Pagelle Parma – Sampdoria 2-3: Bonazzoli ci ha preso gusto, gol decisivo! – Voti Fantacalcio

Pagelle Parma – Sampdoria 2-3: Bonazzoli ci ha preso gusto, gol decisivo! – Voti Fantacalcio

Il giovane attaccante trova il 2 – 3 nel finale siglando il terzo gol consecutivo. Gervinho e l’autogol di Bereszynski portano il Parma sul 2 – 0, ma Colley, Quagliarella e Bonazzoli ribaltano tutto

di Voti Fantamagazine

Al Tardini va in scena l’ennesima rimonta subita dal Parma che dopo aver dominato il primo tempo per 2 a 0, si rilassa troppo presto dando fiducia ad una Samp che riesce a ribaltarla grazie ai gol di Chabot, Quagliarella e Bonazzoli. Per la squadra di Ranieri sono 3 punti d’oro che significano salvezza, per il Parma continua il periodo da film horror con appena 1 punto conquistato nelle ultime 7 gare che lo stanno facendo sprofondare in classifica.

PAGELLE PARMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Parma

Sepe 5,5 – Incolpevole sui primi due gol subiti, forse poteva fare meglio sul terzo anche se non si può considerare un errore grave

Laurini 5,5 – Dopo un buon primo tempo, soffre la corsa di Jankto che sembra andare il doppio

Iacoponi 5 – Chiamato a guidare la difesa orfana di Bruno Alves, non riesce a reggere l’urto dell’assalto blucerchiato del secondo tempo, concedendo troppo

Gagliolo 5,5 – Schierato da centrale difensivo, dopo una prima frazione dove e’ stato attento e diligente, fatica troppo nella ripresa

Pezzella 6 – Vince il ballottaggio con Dermaku e ritrova un’occasione da titolare. Nel primo tempo può dedicarsi a spingere sulla corsia mancina accompagnando l’azione propositiva della squadra. Nella ripresa quando la squadra comincia ad abbassarsi mette in mostra le sue lacune difensive

Hernani 5,5 – Gioca da mezz’ala, è reattivo e caparbio ad arrivare sui palloni vaganti ma sbaglia troppo tecnicamente anche in situazioni di facile lettura

Brugman 6,5 – Nettamente il migliore del Parma. Nel primo tempo gode di tanti spazi e fa girare la squadra a meraviglia con tempi e giocate di personalità. Nella ripresa si dedicata a proteggere come può la linea difensiva. Trova la traversa su un ottimo calcio di punizione a metà ripresa che gli nega la gioia del primo gol con la maglia crociata

Kurtic 5 – Pessima partita giocata dallo sloveno. I suoi inserimenti non vengono mai premiati dai compagni ed è colpevole in diverse occasioni che scaturiscono in azioni importanti dei doriani. Si fa sovrastare troppo facilmente da Chabot sul gol ad inizio ripresa che riapre il match

Kulusevski 6 – Partita a due facce per il talento svedese. Nel primo tempo è protagonista di buone iniziative e da un suo tiro-cross arriva l’autogol di Bereszynski. Nella ripresa cala fisicamente come tutta la squadra vanificando quanto di buono fatto prima.

Caprari 5,5 – Gioca da falso nove nel tridente “light” designato da D’aversa. Alterna buone giocate ad altre dove sciupa, forse troppo voglioso di dimostrare qualcosa alla sua ex squadra. Esce al 62′ per Inglese

Gervinho 6,5 – È lui a sbloccare il match con una bella giocata in area e sparando di collo pieno sotto la traversa. Nel primo tempo è una spina nel fianco della retroguardia blucerchiata, ma tende a spegnersi con il passare dei minuti fino alla sostituzione a 20 minuti dalla fine

Barilla 6 – Da un po’ di freschezza e corsa in mezzo al campo cercando di aiutare in fase di appoggio

Inglese 5,5 – Gioca mezz’ora ma non incide. Lotta, sgomita e prova ad essere il riferimento offensivo che è mancato nella ripresa ma non riesce a cambiare l’inerzia della gara

Siligardi s.v

Dermaku s.v

Karamoh s.v

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Audero 6 – Incolpevole sui due gol subiti. Per il resto non deve compiere parate particolari e fa il suo tra i pali

Bereszynski 5 – I primi 45 minuti sono da incubo, soffre sempre sulla sua fascia ed è goffo sul tiro- cross di Kulusevski che causa l’autogol

Yoshida 5 – La rimonta completata non deve ingannare riguardo alla prestazione del giapponese. Sempre in affanno e in ritardo non da sicurezza come potrebbe

Chabot 6,5 – È nettamente il migliore della retroguardia, si fa trovare pronto ed il suo gol di testa è fondamentale per dare slancio alla rimonta clamorosa del secondo tempo

Murru 6 – Luci ed ombre per l’ex Cagliari. Nel secondo tempo aggiusta una prestazione sottotono

De Paoli 5 – Brutta prestazione per lui, poco convinto e troppo molle. Esce tra i due tempi per Maroni.

Ekdal 6 – In balia del Parma nel primo tempo, riesce a far valere la sua esperienza rientrando in campo con più personalità nella seconda frazione

Thorsby 6,5 – Tutto fare del centrocampo di Ranieri, pressa, corre e accompagna a volte commettendo qualche errore di troppo. Generoso

Jankto 6 – Alla lunga la sua fisicità e capacità di corsa ha la meglio sulla fascia mancina nonostante il caldo asfissiante

Quagliarella 7,5 – Altro gioiello della sua grande carriera quando con un pallonetto da zona defilata appena dentro l’area, trova l’incrocio regalando il momentaneo pareggio. Suo anche l’assist per il gol decisivo di Bonazzoli.

Ramirez 5,5 – Un paio di giocate delle sue non bastano per salvare una prestazione impalpabile anche dovuta ad un un’atteggiamento di squadra troppo passivo nel primo tempo. Esce dopo appena 45′ per Bonazzoli

Bonazzoli 7 – Continua il momento magico del giovane talento, mette tanta energia ed è letale nel battere Sepe sul gol del 2 a 3 che regala i 3 punti salvezza

Maroni 6,5 – Ranieri lo butta dentro a sorpresa in quella che è appena la sua seconda presenza stagionale. Cambia tatticamente il volto della squadra e giocando tra le linee si rende spesso pericoloso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy