Pagelle Roma – Parma 3-0: primo gol di Borja Mayoral con i giallorossi! – Voti Fantacalcio

Mkhitaryan segna una doppietta e sono 5 gol in due giornate per l’armeno.

di Voti Fantamagazine

La Roma spazza via in scioltezza il Parma con 3 gol segnati tutti nel primo tempo. Mattatori Borja Mayotal e Mkhitaryan che con questa doppia diventa il capocannoniere della Roma.

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Roma

Mirante 6,5 – Il primo tiro del Parma arriva nel secondo tempo. Lui però si rivela perfetto e sicuro nelle uscite.

Mancini 6.5 – Mantiene bene la posizione.

Cristante 6,5 – Rimane basso a fare il play. Qualche problema in marcatura ma viene aiutato molto bene dai suoi compagni di reparto.

Ibanez 6,5 – Perfetto in marcatura, sempre molto rude ma efficace.

Karsdorp 6.5 – Buona prova dell’olandese che piazza pure il suo primo assisi in campionato con un bel cross.

Veretout 6,5 – Lottatore e maratoneta in mezzo al campo. Ha anche molte occasioni per segnare ma le spreca.

Villar 6.5 – Giocatore elegante e fine nello stretto. Bravissimo nello smistamento.

Spinazzola 6.5 – Disegna l’assist per Borja Mayoral. Si mangia purtroppo un gol molto facile. Però è sempre difficile da tenere quando sgroppa sulla fascia.

Mkhitaryan 8 – L’armeno è scatenato e, dopo la tripletta contro il Genoa, segna anche una doppietta. Da segnalare il primo gol, davvero bellissimo al volo. È immarcabile.

Pedro 6 – Più spento del solito contribuisce comunque al buon gioco offensivo della squadra.

Borja Majoral 7 – Trova un bel gol con un grande inserimento. Suo anche l’assist di sponda per il primo gol di Miky.

Pérez 6 – Qualche occasione ma non riesce a pungere.

Jesus 6 – Fa il suo dovere rilevando Ibanez.

Pellegrini sv

Bruno Peres sv

Diawara sv

PAGELLE PARMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Parma

Sepe 6 – Sempre puntuale nelle uscite, non ha colpe sui gol e si mette anzi in mostra per alcune parate come quella su Spinazzola all’80esimo, aiutato dalla traversa.

Osorio 5.5 – Dura 62 minuti la sua gara, facendo complessivamente buone chiusure ma condividendo diversi errori con i suoi compagni di reparto, rischiando di rendere ancor più pesante il passivo.

Alves 5.5 – Colpevole sul gol di Mayoral insieme agli altri difensori, tenendo lo spagnolo in gioco e perdendosi il suo inserimento alle spalle. Da lì in poi subisce altre incursioni nel primo tempo, finché la partita si addormenta sul 3 a 0 romanista.

Gagliolo 5 – Colpevole negli episodi chiave, prima non avverte Alves sull’inserimento di Mayoral sul primo gol, poi perde il contrasto con lo stesso che riesce a servire l’armeno nel suo euro gol valido per il 2-0.

Grassi 5 – Non è un ruolo totalmente suo quello di esterno e si nota, disputando una partita di sofferenza contro Spinazzola e non superando mai la metà campo. Non tiene la marcatura su Mkhitaryan nel terzo gol giallorosso. Esce all’82esimo per il più adatto Busi.

Kucka 5 – Non prende mai parte al gioco, sbagliando diversi passaggi e perdendo molti palloni.

Sohm 6 – Il più ordinato dei suoi in mezzo al campo, gestisce diversi palloni con personalità ma si perde poi nell’inconcludenza del resto della squadra.

Cyprien 6 – Così come il suo compagno di reparto fa quel che può in mezzo al campo, non emergendo né in positivo né in negativo.

Pezzella 6 – A suo agio nel ruolo più di Grassi, dà vita ad un bel duello con Karsdorp ed è tra i più attivi dei suoi, pur senza una grande precisione sui cross una volta arrivato sul fondo. Esce all’85 per uno stop muscolare.

Inglese 5 – Staziona per buona parte della gara nella sua metà campo, senza riuscire mai ad andare alla conclusione né a far salire la squadra. Emblema dell’arrendevolezza dei crociati.

Gervinho 5 – Prova a partire più volte in contropiede ma viene sempre ripreso in velocità da Ibanez pur partendo spesso in offside.

Brunetta 5 – Mezz’ora dove si distingue più per falli ed errori che per una nuova verve data ai suoi. Rischia il giallo per una trattenuta inutile su Villar e poi spreca lisciando il pallone in una delle poche azioni in area create dal Parma.

Kurtic 6 – Più concreto di Kucka, ma entra quando ormai i suoi sono arresi alla sconfitta.

Karamoh 6 – Dopo 4 minuti dal suo ingresso, al 66esimo, trova il primo tiro in porta dei suoi parato facilmente da Mirante. Poi non riesce ad incidere non avendo la collaborazione della squadra.

Busi – SV

Iacoponi – SV

A cura di Annarita Piegari

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy