Pagelle Roma – Milan 1-2: Rebic firma una vittoria preziosa per i rossoneri. In rete anche i ‘soliti’ Kessie e Veretout – Voti Fantacalcio

Il Milan ritrova il sorriso e tre punti preziosi grazie al sigillo dell’attaccante croato che decide il match. Precedentemente botta-risposta tra i due centrocampisti goleador Kessie e Veretout

di Voti Fantamagazine

Il Milan espugna l’Olimpico e consolida il suo secondo posto in campionato, scacciando la rincorsa dei giallorossi. Al rigore di Kessié nel primo tempo risponde Veretout in avvio di ripresa, prima del sigillo di Rebic che chiude il match.

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Roma

Pau Lopez 6 – Gioca un primo tempo da protagonista opponendosi più volte agli attaccanti rossoneri. Macchia la prestazione col rinvio sbagliato da cui nasce il gol di Rebic
Mancini 6 – Come Pau Lopez macchia una grande prestazione in occasione del gol di Rebic dove si fa saltare con troppa facilità
Cristante 5.5 – Mancini lo aiuta a portare a casa una prestazione dignitosa pur nella difesa in emergenza, manca però il suo apporto in fase di costruzione.
Fazio 4.5 – Che sarebbe stata una partita difficile per lui era facilmente prevedibile, e sicuramente il Var non lo aiuta mettendo in luce un pestone a Calabria sul limite dell’area e trasformandolo in un pesantissimo rigore.
Karsdorp 6 – Partita ordinata del laterale olandese che nella ripresa scala tra i centrali senza soffrire troppo.
Villar 5 – Abituato a giocare di qualità a due tocchi soffre forse più dei compagni il prato dell’Olimpico in pessime condizioni e alla fine ne esce una partita con troppi errori.
Veretout 6.5 – Corsa, tagli, lanci e gol numero 10 in campionato. Manca solo un po’ di continuità nella partita.
Spinazzola 6.5 – Primo tempo da spettatore o quasi, esce nella ripresa quando diventa spina nel fianco costante per la difesa rossonera. Appoggia a Veretout l’assist del momentaneo pareggio.
Pellegrini 5 – Nel primo tempo ha una ottima occasione ma viene murato. In generale sembra sempre troppo poco cattivo, convinto, non riesce a mettere nella partita la necessaria intensità.
Mkhitaryan 5.5 – Tante cose nella sua partita, molte buone, molte sbagliate, in particolare non sfrutta come aveva abituato in questa stagione un paio di occasioni davvero importanti. E alla fine sono errori che pesano.
Borja Mayoral 5 – Cerca di giocare con la squadra, soprattutto di sponda, ma alla fine lascia troppo poco il segno nella partita.

Bruno Peres 5.5 – Mezz’ora di spinta sulla destra per lui, poca qualità.
El Shaarawy 6 – Nel poco tempo a disposizione fa intravedere di avere ancora i numeri per lanciare in porta i compagni di attacco.
Diawara SV – Impalpabile nei 10 minuti in campo.
Pedro SV – Gioca 10 minuti in cui si divora un gol nel finale ma probabilmente sarebbe ingeneroso dargli un voto solo per questo.

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Donnarumma 6 – Incolpevole sul gol di Veretout. Per il resto non è chiamato a compiere grandi interventi.
Calabria 7 – Dopo l’uscita a vuoto nel derby, anche da Davide arriva una risposta decisa a livello di prestazione. Difensivamente non concede nulla e nei due gol bene o male il suo zampino c’è: è lui a procurarsi il rigore trasformato da Kessiè, la seconda rete nasce invece da un prezioso pallone da lui recuperato.
Kjaer 6.5 – Sta tornando in forma e sotto la sua guida la difesa inizia a traballare meno. Solo la traversa gli nega la gioia del primo gol in rossonero.
Tomori 6.5 – Con la sua velocità e la sua aggressività neutralizza Mayoral, non facendo rimpiangere Romagnoli.
Hernandez 6 – Nel complesso sufficiente, è il solito dirimpettaio sulla corsia mancina dando il giusto supporto a Rebic, al netto di qualche errore.
Tonali 5.5 – Primo tempo magistrale in cui non sbaglia praticamente nulla, ma a inizio ripresa arriva la piccola macchia per la sua prestazione nel lasciare troppo spazio all’inventiva di Veretout, abile a battere Donnarumma con una grande conclusione.
Kessiè 7 – Dominante a centrocampo, con la sua fisicità tiene botta dimostrandosi prezioso nel dare equilibrio alla squadra. Glaciale dal dischetto nello spiazzare Pau Lopez e portare in vantaggio i rossoneri.
Saelemaekers 6.5 – Il 2021 restituisce finalmente al Milan la miglior versione del belga, che abbina sapientemente qualità e quantità sulla corsia di destra. È suo l’assist per la rete decisiva di Rebic.
Calhanoglu 6 – Seppur senza particolari sussulti, il turco sta tornando a ingranare (da valutare per l’infortunio) e il primo tempo molto intenso della squadra milanista lo ha visto comunque protagonista. Sufficiente.
Rebic 7 – Devastante sulla corsia mancina, fa passare un brutto primo tempo a Karsdorp tra doppi passi e tagli in profondità. Decisivo nella ripresa con il gol del definitivo vantaggio, da valutare per un problema fisico: un vero peccato perché pareva in gran forma.
Ibrahimovic 6 – Nel complesso sufficiente: qualche errore di troppo la davanti, forse, ma con un po’ di fortuna magari avrebbe potuto chiudere con almeno un gol all’attivo.

Diaz 5.5 – Poco incisivo, entra tardi in partita dopo un approccio non buono, anche il contesto di gara lo ha sfavorito.
Leao 6 – Sufficiente. Va a sprazzi, ma nonostante alcuni errori regala giocate interessanti.
Krunic 6 – In un contesto non facile entra bene in partita, seppur limitandosi al compitino. Sufficiente.
Castillejo sv
Meitè sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy