvero incredibile, con un gol più bello dell’altro.

Under 5,5 – Assolutamente impalpabile, ingresso in campo da dimenticare.

Pellegrini 7 – Riprende da dove ci aveva lasciato: assist al bacio per Dzeko e tante belle giocate.

Cristante 6.5 – Ha il merito di fare il lancio che Dzeko sfrutta da campione.

Zappacosta 6 – Più ordinato e diligente di Bruno Peres.

A cura del Team Roma

PAGELLE SMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Audero 6 – Il voto è la media di un primo tempo da assoluto protagonista quando alza la saracinesca blucerchiata con tre splendidi interventi; nella ripresa, sulle due reti, subite rimane troppo ancorato in porta: avrebbe potuto fare di più senza nulla togliere al talento di Dzeko.

Bereszynski 6 – Uno dei migliori della retroguardia blucerchiata: contiene bene le folate offensive di Mkhitaryan senza concedere spunti all’efficace ala armena.

Yoshida 5 – Come Audero, primo tempo a dir poco sontuoso ma in entrambi i goal di Dzeko si perde il bosniaco che ribalta il match alla Alessandro Borghese. Peccato capitale.

Tonelli 6 – Grintoso, concentrato come non si vedeva da parecchio tempo. Anche lui perde la bussola nella ripresa, condizionato forse dalle disattenzioni di Yoshida.

Augello 5,5 – Primo tempo difficile, ma ha sempre il coraggio di portare avanti la sfera con grandissima personalità commettendo più di una scelta coraggiosa.

Depaoli 6 – Ordinato, preciso, puntuale. Il manuale del perfetto tornante. Gli manca solo lo spunto per far male agli avversari in zona offensiva.

Thorsby 6,5 – Contro l’Inter era stato uno dei migliori, spaventando i nerazzurri con la sua prima rete in A. Sfiora il bis nel finale con una conclusione che sibila sul palo difeso alla sinistra di Mirante.

Ekdal 6 – La non prestazione di Pastore gli fa gioco: il centrocampista svedese riesce a tenere bene le distanze fra i reparti. L’ingresso di Pellegrini e l’inevitabile calo nella ripresa non gli permettono di avere la stessa lucidità mostrata nel resto della gara.

Linetty 5,5 – In affanno rispetto ai compagni di reparto, solita generosità nelle due fasi.

Jankto 6,5 – Prestazione positiva per il ceco che ritorna quasi ai livelli di qualche annata fa: scalda i guantoni di Mirante ma l’estremo difensore giallorosso è attento sulle sue conclusioni.

Gabbiadini 7 – Sfrutta alla grande l’assist involontario di Diawara bucando Mirante con freddezza glaciale all’undicesimo minuto. Settimo centro in campionato per l’ex Napoli che ha anche altre occasioni per bissare. Non fa sentire l’assenza di Quagliarella facendo ottimamente reparto da solo.

Leris 5,5 – Si fa notare per un fallo da tergo su Zappacosta: per fortuna sua e dei compagni il terzino era in fuorigioco. Entra e randella ogni cosa che gli capita a tiro.

Bonazzoli 5 – Buona volontà ma tanta corsa a vuoto. Mai realmente pericoloso nonostante la Roma non dia sicurezze in difesa.

Ramirez 5,5 – Entra per dare un po’ di qualità negli ultimi metri: ci riesce in parte con Thorsby che quasi bissa la rete di San Siro. Il suo ingresso è in parte sfortunato perché la Roma prende fiducia dei suoi mezzi e per la Samp gli spazi in attacco si riducono all’osso.

Murru sv – Manciata di minuti per il terzino blucerchiato che rileva il dirimpettaio Augello.

A cura di Mario Ruggiero

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy