Pagelle Parma – Spezia 2-2: Kucka, su rigore, trova il pareggio finale! – Voti Fantacalcio

Chabot porta i liguri in vantaggio poco dopo l’inizio dell’incontro, Gagliolo pareggia per i ducali. Nuovo vantaggio spezzino con Agudelo, ma Kucka segna dall’undici metri nel finale.

di Voti Fantamagazine

Al Tardini finisce 2 a 2 il primo derby della Cisa in Serie A. È lo Spezia a rompere gli indugi a metà primo tempo grazie all’incornata vincente dal calcio d’angolo di Chabot. I liguri poi raddoppiano grazie al bel gol di Agudelo ma il Parma riesce a riaprire immediatamente il match con la prima rete stagionale di Gagliolo in mischia. Nella ripresa gli uomini di Italiano falliscono più volte il colpo del ko, fermati per ben tre volte dal palo cosi in pieno recupero grazie ad un rigore è Kucka che salva il risultato trasformando dal dischetto.

PAGELLE PARMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Parma

Sepe 6 – Non può nulla su entrambi i gol subiti. Per il resto non deve effettuare parate complicate anche se per ben 3 volte è il palo a salvare il risultato

Grassi 5,5 – Con la difesa in piena emergenza gioca nel ruolo inedito di terzino destro. Si destreggia abbastanza bene ma qualche sbavatura poteva costare caro ma Gyasi non ne approfitta

Iacoponi 5,5 – Sempre in affanno e mai deciso negli interventi. Soffre la fisicità di Nzola

Gagliolo 6.5 – Si perde Chabot sul gol dell’1 a 0, ma rimedia al proprio errore segnando di tap-in il gol che riapre la partita. Sempre sui piazzati sfiora più volte la doppietta. In difesa tiene duro e mette una pezza decisiva in più occasioni

Pezzella 6 – Nel primo tempo riesce a spingere e dialogare bene con Gervinho e Kurtic ma nella ripresa cala drasticamente e offre oltremodo Verde arrancando

Hernani 5 – Brutta prestazione del brasiliano che sembra fare più confusione che altro nel centrocampo crociato

Brugman 5,5 – Troppi errori tecnici in fase di possesso palla e un po’ di leggerezza in alcuni duelli persi

Kurtic 6 – Ci si aspettava più qualità dallo sloveno ma non fa mancare il suo apporto nell’economia del match

Kucka 6,5 – Fa un prezioso lavoro oscuro su Agoume che tocca pochissimi palloni. Dopo una partita difficili con poche possibilità di incidere, riescevad essere determinante prima sfiorando il gol in scivolata dopo una sponda di Cornelius, poi trasformando in pieno recupero il rigore che vale il pareggio finale dimostrando di essere freddo dal dischetto

Gervinho 5 – Pessima gara dell’ivoriano che a parte un paio di folate nel primo tempo non incide mai con lunghi tratti della partita dove scompare colpevolmente

Cornelius 6 – Il gigante danese per i primi 70 minuti di gioco rimane stretto nella morsa dei due centrali difensivi. Ma nel forcing finale riesce a vincere alcuni duelli e mandare in porta più volte i compagni che sprecano. Determinante il suo lavoro di fisico nel difendere palla e procurarsi in pieno recupero il rigore che vale il pari

Cyprien 6 – Luci ed ombre per il neo acquisto francese. A volte sembra un po’ superficiale in certe giocate in mezzo al campo ma si fa apprezzare nel battere bene alcuni piazzati non sfruttati dai compagni

Karamoh 5 – Entra con il piglio giusto mettendo energia all’attacco ma i due errori gravi davanti a Provedel pesano caro sul risultato finale

Sohm 6 – Subentra in una fase cruciale della gara, mette fisicità e dinamismo al centrocampo di Liverani dando il suo contributo

Pagella a cura di Andrea Guasti

PAGELLE SPEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spezia

Provedel 6,5 – sbaglia sul gol di Gagliolo, ma nel finale ferma due volte Karamoh, mantenendo inalterato il punteggio

Sala 6 – si distrae spesso, ma è favorito dall’opaca prestazione di Gervinho che gioca dalla sua parte

Ferrer 6 – entra nel finale aiutando la squadra di fronte agli attacchi del Parma

Terzi 6 – 
fa il suo compitino senza strafare bloccando le incursioni dei giocatori offensivi del Parma

Chabot 7 – Bello lo stacco di testa con cui trova il gol dell’iniziale vantaggio. Migliore in campo per la retroguardia dello Spezia

Bastoni 6,5 – cerca senza fortuna anche il gol dalla distanza macinando chilometri sulla fascia di competenza

Dell’Orco 5,5 – Si mette in mostra solo per un gol fallito nel finale

Bartolomei 6 – migliora nel secondo tempo dove mette in bella mostra le sue qualità tecniche

Agoume 6,5 – il regista della squadra, tutte le azioni partono dai suoi piedi e trova un palo clamoroso dalla distanza

Pobega 6 – gioca nel ruolo di mezzala, ma non incide molto sulla partita

Estévez 6 – entra, colpisce il palo e poi si nota pochissimo

Agudelo 7 – il migliore in campo dello Spezia, trova il gol del vantaggio coronando un’ottima azione corale

Verde 6,5 – dai suoi piedi e dai suoi cross arrivano almeno due palle importanti non sfruttate degnamente dai compagni

Nzola 6,5 –  prova di fisico dell’attaccante, ma poche occasioni per trovare la via della rete

Piccoli sv

Gyasi 6,5 – rispetto a Nzola cerca maggiormente la via della rete mettendo subito in difficoltà Grassi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy