Pagelle Parma – Lazio 0-1: Caicedo tiene in scia i biancocelesti! – Voti Fantacalcio

Pagelle Parma – Lazio 0-1: Caicedo tiene in scia i biancocelesti! – Voti Fantacalcio

Basta un gol dell’attaccante per prendere i 3 punti e mantenere la Lazio in corsa per lo Scudetto

di Voti Fantamagazine

Una Lazio rimaneggiata trova a Parma una vittoria importantissima che la porta a un punto dalla capolista Juventus. Per gli uomini di Simone Inzaghi il massimo risultato arriva con il minimo sforzo e un gol di Caicedo in una delle poche occasioni nitide. Il Parma, sfortunato, recrimina un rigore, ma al di là di questo singolo episodio, crea poco e riesce di rado a superare una difesa biancoceleste in formato super.

PAGELLE PARMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Parma

Colombi 6 – La Lazio nel primo tempo attacca a tutto spiano, ma è bravo a farsi trovare pronto. Sul gol di Caicedo non può nulla.

Darmian 5.5 – La Lazio per più di un’ora corre al doppio della velocità e l’ex United va troppo spesso in sofferenza.

Iacoponi 6 – Affrontare una coppia come Caicedo e Immobile non è facile, ma se la Lazio non riesce a costruire le occasioni che meriterebbe è anche grazie a lui.

Bruno Alves 6 – Il Parma perde, ma il suo capitano può uscire a testa alta dal campo anche solo per essere riuscito a fermare un “killer d’area” come Ciro Immobile.

Gagliolo 6.5 – Forse il migliore del Parma, sicuramente il più pericoloso. Nel secondo tempo è quello che va più vicino al pareggio.

Kurtic 5.5 – Bene nel primo tempo, ma poi il tracollo. Va vicinissimo a portare in vantaggio i suoi con una bella punizione, ma poi non riesce più ad essere pericoloso.

Brugman 6 – Buona partita quella dell’ex Pescara che gestisce bene i tempi di gioco. Bravo anche in fase di non possesso, nel secondo tempo però D’Aversa decide di sacrificare lui per mettere Kulusevski e cercare di riportare il match in parità.

Hernani 6 – L’ex Zenit è uno dei pochi a non arrendersi mai e a lottare su ogni pallone. Il risultato non lo premia, ma continua a migliorarsi sempre di più, giornata dopo giornata.

Caprari 5 – Ancora troppo avulso dal gioco, non sembra ancora essere riuscito a entrare nei meccanismi di mister D’Aversa. Unica nota positiva è un tiro da fuori area che Strakosha è bravo a togliere dallo specchio.

Cornelius 5.5 – Oggi la difesa laziale sembrava un muro invalicabile. Si sbatte e combatte l’ex Atalanta, ma alla fine è costretto ad arrendersi.

Kucka 6.5 – L’avversario era complicato, ma il quasi 33enne non smette di lottare e cerca in ogni modo di trovare la via del pareggio anche se senza successo.

Kulusevski 6 – D’Aversa si gioca la carta Kulusevski a mezz’ora dalla fine e lui prova a ricambiare la fiducia del mister a volte incaponendosi un po’ troppo.

Sprocati 6 – Entra al posto di Caprari per il forcing degli ultimi 20 minuti. Meglio dell’ex Sampdoria, ma comunque anche lui non riesce a incidere sul match.

A cura di Giovanni Sichel

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 6.5 – Il Parma non riesce a trovare spesso lo specchio, ma Gagliolo e Caprari riescono a metterlo in difficoltà. Bravo a farsi trovare sempre presente.

Patric 6 – Con Acerbi e un Luiz Felipe così in forma, difendere contro questo Parma non richiede grossi sforzi allo spagnolo.

Luiz Felipe 7 – Giornata di grazia per il difensore brasiliano che non sbaglia nulla, neanche le giocate più pericolose.

Acerbi 6.5 – La solita colonna della Lazio di Inzaghi. Il giocatore ex Sassuolo difende a tutto campo senza paura di correre qualche rischio. Una certezza per questa Lazio formato scudetto.

Marusic 6.5 – Ottima prestazione per il montenegrino che torna a giocare dal primo minuto. Nel primo tempo ne Caprari ne Gagliolo riescono ad impensierirlo, così come all’inizio del secondo tempo. Poi cala leggermente e Inzaghi decide di sostituirlo con Lazzari.

Parolo 6 – Meno elegante del compagno brasiliano ex Liverpool, il centrocampista laziale è però per ruolo e natura più avvezzo alla fase offensiva. Nel secondo tempo ha anche l’occasione di firmare il tabellino dei marcatori, ma una deviazione gli nega la gioia.

Lucas Leiva 6 – Vera e propria garanzia al centro del campo, un muro su cui gli avversari non possono far altro che schiantarcisi contro.

Luis Alberto 7 – Il migliore in campo. Vede linee di passaggio che nessun altro vede e, come uno scacchista, riesce a vedere in anticipo come si muoveranno compagni e avversari. Stasera partita perfetta.

Jony 6.5 – Sembra stia finalmente entrando nei meccanismi laziali. Oggi gioca una buona partita, spinge per novanta minuti e non va praticamente mai in sofferenza sulle ripartenze avversarie.

Caicedo 7 – Quando Immobile non incide, ci pensa lui a sfruttare una delle pochissime occasioni di questa Lazio rimaneggiata dopo il recupero della 17esima giornata.

Immobile 6 – La stanchezza si fa sentire e la lucidità sotto porta manca, ma resta comunque il giocatore di cui le difese avversarie hanno più paura. Ogni qualvolta la palla gravità dalle sue parti è un pericolo.

Lazzari 6.5 – Entra e non si risparmia. Le cavalcate lungo fascia non si contano, con o senza palla, e spesso riesce a rendersi pericoloso.

Correa 6 – Qualche errore di troppo nell’ultimo passaggio macchia i suoi 30 minuti di gara, ma palla al piede è inarrestabile per chiunque.

Cataldi SV

A cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy