voti fantacalcio

Pagelle Lazio – Venezia 1-0: il solito Immobile la decide su calcio di rigore!

Pagelle Lazio – Venezia 1-0: il solito Immobile la decide su calcio di rigore!

Basta un rigore di Immobile alla Lazio per battere il Venezia e superare in un sol colpo Roma e Atalanta, prima della cruciale settimana alle porte del derby capitolino. I biancocelesti sono stati in totale controllo della partita sia prima che...

Voti Fantamagazine

Basta un rigore di Immobile alla Lazio per battere il Venezia e superare in un sol colpo Roma e Atalanta, prima della cruciale settimana alle porte del derby capitolino. I biancocelesti sono stati in totale controllo della partita sia prima che dopo il fallo in area decisivo di Crnigoj. Pochi e modesti i pericoli apportati dai lagunari, che per forza di cose saranno costretti a osare di più per tornare in zona salvezza.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 6 - Pochi interventi ordinari sul quale si fa trovare pronto.

Patric 6.5 - Accompagna l'azione con la giusta regolarità e soprattutto badando al sodo. Annulla Okereke e aumenta l'intensità nella ripresa fin quando in campo.

Luiz Felipe 6,5 - Mura i flebili attacchi degli arancioneroverdi e si guadagna quasi casualmente il rigore decisivo. Sul gioco aereo è implacabile e si ricorda solo una sbavatura ingenua nel finale che non compromette il risultato.

Acerbi 6.5 - Sbroglia le modeste situazioni d'attacco degli avversari, chiudendo in maniera efficace gli spazi in coppia col suo compagno di reparto.

Hysaj 6 - Custodisce la fascia con attenzione senza particolari acuti o sbavature.

Leiva 6.5 - Metronomo e diga a centrocampo. È sempre lui il primo ad innescare la manovra d'azione biancoceleste con pochi e semplici tocchi.

Milinkovic Savic 6.5 - Si dimostra la solita istituzione a centrocampo e nel secondo tempo incrementa anche le giocate di qualità. Dopo pochi minuti una sua punizione sibila al lato del palo, poi non ha altre occasioni per spaventare Maenpaa.

Luis Alberto 6.5 - Si concede una serata in cui si dedica a un apprezzabile fraseggio breve. Alza e abbassa i ritmi a seconda della fase della partita, soprattutto in un momento in cui c'è bisogno dell'amministrazione del vantaggio. Spreca il possibile 2-0, ma resta positiva la prestazione.

Anderson 6 - Pecca in precisione sottoporta, ma ha il merito di mettere più volte in difficoltà la difesa lagunare. Pregevoli gli scambi brevi con i compagni nella ripresa.

Zaccagni 5.5 - Si fa ammonire nella maniera più ingenua possibile, forzando la caduta in due occasioni. Era diffidato e salterà il derby. Primo tempo giocato su ritmi vivaci, mentre nella ripresa si fa trovare più in ombra prima della sostituzione.

Immobile 7 - Supera Piola con un rigore potente e praticamente imparabile, con il quale decide anche la partita. Poco importa che non capitalizza la doppietta con una conclusione in corsa. È sempre lui l'uomo decisivo e punto di riferimento dell'attacco.

Pedro 6 - Amministra il vantaggio sfruttando il possesso palla quando c'è da rifiatare.

Lazzari S.V.

Basic S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE VENEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Venezia

Maenpaa 6 - Non è molto sollecitato, dato che le conclusioni avversarie non trovano lo specchio. Si fa trovare pronto in uscita.

Mateju 5 - Arranca contro un pimpante Zaccagni e alla fine riesce anche a farsi ammonire. Non rientra in campo nella ripresa.

Caldara 6.5 - Molto intelligente nella lettura dei dribbling di Zaccagni e nel fronteggiare il diretto avversario nel contrasto fisico. Nel finale imposta l'azione con alcune precise sventagliate.

Modolo 6 - Si fa valere nel gioco aereo, mentre aumentano le difficoltà sugli scambi brevi provati dai padroni di casa nella ripresa. Regge comunque il confronto.

Haps 5.5 - Non crolla, ma ha difficoltà nel contenere le sgroppate di Anderson. Scarsa la fase di spinta.

Ampadu 6 - Fa il possibile a centrocampo contro un avversario dal calibro tecnico decisamente superiore e si dedica a spezzare le azioni dei padroni di casa. Dopo lo svantaggio aumentano le difficoltà.

Crnigoj 5 - Rovina una generosa prestazione con lo scomposto intervento che causa il rigore decisivo.

Fiordilino 6 - Non riesce a emergere, ma si fa apprezzare per alcune azioni interrotte e alcuni palloni rilanciati rapidamente.

Busio 5.5 - In un'insolita posizione d'appoggio alle punte non riesce a spiccare. Paga dazio a livello fisico contro il robusto pacchetto difensivo biancoceleste. Prova una conclusione pericolosa dal limite respinta dalla difesa, per poi sparire dai radar nella ripresa.

Okereke 5 - Impalpabile sotto tutti i punti di vista. Appare per lunghi tratti della partita in zone di campo poco utili per costruire qualcosa di pericoloso.

Nsame 5 - Sua l'unica flebile conclusione nello specchio nel primo tempo, ma è veramente modesto il suo impatto sotto il profilo del peso offensivo.

Ebuehi 6 - Più convincente la marcatura su Zaccagni. Accompagna poco l'azione, ma verticalizza con semplicità verso le punte

Kiyine 5.5 - Poca consistenza e tanta corsa a vuoto. Il suo ingresso non garantisce quel cambio di ritmo preventivato.

Henry 5.5 - Non migliora la pericolosità offensiva del Venezia. Solo un colpo di testa facilmente controllabile da Strakosha e un po' più di fiato sul collo verso i centrali avversari.

Nani S.V.

Sigurdsson S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

tutte le notizie di